sabato 6 marzo 2021

Covid-19: dall'8/03 cambio di colore per alcune regioni

Foto: Orizzonte Scuola Notizie
Da lunedì cambieranno i colori di alcune regioni: in rosso la Campania e la Romagna; Friuli Venezia Giulia e Veneto in arancione; bianca la Sardegna, con test obbligatori per gli arrivi. Supera intanto quota 1 l'rt medio nazionale. Oltre 3 milioni i contagi da inizio pandemia. Il tasso di positività in calo al 6,3%. Altri 297 i decessi. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, ha firmato le nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da lunedì 8 Marzo. La Basilicata resta in zona rossa. Passano in area arancione le Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto. La Campania e la Romagna passano in zona rossa da lunedì 8 marzo.



Aggressione in centro a Francavilla in Sinni (Pz): un arresto e una denuncia

A Francavilla in Sinni (Pz) un uomo ha aggredito due persone ed ha danneggiato un'auto. E' accaduto lunedì scorso nel pomeriggio. I militari, su segnalazione di alcuni cittadini, sono intervenuti nel centro abitato per sedare una violenta lite tra un 39enne, che, aveva violato le prescrizioni alla misura cui è assoggettato, e un 66enne, entrambi del posto. Il 39enne, per sottrarsi all’azione dei militari, ha strattonato con veemenza uno di loro, ed è scappato lungo le vie adiacenti. L’uomo, sostenuto anche dal figlio minore, 17enne, si è scagliato contro un commerciante del posto, 24enne, che ha incrociato, colpendolo con bastone in ferro e danneggiando la sua auto. Il minore è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Potenza, per aver concorso con il padre nell’aggressione al commerciante.

MarTA: evento per la "Giornata dei Giusti"

Sarà un albero di ulivo a sancire la firma sul protocollo di intesa che il Museo Archeologico Nazionale di Taranto domani mattina firmerà insieme al Comitato Qualità della Vita (CQV). Una data non casuale considerato che proprio oggi 6 marzo, ricorre la Giornata dei Giusti dell'Umanità, che MArTA e CQV intendono rendere un appuntamento fisso nella programmazione culturale e sociale della città.(Ansa)

Corte dei Conti: calo denunce di danno in Basilicata

La Corte dei Conti della Basilicata nel 2020 ha registrato un decremento delle denunce di danno, che hanno portato a 448 procedimenti. 748 erano state registrate nel 2019, 704 nel 2018. A sottolinearlo nella sua relazione, il Procuratore regionale della Basilicata della Corte dei Conti, Vittorio Raeli, nel corso della cerimonia d'inaugurazione dell'anno giudiziario che si è svolta ieri, a Potenza, in videoconferenza.



Covid-19. In Puglia su 10.530 test 1.418 i positivi; altri 19 i decessi

Su 10.530 test per l'infezione da Covid-19 sono stati registrati in Puglia 1.418 casi positivi (il 13,47% dei test) e 19 decessi. I nuovi casi di positività sono così suddivisi: 610 in provincia di Bari, 64 in provincia di Brindisi, 93 nella provincia BAT, 169 in provincia di Foggia, 198 in provincia di Lecce, 273 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione. 8 casi di provincia di residenza non nota. I decessi sono avvenuti: 9 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 2 in provincia BAT, 1 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. Dall'inizio dell'emergenza i pazienti guariti sono 114.497, 34.250 i casi attualmente positivi.



Covid-19. In Campania alta ma stabile la curva dei contagi: 13 i decessi

Resta alta ma stabile la curva dei contagi in Campania. Secondo i dati dell'Unità di crisi della Regione Campania sono 2.842 (di cui 341 casi identificati da test antigenici rapidi) i casi positivi nelle ultime 24 ore su 25.327 tamponi eseguiti. Il tasso di incidenza è pari a 11,22%, ieri era 11,58%. Tredici i decessi e 577 le persone guarite. Restano invariati a 140 i posti letto occupati in terapia intensiva; un posto; in più in degenza ordinaria con 1358 posti letto



Covid-19. In Basilicata analizzati 1.666 tamponi: 169 i positivi

In Basilicata sono stati analizzati 1.666 tamponi molecolari: 169 sono risultati positivi al coronavirus, 160 appartengono a residenti in regione. Nel renderlo noto la task force regionale, ha sottolineato che non è stato registrato nessun decesso, con il totale delle vittime lucane fermo a 364. Sono 107 le persone ricoverate negli ospedali lucani, 12 delle quali in terapia intensiva, quattro al San Carlo di Potenza e otto al Madonna delle Grazie di Matera. Attualmente i lucani positivi sono 3.655 dei quali 3.548 in isolamento domiciliare.

Covid-19: la Basilicata resta "zona rossa", stesso colore per la Campania

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova ordinanza che fa cambiare di nuovo colore all'Italia a partire dall'8 marzo: la Puglia con un indice Rt di 0.93 resta in zona gialla, mentre la Basilicata resta in zona rossa. A farle compagnia anche la Campania che da arancione diventa rossa, cambio colore per il Veneto e il Friuli Venezia Giulia che passano in zona arancione. Tra le novità inserite nella zona rossa dal nuovo Dpcm c'è la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado e l'esclusione dei barbieri e parrucchieri dai servizi essenziali, che perciò dovranno restare chiusi. Intanto a Bari il sindaco Decaro, per limitare i contagi, ha emanato un'ordinanza restrittiva in cui si vieta l'asporto a partire dalle 18 nei weekend. 

venerdì 5 marzo 2021

A Noicattaro (Ba) nascondevano la droga in un box: due arresti

Custodivano in un box nel centro di Noicattaro (Bari) oltre 400 chili di droga del valore di circa 2 milioni di euro. La Squadra mobile di Bari ha arrestato due insospettabili coniugi albanesi, di 40 e 30 anni, lui finito in carcere e lei ai domiciliari. I due avevano trasformato il box in un centro di stoccaggio e smistamento di droga. Gli agenti lo hanno scoperto nel corso di una perquisizione domiciliare perché la donna, dopo un cenno d'intesa con il marito, ha tentato di nascondere un mazzo di chiavi all'interno della biancheria intima. I poliziotti se ne sono accorti e sono riusciti ad associare quelle chiavi ad un box ubicato in un garage interrato, poco distante dall'abitazione della coppia.

All'Unibas domani "Percorso formativo su contrasto alla violenza di genere"

Dai dati Istat risulta che il 31,5% delle 16-70enni (6 milioni 788 mila) ha subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale: il 20,2% (4 milioni 353 mila) ha subìto violenza fisica, il 21% (4 milioni 520 mila) violenza sessuale, il 5,4% (1 milione 157 mila) le forme più gravi della violenza sessuale come lo stupro (652 mila) e il tentato stupro (746 mila). Se ne discuterà nel percorso formativo, riservato agli studenti Unibas, dal titolo “Obiettivi di Giustizia Sociale e di Cittadinanza: il contrasto alla violenza di genere” previsto per domani, 6 marzo, all’interno del progetto “Competenze trasversali in Unibas”. Promotrice del corso Aurelia Sole, Prorettrice alle Pari Opportunità e alle Tematiche di Genere dell’Unibas. Il corso coinvolge enti, istituzioni e associazioni che lavorano nel campo del contrasto alle violenze di genere.

Archivio blog