Ultime News


In seguito all'accordo raggiunto tra le società, la Lega Pro ha comunicato che la gara Potenza-Giugliano (valida per la 18/a giornata del girone C della serie C) si giocherà alle ore 14.30 (e non alle 17.30) di domenica 11 dicembre, allo stadio Viviani del capoluogo lucano. A renderlo noto l'ufficio stampa della società rossoblù. Ieri, il Potenza ha vinto a Monopoli per 2-1, mentre il Giugliano, in casa ha superato il Foggia per 3-2. Con 20 punti, lucani occupano il 14/o posto in classifica, mentre i campani, a quota 26 sono quarti. 


E' stato firmato a Potenza, dal sindaco Mario Guarente e dal prefetto Michele Campanaro, il protocollo di sicurezza sul "Controllo di vicinato". La firma del protocollo è avvenuta nell'ultimo degli incontri itineranti del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, voluti dalla prefettura con i sindaci della provincia di Potenza. Si tratta di un accordo tra enti per "aumentare la percezione di sicurezza nei cittadini e per far calare qualche ultima tendenza in crescita, come quella relativa ai furti in abitazione", ha spiegato il prefetto che ha messo a disposizione dei sindaci di Abriola, Anzi, Avigliano, Balvano, Baragiano, Filiano, Picerno, Pignola, Ruoti, Satriano, Sant'Angelo Le Fratte, Tito, Vietri e Savoia, presenti alla riunione, il documento per fornire la possibilità a tutte le amministrazioni di procedere alla firma, nelle prossime settimane. L'obiettivo del protocollo è rafforzare il controllo del territorio, attraverso le iniziative delle forze dell'ordine ma anche dei cittadini. Ogni amministrazione potrà creare dei "Gruppi di controllo del vicinato", composti da soggetti idonei e che fungeranno da vera e propria osservazione dell'area di propria competenza, senza sostituirsi alle forze dell'ordine, che dovranno essere celermente allertate.amministrazioni di procedere alla firma, nelle prossime settimane.  


Sono 725 i contagi di covid-19 rilevati in Puglia su un totale di 10.998 test giornalieri esaminati, con una incidenza che crolla al 6,5%.  Non c'è stata nessuna vittima, mentre delle 16.303 persone attualmente positive, 225 sono ricoverate in area non critica e 18 in terapia intensiva. Tra i contagi rilevati per provincia: Bari, 193; Bat, 54; Brindisi, 78; Foggia, 81; Lecce, 260; Taranto, 51. (foto dal web)


In Basilicata, "nella settimana dal 25 novembre al primo dicembre scorsi, si registra un peggioramento dell'incidenza per 100 mila abitanti (157,6) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (5,7%) rispetto alla settimana precedente. Così la Fondazione Gimbe nel monitoraggio settimanale sull'andamento della pandemia. Dai dati emerge che sono sotto media nazionale i posti letto in area medica (8,3%) e in terapia intensiva (1,6%) occupati da pazienti covid-19". 


Il gup di Potenza, Lucio Setola, ha rinviato a giudizio sei delle dieci persone indagate, a vario titolo, nell'ambito dell'inchiesta, coordinata dalla Procura della Repubblica del capoluogo lucano, per la morte, avvenuta nella primavera 2020, nelle prime fasi della pandemia di Antonio Nicastro e Palmiro Parisi, i cui familiari denunciarono il ritardo nell'esecuzione del tampone. La prima udienza dinanzi al Tribunale Collegiale di Potenza si terrà l'1 marzo 2023.



Incidente nel salernitano sulla statale 163 Amalfitana, tra Praiano e Positano, si sono scontrati una moto ed uno scooter. Per la violenza dell'impatto ha perso la vita Massimo De Rosa, 35enne di Praiano, che era alla guida del motorino. Gli altri feriti che erano a bordo della moto, intanto, sono stati soccorsi e condotti presso l'ospedale di Ravello, per le cure del caso. Intanto è risultato positivo al test sulla cannabis (anche se l’assunzione potrebbe risultare pregressa) il centauro che si è scontrato in una curva con lo scooter su cui viaggiavano Massimo De Rosa, il 35enne di Praiano deceduto a seguito del violento impatto, e suo fratello Luca di 27 anni. Si tratta di un 53enne di Pellezzano, la cui posizione è ora al vaglio dei carabinieri che stanno proseguendo con le indagini. L’uomo era in sella alla sua Ducati insieme ad un amico di 38 anni originario della Tunisia ma residente a Taranto.

 


Il sindaco di Montalbano Jonico (Mt), Piero Marrese, è stato confermato alla presidenza della Provincia di Matera a cui era stato eletto la prima volta nel 2018. L'elezione lo vedeva unico candidato. E' avvenuta con un'affluenza del al 66,93%, pari a 253 votanti su una platea di 378 aventi diritto. L'ultima volta che un presidente della Provincia di Matera venne eletto per due mandati consecutivi è stata nel 1965 quando al vertice dell'ente fu confermato Salvatore Peragine. Marrese è al suo secondo mandato anche da Sindaco di Montalbano: eletto nel 2015 è stato poi confermato nel 2020 con l’89,82% dei consensi. 

MKRdezign

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Immagini dei temi di Ollustrator. Powered by Blogger.
Javascript DisablePlease Enable Javascript To See All Widget