Ultime News


I cittadini di Vietri di Potenza, sia per le utenze domestiche che non domestiche, per il secondo anno consecutivo non pagheranno al Comune un solo centesimo di Tari, la tassa sui rifiuti. A darne notizia è il sindaco, Christian Giordano, a margine dell’ultimo consiglio comunale, grazie all’iniziativa fortemente voluta e portata avanti dall’amministrazione comunale. Un nuovo obiettivo che viene raggiunto grazie alla tenacia dell’amministrazione comunale, che ha portato a recuperare dei soldi che il Comune sta incassando da una cava di proprietà comunale (Cava Pedali), che dopo una serie di procedimenti è ritornata in pieno possesso del Comune. Infatti, dalla vendita dei materiali depositati nella cava, a seguito del contratto già stipulato nelle scorse settimane, il Comune di Vietri di Potenza incasserà ben 758.000 euro (76.000 euro già acquisiti alla firma del contratto). Si tratta di una virtuosa azione amministrativa, con benefici direttamente nelle tasche dei residenti del Comune di Vietri di Potenza. I cittadini pagheranno solo il 5 % (TEFA), vale a dire qualche euro, tributo per il quale il Comune non ha competenza. Non è prevista alcuna distinzione di reddito o di utenze domestiche e non domestiche. La Tari verrà azzerata a tutti i cittadini, ma anche alle attività commerciali, come lo scorso anno. Sin dal suo insediamento, nel 2017, l’amministrazione comunale ha messo mani alla Tari, applicando anno dopo anno delle riduzioni. Fino al 2022, quando i vietresi hanno visto la tassa ridotta di un ulteriore 30 %. Lo scorso anno l’azzeramento totale. Lo stesso per quest’anno. Per il sindaco Christian Giordano “in un momento storico particolare si prova a sostenere le famiglie e le aziende.Ritengo sia fondamentale che- ha aggiunto- i vietresi comprendano che si tratta di risorse economiche che derivano dallo sfruttamento di un bene pubblico e come tale abbiamo deciso di metterle immediatamente a disposizione dei cittadini."


E' urgente realizzare in tempi brevi uno svincolo adeguato sulla strada statale 407 Basentana per Marconia di Pisticci". A ribadirlo  il sindaco di Pisticci (Mt), Domenico Albano, che nella giornata di ieri è stato ascoltato in Commissione Ambiente e Infrastrutture della Camera sui lavori della Basentana. Albano "ha inoltre esposto alla Commissione tutte le problematiche legate alla sicurezza e alla tempistica dei lavori di ammodernamento della Basentana, chiedendo certezza sui tempi di realizzazione del progetto già concordato con Anas, che prevede la realizzazione di accessi e complanari, nonché di sovrappassi e sottopassi".


"La situazione delle colture sta precipitando e si registra una tensione sempre più alta tra gli imprenditori agricoli i quali oltre a vedere lentamente perdere le produzioni, con i gravissimi danni economici per le aziende interessate, vivono queste ore con un disorientamento massimo rispetto all’immediato futuro". Così il presidente della Coldiretti Basilicata, Antonio Pessolani, in una lettera inviata al prefetto di Potenza, Michele Campanaro, e ai governatori di Basilicata e Puglia, Vito Bardi e Michele Emiliano, oltre che ai sindaci di Lavello e Melfi, Antonio Carretta e Giuseppe Maglione. “Il paradosso è che la situazione di grave crisi in cui versa il mondo agricolo soprattutto dell’area nord della Basilicata – spiega Pessolani - non dipende tanto alla sia pur grave crisi idrica, quanto dalla miope posizione assunta dalla Regione Puglia e da Acquedotto Pugliese."


Avrebbero condizionato con mezzi fraudolenti la scelta della ditta incaricata di costruire l’ospedale Covid in Fiera del Levante, a Bari. Una gara con un importo a base d’asta di oltre 9 milioni e mezzo di euro. La Procura di Bari ha chiuso le indagini in cui sono indagate dieci persone, accusate a vario titolo di corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio, peculato, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e turbata libertà degli incanti. Tra gli indagati l’ex dirigente della Protezione civile regionale, Mario Lerario e l’allora responsabile unico del procedimento, Antonio Mercurio. Per gli inquirenti "Lerario e Mercurio, avrebbero condizionato la scelta del contraente con mezzi fraudolenti, consistiti nell’inserire nella lettera di invito trasmessa a 6 ditte un algoritmo per il calcolo del punteggio da attribuire all’offerta economica." Lerario fu arrestato in flagranza nel dicembre 2021 dopo aver ricevuto una mazzetta in cambio di appalti. La Corte d’Appello di Bari ha di recente ridotto a quattro anni e quattro mesi di reclusione (da 5 anni e 4 mesi) la condanna. 


Il sindaco di Potenza, Vincenzo Telesca, eletto alla guida di una coalizione di centrosinistra al ballottaggio del 23 e 24 giugno scorso, nella tarda serata di ieri, ha nominato la Giunta comunale. Composta da sette assessori, dei quali quattro uomini e tre donne, ne fanno parte Federica D'Andrea (vicesindaco con delega alle Attività produttive), Roberto Falotico (Bilancio), Gerardo Nardiello (Politiche sociali), Michele Beneventi (Contrade), Angela Lavalle (Pari opportunità), Enrico Torlo (Lavori pubblici) e Loredana Costanza (Programmazione). Stamani si terrà la prima riunione del nuovo Consiglio comunale (con il centrosinistra che ha una larga maggioranza) con all'ordine del giorno anche l'elezione del nuovo presidente dell'assemblea municipale. 


"I Vigili del fuoco lavorano troppo, qui come altrove. Ci vuole più pianificazione della prevenzione": così il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, che ieri nel pomeriggio a Matera ha visitato il Comando provinciale dei Vigili del fuoco a 24 ore di distanza dalla morte di due pompieri, Nicola Lasalata e Giuseppe Martino, avvolti dalla fiamme in un incendio a Nova Siri (Matera). Insieme al ministro, c'erano, tra gli altri anche il capo del Corpo dei vigili del fuoco, Carlo Dall'Oppio e il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. (Foto dal web)


Due persone sono morte in un incidente stradale che si è verificato ieri mattina sull’autostrada A2, direzione Sud, all’altezza dello svincolo per Eboli (Sa). Si tratta dei due coniugi Mario Valiante, 65 anni, e Wilma Fezza, 64 anni, entrambi avvocati, rispettivamente fratello e cognata del Prefetto di Foggia, Maurizio Valiante. Nell’incidente, coinvolti otto mezzi tra cui un camion. Ancora da chiarire le dinamiche dell’accaduto. Secondo una prima ricostruzione, la coppia sarebbe rimasta schiacciata da un camion che si è ribaltato, ferendo anche altri automobilisti. 


Il Matera (serie D) - con un post sui social - ha fatto sapere "di aver affidato il ruolo di guida tecnica a Salvatore Ciullo. Nato a Taurisano (Le) il 19 febbraio 1968, Ciullo ha cominciato la sua carriera da allenatore come tecnico in seconda del Melfi per poi allenare Martina Franca, Brindisi, Juve Stabia, Taranto, Latina, Nardò, Matera e Barletta". "Sono felice - le parole dell'allenatore - di tornare in questa città che mi ha dato tanto. Amo questa piazza e i colori biancoazzurri, quindi, darò tutto me stesso per ripagare la fiducia del club e dei tifosi". (web)


L'esperienza di Matera Capitale europea della cultura 2019 e come città patrimonio dell'Unesco è al centro di giornate di studio che una delegazione del Comune di Matera, guidata dal sindaco Domenico Bennardi, sta avendo ad AIUla (Arabia Saudita) con amministratori locali che si occupano della valorizzazione del sito archeologico di Hegra, patrimonio Unesco dal 2008. 
L'iniziativa segue a un protocollo di intesa sottoscritto tra le due città a Matera, nel dicembre 2023, in occasione del 30/o anniversario dell'iscrizione dei rioni Sassi e del parco delle chiese rupestri tra i beni tutelati dall'Umanità.

 

MKRdezign

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Immagini dei temi di Ollustrator. Powered by Blogger.
Javascript DisablePlease Enable Javascript To See All Widget