Ultime News


C'è anche la melanzana rossa dop di Rotonda (Pz) quest'anno all'appuntamento con "Milano Golosa" in programma dall’8 al 10 ottobre, dedicata al cibo, e ideata da Davide Paolini con l'intento di celebrare il meglio della produzione artigianale italiana. Per l'ortaggio coltivato nel Sud della Basilicata, nei quattro territori della valle del Mercure: Rotonda, Viggianello, Castelluccio Superiore e Castelluccio Inferiore, si tratta di una riconferma a Milano Golosa. Già negli anni scorsi, infatti, la piccola e tonda melanzana che ricorda nell’aspetto un pomodoro, ha partecipato all'evento sempre per iniziativa del Consorzio di tutela della melanzana rossa di Rotonda dop. Per questa edizione speciale dei 10 anni, a Milano saranno presenti le migliori produzioni italiane di nicchia, con chicche spesso inedite, con l’intento di far provare ai visitatori esperienze gastronomiche complete e far conoscere nuove tendenze e curiosità che ruotano attorno alla cucina nazionale. “Per noi si tratta di una occasione unica di promozione di un prodotto che sta riscuotendo sempre più successo oltre che sui mercati nazionali, anche su quelli europei - afferma Franco Bruno, presidente del Consorzio di tutela della melanzana rossa di Rotonda dop –  un prodotto che incuriosisce sempre di più i consumatori”. La melanzana rossa dop di Rotonda sarà in bella mostra all'interno di uno stand assieme ad altri prodotti agroalimentari della Basilicata dove sarà "raccontata la Basilicata, questo originale ortaggio  anche attraverso assaggi, storie, cooking show e laboratori. Per l'occasione - conclude - ci sarà lo chef, Donato Chiacchio, che cucinerà gustosi piatti con la nostra melanzana rossa."

Regione Basilicata e Apt, con il programma “Ambiente Basilicata” del dipartimento regionale all’Ambiente, sono presenti al Festival della Letteratura di viaggio in programma a Roma dal 29 settembre al 2 ottobre. Giunto alla tredicesima edizione, si tratta del più importante appuntamento in Italia dedicato al racconto del mondo, vicino e lontano, attraverso diverse forme di narrazione di luoghi e culture: dalla geografia all’antropologia, dalla filosofia alla storia, dalla letteratura al giornalismo, dalla fotografia al cinema, dalla musica al fumetto. In quattro giorni sono previsti 50 eventi fra incontri, premi, laboratori, passeggiate, mostre. E ancora racconti di viaggi, esplorazioni, ricerche, scritture, rappresentazioni, libri, visioni, dagli anniversari letterari (Calvino, Manganelli, Pasolini, solo per citarne alcuni) alle testimonianze di chi viaggia e si fa poi narratore. Proprio come nel caso del progetto voluto da Apt Basilicata e realizzato dall’artista lucano, Raffaele Pentasuglia. Per alcuni mesi, infatti, Pentasuglia ha girato in lungo e in largo i cinque parchi lucani per cogliere gli aspetti più suggestivi e interpretarli sul proprio taccuino attraverso disegni ad acquerello.


Donato Macchia, presidente del Potenza, "in qualità di maggiore azionista" della società calcistica che milita nel girone C della Lega Pro, ha fotografato, stamani, nel capoluogo lucano, il quadro della situazione economica e gestionale ereditata, nel mese di giugno scorso, da Salvatore Caiata, da pochi giorni rieletto deputato FdI.  "Abbiamo trovato una situazione economico-finanziaria differente da quella che ci era stata prospettata". "A fronte di un ammontare di passività che si aggirava intorno al milione e 700 mila euro - ha evidenziato Macchia - si è evidenziato una dato di gran lunga superiore. Abbiamo trovato macerie e ancora altre non è escluso che ne verranno fuori. (foto dal web)


Sono 1.188 i nuovi casi di positività al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Puglia su 8.793 test. Si registrano tre vittime. Il tasso di positività è del 13,5%. Sono 11.527 le persone attualmente positive, 115 quelle ricoverate in area non critica, sei in terapia intensiva. Questa la suddivisione dei nuovi casi per provincia: Bari 379, Bat 75, Brindisi 136, Foggia 132, Lecce 321, Taranto 125, residenti fuori regione 16, provincia in definizione quattro. 


Sono 198 i positivi emersi in Basilicata nella giornata di ieri, dopo l'esame di 794 tamponi (molecolari e antigenici). Lo ha reso noto la task force regionale sulla pandemia, aggiungendo che sono state registrate 110 guarigioni. Negli ospedali lucani sono ricoverate 26 persone, delle quali una in terapia intensiva, al Madonna delle Grazie di Matera. I lucani attualmente positivi sono 4.765. Il bilancio delle vittime della pandemia è di 948 (ieri non è stato segnalato alcun decesso), mentre finora sono state registrate 174.987 guarigioni.


Avranno 60 giorni di tempo per depositare le loro conclusioni, salvo proroghe, i tre periti che, su delega della Procura di Taranto, hanno effettuato l’autopsia sul corpo di Leonardo Preteso, il 19enne morto in circostanze da chiarire, il 22 settembre scorso, all’ospedale Ss. Annunziata del capoluogo ionico. Dopo l’esposto presentato dai genitori, sono stati iscritti nel registro degli indagati 12 medici per cooperazione in omicidio colposo. Il giovane, che non soffriva di alcuna patologia, il 30 agosto è stato accompagnato dai genitori al Pronto Soccorso avendo accusato, dopo essersi alzato dal letto, parestesie alle mani e alle braccia estese anche alla bocca e al volto. A fronte della regressione dei sintomi e dopo una Tac risultata negativa, il neurologo ne ha disposto le dimissioni prescrivendogli una Risonanza Magnetica. Esame che il ragazzo ha sostenuto privatamente e che ha evidenziato un “difetto di flusso dell’arteria carotide come da probabile dissezione”. Il 17 settembre, essendosi ripresentati gli stessi sintomi, il 19enne è tornato in ospedale ma anche in questo caso il medico del reparto non ha ritenuto di ricoverare il paziente.


Un uomo tedesco di circa 50 anni è morto nel pomeriggio a Maratea (Pz) dopo aver sbattuto contro la scogliera con il parapendio. Secondo quanto si è appreso, l'uomo avrebbe dovuto terminare il suo volo su una spiaggia vicina, ma - per cause in fase di accertamento - è finito contro la scogliera. Sul posto sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 che hanno potuto solo constatare la morte dell'uomo. Sull'incidente indagano i Carabinieri della stazione di Maratea e della Compagnia di Lagonegro (Pz).


Al via i lavori di riparazione e integrazione delle barriere stradali sulla Sp 66 detta "Ciglioto" nel comune di Camerota. L'intervento costerà 93.573 euro e partirà oggi.   “L’intervento - afferma il presidente della Provincia, Michele Strianese – saranno realizzati al fine di garantire il regolare deflusso del traffico e rimuovere le condizioni di pericolo. In particolare si procederà con la riparazione e la sopraelevazione di parapetti in pietra, col ripristino di barriere di sicurezza incidentate e/o danneggiate e infine, con l'integrazione e la nuova installazione di barriere di sicurezza".


Il prefetto di Matera, Sante Copponi, ha adottato un provvedimento di interdittiva antimafia nei confronti di un'azienda del posto che opera nel settore "Pulizia, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione". La Prefetura ha fatto sapere che "il rappresentante legale dell'azienda registra una condanna divenuta irrevocabile per il reato di associazione di tipo mafioso ex art.416 bis del Codice penale, per la quale non risulta intervenuta la riabilitazione".

MKRdezign

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Immagini dei temi di Ollustrator. Powered by Blogger.
Javascript DisablePlease Enable Javascript To See All Widget