venerdì 23 aprile 2021

Violazione alle norme anti-covid: 12 denunce a Montescaglioso (Mt)

Sorprese a consumare alimenti e bevande all'interno di un circolo privato, a Montescaglioso (Mt), 12 persone sono state sanzionate dai carabinieri per violazione delle norme anti-covid. Inoltre i militari dell'Arma hanno sanzionato anche il titolare del circolo, al quale hanno notificato pure la sospensione dell'attività.  Nel corso dei servizi di controllo del territorio, i carabinieri della compagnia di Matera hanno poi denunciato in stato di libertà alla magistratura un uomo, di 62 anni, di Pomarico (Mt), per violazione dell'obbligo della quarantena.

Cava de' Tirreni (Sa). Ingente sequestro di articoli non a norma

Sono stati scoperti  circa 12mila articoli non a normaa Cava de’Tirreni: i finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno sequestrato prodotti con il marchio “CE” contraffatto e privi dei requisiti minimi di sicurezza. L’intervento si è svolto  presso un noto rivenditore di giocattoli e articoli per la casa della città, nei pressi dell’uscita dell’autostrada. Più di 11 mila i prodotti  risultati non a norma. Tutta la merce è stata sequestrata. Per la titolare, una cinquantaseienne originaria di Roma, è scattata la denuncia e una multa fino a 35.000 euro.

Tempa Rossa: presentato studio di affidabilità degli impianti

È stato presentato in un incontro che si è svolto nella sede del Dipartimento Ambiente ed Energia della Regione Basilicata, lo “studio di affidabilità” degli impianti presenti nel Centro Olio Tempa Rossa, a Corleto Perticara. Lo ha fatto sapere l’assessore regionale all’Ambiente Gianni Rosa, il quale sottolinea che “gli uffici del Dipartimento, supportati dai tecnici dell’Ispra e dell’Arpab, stanno valutando il complesso documento che prevede una serie di interventi da mettere in atto a partire dal prossimo 26 aprile, in coincidenza con la seconda fermata generale degli impianti già programmata a suo tempo. La Regione continuerà a seguire con la dovuta attenzione ogni passaggio delle attività di manutenzione straordinaria degli impianti, che proseguiranno anche dopo la fermata, in un orizzonte temporale più vasto. Continueremo anche ad informare costantemente i cittadini ed a vigilare perché la piena operatività dell’impianto possa avvenire nel pieno rispetto della salute e dell’ambiente”.

 

A Forenza(Pz) aggressione al parroco e ad una 84enne: si indaga

Persone non ancora identificate sono entrate mercoledì notte nelle abitazioni dove vivono il parroco della Chiesa di San Nicola e Maria Santissima di Forenza (Potenza), don Giliberto Cignarale, e una donna di 84 anni. I due appartamenti sono collegati: da quello del parroco, colpito al volto, i ladri hanno portato via circa cinquemila euro in contanti e alcuni monili d'oro. Le condizioni dei due non destano preoccupazioni. Indagini sull'episodio sono in corso da parte dei Carabinieri della Stazione di Forenza e della Compagnia di Venosa (Potenza). Intanto Il presidente della Regione Basilicata ha espresso "profonda solidarietà alle due vittime auspicando che le forze dell’ordine riusciranno in tempi rapidi a individuare i responsabili di questo folle gesto.

A Taranto il giudice del lavoro reintegra dipendente licenziata

ll giudice del Lavoro di Taranto Lorenzo De Napoli ha disposto il reintegro sul posto di lavoro di una donna che nel gennaio 2020, mentre era al terzo mese di gravidanza, era stata licenziata da una cooperativa che si occupa a Manduria di assistenza integrata domiciliare a persone non autosufficienti. Lo rende noto la Cgil di Taranto, che ha fornito l'assistenza legale tramite l'avvocato Luca Bosco, spiegando che la lavoratrice era rimasta esclusa da un cambio d'appalto nel momento in cui si discuteva di un contratto-ponte che avrebbe assicurato la continuità del servizio per gli assistiti e il prosieguo delle attività lavorative per i dipendenti della cooperativa.

Figliuolo e Curcio in visita in Basilicata

Visita negli hub vaccinali di Potenza e Matera ieri pomeriggio per il commissario dell'emergenza sanitaria Francesco Paolo Figliuolo e per il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio accompagnati dal presidente della Regione Vito Bardi. “Cercheremo di fare anche più vaccini, ci stiamo organizzando, stiamo organizzando altri punti vaccinali, stanno arrivando i vaccini grazie all’opera che il commissario sta portando avanti, il che ci sprona a fare ancora meglio e daremo delle risposte soprattutto con la vaccinazione delle persone più fragili e che hanno più bisogno. Così il presidente della Regione, Bardi. "Per gli over 80 abbiamo toccato il picco di oltre l’80 per cento, stiamo procedendo bene anche per gli over 70 e ce la metteremo tutta perché la nostra regione possa essere fra le prime ad uscire fuori da questa pandemia”. Sulla vaccinazione agli over 80 la Basilicata sta andando molto bene. Figliuolo ha sottolineato che a parte le dosi che sono in arrivo o già arrivate, 1 milione e mezzo di Pfizer e le prime 180 mila di Johnson e Johnson, dal 27 al 29 arriveranno a livello nazionale oltre 2 milioni e mezzo di dosi, e poi dal 30 aprile al 4 maggio arriveranno ulteriori 2 milioni e mezzo, quasi 2 milioni e 600 mila dosi”. Per il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio “il messaggio è questo: fiducia, caparbietà, costanza." 


Covid-19. In Campania su 20.078 test analizzati 1.912 positivi

Resta stabile il dato dei contagi covid in Campania: i nuovi positivi sono 1.912, di cui 559 sintomatici, su 20.078 test molecolari esaminati. Il tasso di incidenza è del 9,52%, contro il 9,23 del bollettino precedente. L'Unità di crisi nell’ultimo bollettino ha segnalato 26 nuovi decessi (ieri 30) e 1.753 guariti.

Covid-19. In Puglia 1.895 tamponi positivi su 12.472 analizzati

In  Puglia sono risultati 1.895 casi positivi dall'analisi degli ultimi 12.472 test. Tra i casi positivi 730 in provincia di Bari, 127 in provincia di Brindisi, 271 in provincia di Taranto. Diminuisce il numero complessivo dei pazienti ricoverati in ospedale. Aumenta di 1.791 unità il numero dei guariti che passano da 168.250 a 170.041 odierni. Sono stati inoltre registrati 35 decessi: un dato che porta il numero dei pugliesi deceduti per il covid a quota 5.568.

Covid-19. In Basilicata analizzati 1.769 tamponi: 208 positivi

In Basilicata sono stati analizzati 1.769 gli ultimi tamponi molecolari analizzati: 208 sono risultati positivi al covid-19 e di questi 201 appartengono a residenti in regione. Nel renderlo noto la task force regionale ha aggiunto che nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri quattro decessi con il totale delle vittime lucane salito a 492. Scende invece da 178 a 166 il numero delle persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali 12 si trovano in terapia intensiva: otto all'ospedale San Carlo di Potenza e quattro al Madonna delle Grazie di Matera. 

giovedì 22 aprile 2021

Arrestato gestore centro massaggi a Tito (Pz)

Con le accuse di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, il gestore di un centro massaggi di Tito (Pz) è stato arrestato dai Carabinieri nell'ambito dell'operazione "Happy ending" coordinata dalla Procura della Repubblica del capoluogo lucano. I carabinieri hanno inoltre eseguito il sequestro - emesso dal gip di Potenza - dell'appartamento, all'interno di un condominio, che ospita il centro massaggi.

Archivio blog