mercoledì 31 marzo 2021

Morte operaio. Il cordoglio del presidente Bardi

“Esprimo, personalmente e a nome dell’Amministrazione regionale, il cordoglio e la vicinanza alla famiglia di Antonio Cavallucci, l’operaio che ha perso la vita ieri pomeriggio a causa dell’incidente accaduto mentre stava lavorando nel cantiere della strada Tito-Brienza." Così il presidente della Regione Vito Bardi. "A prescindere dalla necessità e urgenza di fare piena luce sulle dinamiche e le cause della tragedia, per cui condivido le richieste avanzate in proposito dai sindacati e dagli amministratori locali, la morte di Antonio riaccende i riflettori su un tema, la sicurezza sui luoghi di lavoro, che non può essere evidenziato solo quando accadono gli incidenti che vanno ad allungare la lunghissima lista delle morti bianche. Pertanto, in qualità di Presidente della Regione Basilicata, mi rivolgo alle Autorità competenti, ai legislatori, ai rappresentanti delle imprese, ai sindacati, affinché si apra un tavolo di discussione per la verifica e l’aggiornamento della normativa in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro e per il potenziamento dei controlli sui cantieri.” 

 

Accesso abusivo a sistema informatico: due dipendenti dell'Unisa ai domiciliari

La Guardia di Finanza di Salerno, su disposizione della Procura della Repubblica, ha eseguito un'ordinanza emessa dal GIP del locale Tribunale che dispone la custodia cautelare agli arresti domiciliari di due dipendenti dell'Università degli Studi di Salerno per l'accesso abusivo al sistema informatico, la falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, l'induzione indebita a dare utilità.   Gli accertamenti sono stati avviati in seguito alla denuncia presentata dallo stesso Ateneo, che tramite l'Audit interno aveva rilevato delle irregolarità nella procedura di immatricolazione di due studenti, i quali erano iscritti alla Facoltà di Medicina, pur senza essersi classificati in posizione utile nella graduatoria unica nazionale di merito dei test d'ingresso.

 

Esercizio venatorio in area protetta: una denuncia nel Parco dell'Alta Murgia

Avrebbe ucciso cinghiali all'interno del Parco dell'Alta Murgia, dove l'attività venatoria è proibita, sparando con un fucile da caccia mentre era alla guida di un'auto, video-ripreso dalla figlia adolescente che lo incitava e che ha poi diffuso le immagini su Whatsapp. I carabinieri forestali di Ruvo di Puglia hanno denunciato per questo il bracconiere, un 45enne di Spinazzola, per esercizio venatorio e uccisione di animali all'interno dell'area protetta.  Inoltre i colleghi forestali di Altamura hanno indagato su un altro video virale nel quale si vedevano numerosi cacciatori assembrati davanti a 11 carcasse di cinghiali. Le indagini hanno permesso di accertare che il video era stato girato in un'area di pertinenza di un'azienda di Corato, dove gli animali erano stati scuoiati ed eviscerati in locali non idonei, senza comunicazione alla Asl dell'abbattimento.Sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 20mila euro. 

Al: la nuova campagna per l’autolettura dei consumi idrici

Nei giorni scorsi Acquedotto Lucano ha rilanciato una nuova campagna per l’autolettura dei consumi idrici da parte degli utenti, al fine di garantire l’emissione delle prossime bollette in linea con i consumi reali ed effettivi. L’autolettura che, di norma, può essere comunicata in qualsiasi momento dell’anno, per la prossima fatturazione prevista al 30 maggio 2021, potrà essere comunicata fino al 6 aprile 2021.  Per l’amministratore unico di Acquedotto lucano, Giandomenico Marchese “l’autolettura è un sistema efficace ed essenziale che consente all’utente di monitorare i consumi in maniera autonoma e di  verificare anche l’eventuale presenza di perdite agli impianti interni che comportano un aumento dei consumi e l'inutile dispersione di risorsa idrica."

Covid-19. A 108 anni vaccinata a Picerno (Pz)

Foto: Ansa 
Una donna di 108 anni, Natalina Adele Ferraro, è stata vaccinata contro il covid-19 a Picerno (Pz). Nel renderlo noto l'Azienda sanitaria di Potenza (Asp Basilicata), ha fatto sapere che la donna è nata a Picerno il 25 dicembre del 1912. A somministrarle la dose di vaccino Pfizer è stata l'infermiera dell'Asp Basilicata, Giusi Mascolo, assistita dal dottor Antonio Marsico, anestesista in pensione, medico volontario.

"A Matera si va a scuola a piedi"

Dopo la dad imposta dalle restrizioni per l'emergenza coronavirus, tutti a scuola a piedi: gli alunni delle sei scuole primarie di Matera fruiranno a partire da maggio del servizio di mobilità sostenibile e in sicurezza "Pedibus''. Si tratta di un servizio, organizzato in collaborazione fra Comune e Unione italiana sport popolare (Uisp), e che permetterà ai piccoli studenti di percorrere a piedi il tragitto di andata e ritorno che li porta da scuola a casa e viceversa, sotto l'occhio vigili dei soci della Uisp e di volontari. In Basilicata - zona arancione - la didattica a distanza sarà obbligatoria al cento per cento per tutte le scuole fino al 6 aprile.

Modifiche al decreto Sostegni: Fai, Flai e Uila in presidio a Roma

Si svolgerà domani, mercoledì 31 Marzo, a Roma, il presidio dei lavoratori di Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil per chiedere a governo e parlamento di modificare il decreto Sostegni, eliminando le gravi discriminazioni perpetrate a danno di un milione di lavoratori agricoli che sono stati, ancora una volta, esclusi dal diritto a qualsiasi “sostegno”, malgrado abbiano subìto la perdita di milioni di giornate di lavoro a causa dell’emergenza Covid.  Le motivazioni della protesta di Fai-Flai-Uila sono state illustrate dai segretari generali Rota, Mininni e Mantegazza nel corso di una video-conferenza stampa. Tra gli altri motivi della mobilitazione lanciata dai sindacati si aggiungono la preoccupazione per il riemergere della tentazione di modificare, semplificandola, l’attuale normativa sui voucher in agricoltura e i ritardi sul fronte dei rinnovi dei contratti provinciali agricoli. Il presidio di Roma, che si svolgerà a Piazza Vidoni, sarà trasmesso in diretta Facebook, sulle pagine di Fai, Flai e Uila a partire dalle ore 11.00.

Focolaio covid nel carcere di Melfi (Pz): 36 i positivi

Nel carcere di Melfi (Pz) sono state riscontrati 36 casi postivi al covid-19. Lo ha reso noto il sindaco della città lucana, Livio Valvano. In un post su facebook, Valvano ha evidenziato che 26 delle 36 persone sono domiciliate a Melfi. Rivolgendosi ai suoi concittadini, Valvano ha inoltre sottolineato che "non c'è alcuna ragione di allarmarsi, nel senso che si tratta di un focolaio circoscritto all'interno del carcere che richiede attenzioni specifiche."

Covid-19. In Puglia su 12.234 test 1.527 i positivi, 35 decessi

In Puglia sono stati registrati 1.527 nuovi contagi da Covid, su complessivi 12.234 test effettuati, il 12,5% dei tamponi, e 35 decessi. I casi positivi sono distribuiti 521 in provincia di Bari, 147 in provincia di Brindisi, 163 nella provincia BAT, 93 in provincia di Foggia, 242 in provincia di Lecce, 348 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione, 10 casi di provincia di residenza non nota. I decessi sono 11 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 3 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Lecce, 12 in provincia di Taranto.  Sono 46.776 i pugliesi attualmente positivi, 4.761 i morti. 

Covid-19. In Campania su 15.289 tamponi 1.573 positivi

Sono 1.573, di cui 377 sintomatici, i nuovi positivi al Covid in Campania su 15.289 tamponi molecolari processati. Emerge dai dati dell'Unità di crisi. Il tasso di incidenza cala in modo significativo, pur rimanendo ben al di sopra della media nazionale, al 10,28 % contro l'11,68 di ieri. Sempre molto alto il numero delle vittime, 64 (di cui 28 decedute nelle ultime 48 ore e 36 risalenti ai giorni precedenti ma registrate in ritardo) così come quello dei guariti, 2.837. 

Covid-19. In Basilicata analizzati 1.296 tamponi: 135 positivi

In Basilicata (zona arancione) ieri sono stati analizzati 1.296 tamponi molecolari: 135 sono risultati positivi al covid-19 e di questi 113 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri due decessi con il totale delle vittime lucane quindi salito a 427.  Sono 168 (12 meno del giorno precedente) le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali 13 in terapia intensiva, quattro al San Carlo di Potenza e nove al Madonna delle Grazie di Matera.

Incidente mortale su cantiere variante Tito-Brienza

Un operaio di 58 anni, Antonio Cavallucci, che era al lavoro sul cantiere di una variante della strada statale Tito-Brienza, in provincia di Potenza, è morto ieri pomeriggio in seguito al ribaltamento di un mezzo meccanico.  Secondo quanto si è appreso, nei pressi di Brienza (Pz), l'uomo, per cause in fase di accertamento,  ha perso il controllo del mezzo che è scivolato da un costone, da un'altezza di oltre 30 metri. Sul posto sono giunti i Carabinieri della stazione di Brienza (Pz), i Vigili del fuoco e gli operatori sanitari del 118 "Basilicata soccorso". Nell’esprimere cordoglio il sindaco di Tito Graziano Scavone in una nota ha auspicato che gli organismi preposti "sappiano fare chiarezza sulle dinamiche della vicenda che ha condotto alla scomparsa dell'operaio Antonio Cavallucci sul cantiere della Tito-Brienza."

martedì 30 marzo 2021

A Senise celebrazioni per il bicentenario del poeta Nicola Sole

Nel Complesso Monumentale di San Francesco domani il Comune di Senise (Pz) darà avvio alle celebrazioni in onore del poeta Nicola Sole, figura eclettica e polivalente della prima metà del 1800. Nicola Sole è nato nella cittadina sinnica a fine marzo del 1821 , ha vissuto parte della sua breve vita prima a Tursi, poi a San Chirico Raparo, da qui a Potenza e ancora, una tra tutte, Napoli. A fare da ponte tra passato e presente saranno in particolare i giovani delle Scuole che hanno accolto con piacere ed entusiasmo l’invito a prender parte alle celebrazioni del bicentenario, che saranno svolte nel rispetto delle norme anti covid. 

 

PretenDiamo legalità, la Polizia incontra la scuola

Sono oltre mille gli studenti che partecipano al progetto concorso finalizzato alla promozione della legalità, promosso dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione. Esperti funzionari della Questura stanno tenendo in questi giorni incontri didattici con i ragazzi delle scuole di Matera e provincia che hanno aderito al progetto/concorso “PretenDiamo legalità”. Gli incontri si stanno svolgendo in modalità a distanza mediante piattaforma informatica, a causa delle limitazioni imposte dall’emergenza epidemiologica. Il progetto, giunto alla 4^ edizione, coinvolge 70 province italiane, tra cui Matera, e si rivolge agli studenti della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e di secondo grado, con l’obiettivo di approfondire i temi del rispetto delle regole, del corretto utilizzo della rete internet e dei valori della Costituzione, che rappresentano le basi per la crescita dei cittadini di domani e per la costruzione di una società responsabile. Nella provincia di Matera partecipano all’iniziativa 19 scuole, molte delle quali Istituti comprensivi. 

Cotrab: approvata prosecuzione servizi Tpl

La giunta regionale della Basilicata ha approvato lo schema d'intesa con le Province di Potenza e Matera e con il Cotrab, "per la prosecuzione dei servizi di trasporto pubblico locale (Tpl) extraurbani provinciali dal primo luglio 2020 al 30 novembre 2021, e comunque non oltre il subentro del nuovo gestore a seguito dell'espletamento delle procedure di affidamento da parte dell'amministrazione regionale". Lo ha annunciato ieri a Potenza, nel corso di una conferenza stampa, l'assessore regionale alle infrastrutture, Donatella Merra. Il documento sarà firmato dopo l'approvazione del bilancio regionale pluriennale: la Regione ha riconosciuto al Cotrab "un incremento del corrispettivo contrattuale su una percorrenza presunta di circa 27 milioni di chilometri, arrivando alla cifra di 1,8 euro per chilometro, e verserà al Consorzio la differenza corrispondente all'incremento del corrispettivo dovuto" per il periodo di riferimento.

Asp: iniziata vaccinazione dializzati, oggi i trapiantati

La somministrazione dei vaccini anti covid è cominciata nella giornata di ieri per i dializzati della provincia di Potenza, nei centri dialisi che operano sul territorio: lo ha reso noto l'Azienda sanitaria di Potenza. Oggi invece sarà il turno delle persone che hanno avuto un trapianto o sono in attesa di riceverlo: in totale, sono circa 250 persone. A Potenza, in particolare, 40 riceveranno il vaccino oggi, 50 domani 31 marzo. Sono proseguite anche le vaccinazioni degli ultraottantenni che vivono a Melfi, Bella, Balvano e Laurenzana.

 

Covid-19. In Campania su 10.007 test 1.169 i positivi

La curva del contagio resta stabile in Campania. Ieri si è attestata all'11,68% rispetto al precedente 11,42. Cala il numero assoluto di positivi - 1.169 a fronte dei precedenti 2095 - ma si registra anche un consistente calo di tamponi effettuati, 10.007 rispetto ai precedenti 18.345. Aumenta l'occupazione delle terapie intensive, sono 169 le persone che vi si trovano ricoverate rispetto alle precedenti 165, ed anche i posti letto di degenza occupati (si passa da 1592 a 1601). 459 i sintomatici tra i positivi rispetto ai 710 asintomatici. I guariti del giorno sono stati 2.224.

Covid-19. In Puglia su 5.142 test positivi 786; 33 i decessi

In Puglia sono stati registrati 786 nuovi contagi da Covid, su complessivi 5.142 test effettuati, il 15,3% dei tamponi (ieri era il 18,87%), e 33 decessi. Dei nuovi casi 350 sono in provincia di Bari, 90 in provincia di Brindisi, 28 nella provincia BAT, 176 in provincia di Foggia, 99 in provincia di Lecce, 43 in provincia di Taranto. I 33 decessi sono 18 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia BAT, 7 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto. Sono 46.494 attualmente i positivi al covid 19.

Covid-19. In Basilicata su 1.610 tamponi 194 i positivi

In Basilicata nell'ultimo fine settimana sono stati processati 1.610 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 194 (e fra questi 167 relativi a residenti) sono risultati positivi. Nel renderlo noto la task force ha fatto sapere che ci sono stati stati 6 decessi ma anche 109 guarigioni.I lucani positivi sono 4.551, di cui 4.371 in isolamento domiciliare. Sono 13.715 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 425 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 180, 12 dei quali in terapia intensiva. 

Rubano bici a coetaneo: tre giovani ai domiciliari

Tre giovani di 22, 24 e 25 anni, già noti alle forze dell'ordine, sono stati posti agli arresti domiciliari dai carabinieri, a Matera, con l'accusa di rapina ai danni di un altro giovane, di 20 anni. I tre che erano a bordo di un'auto quando hanno visto il giovane sulla bici, sono scesi e lo hanno aggredito provocandogli "numerose lesioni". Uno dei tre è salito sulla bici e si è allontanato, gli altri due sono risaliti sulla vettura. I Carabinieri, raccolta la testimonianza del giovane rapinato, il quale è stato trasportato al pronto soccorso dal 118, hanno identificato e rintracciato i tre rapinatori. 

lunedì 29 marzo 2021

Covid-19. Coldiretti: danno pari a 500 milioni di euro

Un danno economico pari a 500 milioni di euro. È la perdita al comparto della ristorazione pugliese che denuncia la Coldiretti regionale. L’associazione di categoria, infatti, sostiene che senza “zone gialle fino al 30 aprile”, rimaranno chiusi per il servizio al tavolo o al bancone i 22mila bar, ristoranti, pizzerie ed agriturismi presenti in regione con un crac da 500 milioni di euro per l’intero mese. Una situazione insostenibile per il settore: questo è il periodo dell’anno più importante per ristoranti e per i 900 agriturismi presenti in Puglia particolarmente apprezzati dalle famiglie nei weekend di primavera. Ristorazione ed alberghi sono tra i settori più colpiti dalla pandemia che ha tagliato i consumi del 40,2% nel corso del 2020 con un effetto a valanga che ha travolto interi settori dell’agroalimentare Made in Italy con vino e cibi invenduti.

Premio Olivarum: si è concluso il concorso

Si è concluso il Concorso Olivarum con la cerimonia di premiazione tenutasi nella Corte della Masseria Parco dei Monaci dell’Ente Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese rupestri del Materano. 18 gli oli valutati quali eccellenze dal Comitato di Assaggio e 6 le aziende premiate. Soddisfazione  è stata espressa dall'Assessore alle politiche agricole e forestali, Francesco Fanelli per il quale con la premiazione finale una manifestazione giunta alla sua XVII edizione, diventata ormai un appuntamento annuale atteso ed apprezzato dagli imprenditori del settore olivicolo lucano. Il concorso ha visto anche quest’anno una partecipazione attiva, una sana competizione e la voglia di affermare il proprio impegno in un percorso di crescita verso la qualità e l’eccellenza delle proprie produzioni”.

Vaccini over 80: in campo team dell'Esercito

La task force dell'Esercito inviata in Basilicata dal Commissario per l'emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, ha operato sabato, a Potenza, per vaccinare a domicilio poco meno di 100 persone di oltre 80 anni di età. Il team dell'Esercito ha operato insieme a due squadre dell'Azienda sanitaria di Potenza. Lo stesso programma di vaccinazione per gli ultra ottantenni è stato seguito ieri sempre a Potenza (con lo stesso obiettivo, circa 100 persone da vaccinare). Da oggi, secondo quanto ha fatto sapere l'Asp, la task force si sposterà nei paesi lucani dell'interno, per rendere omogenea dal punto di vista numerico la vaccinazione dei cosiddetti "soggetti fragili", a cominciare da coloro che hanno oltre 80 anni di età.

In Basilicata cinque comuni in "zona rossa"

Fino  al 4 aprile cinque comuni della Basilicata saranno in "zona rossa": lo prevede un'ordinanza del presidente della Regione, Vito Bardi. La zona rossa, con aggravamento delle "misure di contenimento del contagio", riguarderà Picerno, Forenza, Episcopia e Teana (Pz); e Pomarico (Mt).

Covid-19. In Campania 2.095 positivi su 18.345 tamponi analizzati

Sono 2.095 i nuovi positivi al Covid-19 in Campania, su 18.345 tamponi molecolari esaminati: l'incidenza dei contagi sui test è dell'11,42% in lieve crescita rispetto all'11,01% precedente. Sono 612 i nuovi pazienti sintomatici. Cala il numero delle vittime, 18, mentre i guariti sono 1.516. In leggero calo il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva (165 rispetto a 168). Sono 1.592 i posti letto di degenza occupati, dato sostanzialmente stabile.

Covid-19. In Puglia analizzati 9.473 test: 1.788 i positivi

Sono stati 14 i decessi registrati nelle ultime 24 ore in Puglia dove su 9473 test per l'infezione da Covid-19, sono stati rilevati 1.788 casi positivi, il 18,87% dei test. Dei nuovi casi 561 sono in provincia di Bari, 355 in provincia di Taranto, 296 in provincia di Lecce, 286 in provincia di Foggia, 155 in provincia di Brindisi, 125 nella provincia BAT, 7 casi di residenti fuori. Dei 14 decessi, 5 in provincia di Bari, 5 in provincia di Taranto, 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Foggia. Sono 46.880 i casi attualmente positivi. 

Covid-19. In Basilicata su 1.470 tamponi 143 i positivi

Sono 143 i nuovi positivi emersi in Basilicata dall'esame degli ultimi 1.470 tamponi. 130 dei nuovi positivi sono residenti in regione  Nelle ultime 24 ore, inoltre, sono guarite 28 persone, portando a 13.607 il totale di coloro che hanno superato la malattia. Si sono registrati anche altri due morti per il covid-19 un dato che ha portato a 419 il totale delle vittime. I lucani attualmente positivi sono 4.498, dei quali 4.327 sono in isolamento domiciliare. Le persone ricoverate negli ospedali di Potenza e di Matera sono 171: 14 sono in terapia intensiva (cinque a Potenza e nove a Matera).

Droga a Bella (Pz): 32enne arrestato per detenzione e spaccio

I Carabinieri di Bella hanno arrestato in flagranza di reato un 32enne, di origini nigeriane, per  detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella tarda serata di martedì scorso, 23 marzo, i militari impegnati nella conduzione di specifici servizi predisposti per il contrasto dei reati in materia di stupefacenti, lo hanno notato, nei pressi dello scalo ferroviario di “Bella-Muro Lucano”, mentre, sceso da un bus proveniente da Potenza, si guardava intorno con fare circospetto. Fermato e controllato è stato trovato con  una bustina con 12 grammi di “marijuana”, già suddivisa in 6 confezioni pronte per lo spaccio, nonché, in una tasca del giubbotto, 35 euro in banconote di piccolo taglio. 


sabato 27 marzo 2021

"Premio Olivarum": domani cerimonia finale

Giunto alla sua XVII edizione, Il Concorso Olivarum organizzato anche quest’anno dal Dipartimento politiche agricole e forestali della Regione Basilicata e dall’Alsia si concluderà Domenica 28 marzo 2021, secondo modalità previste dalla normativa Covid, con la premiazione degli oli classificatisi nelle categorie individuate dal Premio. 41 i partecipanti al Concorso suddivisi tra la provincia di Matera (22) e quella di Potenza (19) che hanno concorso per il “Premio Olivarum 2020-2021, quale Miglior Olio extravergine prodotto in Basilicata e per le 6 menzioni speciali: “Grande Produttore”; “Mono-varietale”; “Biologico”; “DOP Vulture”; “IGP Olio Lucano”; “Prodotto di Montagna”.“Il Concorso – afferma Francesco Fanelli, Assessore alle politiche agricole e forestali – ha rappresentato anche quest’anno, in un momento di particolare difficoltà per tutto il settore agricolo lucano, la volontà di continuare il percorso virtuoso verso la cultura della qualità delle produzioni e il riconoscimento di quelle realtà che più di altre hanno deciso di investire in tale percorso. Altro elemento importante e di novità del Concorso di questa Edizione è l’aver voluto inserire tra le menzioni speciali, per la prima volta quella per il Miglior Olio Lucano a marchio Igp, marchio che solo da pochi mesi si è aggiunto alla lista delle eccellenze lucane.”

Viabilità. Riaperto ponte su ex SS 178

"Il ponte sulla provinciale ex statale 178 fra Craco e Pisticci è stato aperto al transito, diventando così una connessione fondamentale per la mobilità di tutta l’area interna del materano”. Così, l’assessore regionale ad Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra,  la quale auspica l’apertura al traffico, anche dell’ultimo tratto della statale 658 detta “Bradanica” alle porte della Città dei Sassi, oggetto di un suo sopralluogo il 27 gennaio scorso, insieme ad altri cantieri del materano.

 

 

In Puglia vaccini per trapiantati o in attesa di trapianto

Sono 1000 le dosi di vaccino anti-covid che saranno somministrate, nelle prossime ore, al Policlinico di Bari, a coloro che hanno ricevuto o sono in attesa di un trapianto. Parte così da Bari la campagna di vaccinazione per i pazienti trapiantati e in lista d’attesa, che rientrano nelle persone ad elevata fragilità. Dopo aver avviato la fase iniziale nel capoluogo pugliese, si proseguirà, da domenica 28 marzo, anche nelle altre province. In Puglia sale così al 90,7% il dato delle dosi di vaccino anti-covid già somministrato. 168.762 sono state date agli ultraottantenni, di queste 47.503 sono seconde dosi.

Controlli nel salernitano per rispetto normativa anticovid-19

Nel salernitano il Nucleo dei Carabinieri dell'Ispettorato del Lavoro ha effettuato dei controlli nei cantieri edili per verificare il rispetto del protocollo anticovid-19 e sulla sicurezza sui luoghi di lavoro. Dall’inizio dell'anno, c’è stato un incremento degli infortuni sul lavoro in provincia. I militari del Nil e dell’arma territoriale al termine delle verifiche effettuate nei mesi di febbraio e marzo, hanno riscontrato delle violazioni denunciando 10 titolari di imprese edili e adottato 10 provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale, di cui 7 per la presenza in cantiere di lavoratori “in nero” e 3 sospensioni per gravi violazioni del protocollo anticovid. In merito alla la mancata attuazione del protocollo, sono stati sanzionati 18 imprenditori. Elevate sanzioni amministrative per un valore di circa 65mila euro. 


Picerno (Pz). Auto in bilico su muretto: immediati i soccorsi

I Vigili del fuoco del Comando Provinciale di Potenza ieri nel primo pomeriggio sono intervenuti in strada Convento Montagna a Picerno (Pz) per un incidente stradale. Sul posto hanno trovato una Fiat Panda 4x4 in bilico su un muretto in cemento armato. Il personale intervenuto ha subito messo in sicurezza l'auto. L'uomo che era alla guida è stato affidato ai sanitari del 118. Sul posto anche i carabinieri.

In Campania vaccinati 229.855 ultraottantenni

Sono 506.658 i vaccinati over 80 in Campania con la prima dose a mezzogiorno di ieri, mentre 233.999 campani hanno avuto la seconda somministrazione. In totale sono state iniettate quindi 740.657 dosi. Dai dati forniti dall'Unità di Crisi regionale è quasi completata la vaccinazione degli operatori sanitari e degli oss che sono 176.905, il 93,44% rispetto alle adesioni. Nel frattempo la Regione ricorda che le adesioni sono ancora aperte quindi le percentuali potrebbero calare rispetto ai numeri in caso di aumento delle adesioni stesse.

Vaccini a over 80: Basilicata regione migliore

In Italia 8 Regioni hanno finora vaccinato (con due dosi) meno del 20% degli ultraottantenni. Emerge dai dati pubblicati sul sito governo.it. Si tratta di Sardegna 6,32%, Toscana 10,47%, Calabria 13,03%, Umbria 16,57%, Lombardia e Puglia 17,28%, Sicilia 17,86% e Abruzzo 18,49. Al capo opposto della classifica ci sono, in testa, la Provincia autonoma di Trento con il 41,37% degli over 80 vaccinati e la Provincia autonoma di Bolzano (35,73%). Tra le Regioni la migliore è la Basilicata con il 34,88%, poi l'Emilia Romagna con il 30,18%. Tra le altre regioni il Lazio è al 27,56%, il Veneto al 21,03%, il Piemonte al 21,97%.

Bardi: in Basilicata scuole chiuse fino al 6/04

In Basilicata - zona arancione - le scuole resteranno chiuse fino al prossimo 6 aprile. Così in un post su facebook il presidente della Regione, Vito Bardi. "Per quella data - ha aggiunto il governatore lucano - tutti gli insegnanti lucani saranno vaccinati e quindi potremo riaprire tutte le classi in sicurezza."

Covid-19. In Campania su 18.599 tamponi analizzati 1.947 positivi

Sono 1.947 i nuovi positivi al Covid-19 in Campania, su 18.599 tamponi molecolari esaminati: l'incidenza dei contagi sui test è del 10,46% in crescita rispetto al 9,95% precedente. Tra i positivi sono 697 i nuovi pazienti sintomatici. Resta alto il numero delle vittime, 42, mentre i guariti sono 2.894. In lievissimo calo il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva (181 rispetto a 184). Sono 1.586 i posti letto di degenza occupati. 

Covid-19. In Puglia su 12.135 rilevati 2.162 positivi

Ci sono state 41 vittime per il covid-19 nelle ultime ore in Puglia. Su 12.135 test registrati sono stati rilevati 2.162 casi positivi: ancora un record in crescita anche rispetto all'incidenza dei test che oggi è del 17,8%,  15,8 il dato precedente. Ancora molto alto il numero di nuovi contagi in provincia di Bari dove sono stati 817 in provincia di Bari, 382 in provincia di Foggia, 381 in provincia di Taranto, 243 in provincia di Lecce, 176 in provincia di Brindisi, 160 nella provincia BAT, 8 casi di residenti fuori regione, 5 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti. 

Covid-19. In Basilicata analizzati 1.371 tamponi, 151 positivi

In Basilicata sono stati 1.371 gli ultimi tamponi molecolari per la ricerca di contagio da covid-19: 151 sono risultati positivi, di questi 140 appartengono a residenti in regione. Nel renderlo noto la task force regionale, ha fatto sapere che nelle ultime 24 ore è stato registrato un decesso con il totale delle vittime lucane quindi salito a 417. Le persone  ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 172. I lucani attualmente positivi sono 4.397, di cui 4.225 in isolamento domiciliare. Sono 13.580 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria. 

venerdì 26 marzo 2021

Reddito di cittadinanza percepito indebitamente: undici denunce

Hanno percepito indebitamente il reddito di cittadinanza, per un ammontare di oltre 58mila euro: sono undici le persone denunciate dai carabinieri nel potentino. Le denunce sono state effettuate a Gallicchio, Corleto Perticara, Lauria e Melfi. Inoltre, a seguito di un'indagine condotta dal Reparto Operativo, Nucleo Investigativo di Potenza, che ha consentito di arrestare lo scorso 2 marzo due foggiani destinatari di misura cautelare della custodia in carcere, emessa dall’autorità giudiziaria del capoluogo, perché autori, in concorso, di due rapine in danno della Banca Credem di Potenza e Banca Popolare di Lesina (Fg), per uno dei due  è stata avviata la procedura prevista, presso il competente ufficio previdenziale Inps, per rideterminare il beneficio del reddito di cittadinanza riconosciuto al suo nucleo familiare, finora usufruito. 

Stellantis. Bardi: “Stabilimento di Melfi sia quello di punta del gruppo”

Per il presidente della Regione Basilicata Vito Bardi "la creazione di un grande gruppo multinazionale si auspica sia un’opportunità di crescita e non un pericolo per i lavoratori lucani." "In unione con Fim, Uilm, Fismic e Uglm Basilicata- ha detto Bardi - lo stabilimento Stellantis di Melfi è e deve continuare ad essere lo stabilimento di punta anche del nuovo gruppo. In tal senso bardi ha assicurato il suo impegno con il MISE. Al Presidente Draghi – ha aggiunto Bardi -  chiederò nelle prossime ore di interloquire presso la proprietà di Stellantis per avere garanzie a lungo termine su investimenti, capacità produttive e salvaguardia dei posti di lavoro."

Dantedì. In Basilicata un "video arte" per il Sommo Poeta

"In viaggio" è il titolo del "video arte" attraverso il quale la Regione Basilicata ha celebrato il "Dantedì", con una presentazione che si è svolta oggi, nel corso della riunione del Consiglio regionale: l'opera è stata realizzata dall'artista lucano Marcello Mantegazza con la collaborazione di Tania Carella per la voce, Massimo Lovisco per la musica e Gerardo Marmo per il video editing, "nata dall'impulso del consigliere regionale delegato alle politiche culturali, Dina Sileo, in occasione delle celebrazioni dei 700 anni dalla morte di dante Alighieri, definito "Sommo Poeta". 

 

il presidente Vito Bardi su prosecuzione campagna vaccinale

“Sono partite le vaccinazioni nei comuni di Castelmezzano, Abriola, Castelluccio superiore, Viggianello (assistenza domiciliare), Pisticci, Montescaglioso. Abbiamo inoltre iniziato le vaccinazioni domiciliari ai pazienti intrasportabili di Potenza. Oggi invece, inizieremo ad Anzi, Paterno, Lagonegro, Rapolla, Roccanova, Tursi." Così il presidente della Regione, Vito Bardi. "Alle ore 16 di ieri dal portale somministrazioni di Poste risultava che  in Basilicata il 54,9% degli over 80 (il 58,7% degli over 90) ha ricevuto la prima dose di vaccino e il 37,1% ha ricevuto anche la seconda dose (41,8% per gli over 90). Sono dati che - come riportano oggi Corriere della Sera e Repubblica - collocano la Regione Basilicata al secondo posto in Italia. E la Fondazione GIMBE conferma che la variazione percentuale dei nuovi casi è in riduzione in Basilicata." Confermato da Bardi l’impegno di somministrare la prima dose del vaccino Pfizer a tutti gli over 80 di tutti i Comuni della Basilicata, entro il 3 aprile."

Covid: sindaco parroco e titolare bar multati a San Pietro Vernotico (Br)

Inaugurazione di un bar a San Pietro Vernotico (Br). Il sindaco e la vice sindaca di San Pietro Vernotico (Brindisi), Pasquale Rizzo e Giuliana Giannone, con il parroco che era lì per benedire il locale, il vecchio gestore, la nuova titolare e alcuni suoi familiari, sono stati tutti sanzionati per violazione delle norme Covid. Disposta la chiusura dell'attività per 5 giorni.  La vicenda, con foto a documentarla, è stata denunciata sulla pagina facebook della associazione cittadina "Per San Pietro", che in un lungo post ricorda che solo il giorno prima il sindaco aveva lanciato l'allarme per l'aumento dei contagi del 600%.  Intanto sia il sindaco che la vice sindaca hanno indirizzato una lettera di scuse a Prefettura, Questura, Comando dei carabinieri e cittadini, nella quale giustificano la loro partecipazione all’evento. 

Covid-19. In Campania 2.068 i nuovi positivi e 62 vittime

Sono 2.068 i nuovi positivi al Covid-19 in Campania, su 20.766 tamponi molecolari esaminati: l'incidenza dei contagi sui test è del 9,95%, sostanzialmente stabile rispetto al 9,68 precedente. Dei 2.068 contagiati 703 i pazienti sintomatici. Resta alto il numero delle vittime, 62, mentre i guariti sono 2.814.

Covid-19. In Puglia su 12.807 test analizzati 2.033 positivi

In Puglia su 12.807 test effettuati, sono risultati 2.033 casi positivi, il 15,87% del totale (15,65% il dato precedente). Tra i nuovi positivi rilevati 858 nella sola  in provincia di Bari, 153 in provincia di Brindisi, 350 in provincia di Taranto. 37 i  decessi registrati sono distribuiti 12 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 13 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Lecce, 7 in provincia di Taranto. Sono 44.177 sono i casi attualmente positivi, deceduti complessivamente 4.606 pugliesi.

Covid-19. In Basilicata su 1.169 tamponi analizzati 110 i positivi

In Basilicata sono stati 1.169 gli ultimi tamponi molecolari analizzati: 110 sono risultati positivi al covid-19 e di questi 105 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nelle ultime ore non sono stati registrati decessi con il totale delle vittime lucane quindi fermo a 416. Sale da 162 a 171 il numero delle persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali 15 in terapia intensiva, sei al San Carlo di Potenza e nove al Madonna delle Grazie di Matera. 

giovedì 25 marzo 2021

Detenzione e spaccio: una denuncia a Tursi (Mt)

Con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, a Tursi (Mt) i carabinieri hanno denunciato un uomo di 42 anni, incensurato, perché trovato in possesso di 16 flaconi da 60 milligrammi di metadone. L'uomo, che si è mostrato agitato alla vista dei militari, è stato fermato tra le vie del centro. Addosso, nella tasca del giubbotto, i militari gli hanno trovato quattro flaconi, altri 12 sono stati scoperti nella sua abitazione.

Al via la protesta dei lavoratori dello "spettacolo viaggiante"

Foto: Futurapress.it
Parte da Piazza del Plebiscito a Napoli la protesta dei lavoratori dello spettacolo viaggiante (Luna Park, zoo, giostrine, parchi acquatici e tematici) con flash mob ed occupazioni pacifiche di suolo pubblico programmate contemporaneamente anche a Venezia, Bari, Bologna, Torino, Cagliari, Milano, Firenze, Roma, Palermo, Perugia, Potenza. Sono le città interessate dalla manifestazione nazionale indetta per domani venerdì 26 marzo dall'ANESV, sigla dell'AGIS che raccoglie e tutela tutte le imprese di questo settore. Intento dell'iniziativa porre all'attenzione delle istituzioni e dei cittadini la drammatica condizione in cui versano, dopo più di un anno di totale chiusura, 20.000 lavoratori impiegati nelle 5.000 imprese che gestiscono nel nostro Paese i parchi di divertimento sia permanenti che itineranti.

‘Resilienza dei soggetti critici’, primo incontro per il Sindaco Guarente

Il Sindaco di Potenza, Mario Guarente è stato nominato relatore per il Comitato europeo delle Regioni del parere sulla Direttiva ‘Resilienza dei soggetti critici’, che sostituirà la vecchia direttiva sulle ‘Infrastrutture critiche’ del 2008. Per condividere alcuni contenuti della direttiva e avere uno scambio di opinioni sugli indirizzi per la redazione del parere, è stata avviata l'attività di confronto con i membri del Comitato che fanno parte della Commissione NAT (Risorse naturali). Guarente per la stesura del parere si avvale del contributo del docente dell’Università di Basilicata, il professor Angelo Masi. Il Parere sarà presentato per l'approvazione nella riunione della Commissione NAT del 20 maggio e nella successiva riunione plenaria del Comitato europeo delle Regioni del 29 giugno. Nei prossimi giorni proseguiranno le audizioni di alcuni stakeholders europei e nazionali.

Archivio blog