Ultime News


Sono state 1.186 le dosi di vaccino anticovid somministrate in Basilicata dal 6 agosto fino a ieri. Emerge dal report della Regione Basilicata. In particolare, le quarte dosi sono arrivate a quota 17.610, con un aumento di meno di mille unità rispetto alla settimana precedente e di una percentuale dello 0,2 per cento (al 3,2 per cento totale).  La prima dose è stata somministrata a 468.487 persone (84,7 per cento), la seconda a 442.320 (79,9 per cento), la terza a 359.434 (65 per cento). 


Oltre un quintale di prodotti alimentari è stato sottoposto a sequestro dai Carabinieri Nas Salerno, nell’ambito delle attività svolte nella stagione estiva presso agriturismi, bar, gelaterie, punti di ristoro stradali e ferroviari, stabilimenti termali e balneari ubicati in tutto il territorio della provincia di Salerno. I sequestri amministrativi (per un valore di circa 350mila euro) sono stati effettuati presso varie strutture. Un primo sequestro è stato effettuato in vari agriturismi ed ha riguardato 150 kg di prodotti carnei, ittici e preparati alimentari, risultati privi delle indicazioni sulla tracciabilità, fondamentali per garantire la sicurezza alimentare. Altri 900 chili sono stati sequestrati in vari supermercati, lidi, villaggi, pub e panifici perché privi di indicazioni sulla tracciabilità.



In poco più di 70 giorni, a partire dallo scorso mese di giugno, sono state 285 le ispezioni del Nas di Potenza dei Carabinieri, effettuate nelle aree di maggiore affluenza turistica. L'attività di controllo ha portato a 36 sanzioni amministrative, alla segnalazione di 31 persone all'autorità amministrative e al sequestro e distruzione di 124 chili di alimenti privi dei requisiti di rintracciabilità e tracciabilità, in ambito alimentare. L'Arma dei Carabinieri ha fatto sapere che "le operazioni continueranno sino al termine del periodo turistico". 


Sono 2.290 i contagi emersi in Campania su un totale di 13.731 test analizzati tra antigenici e molecolari. Lo ha riferito l'Unità di Crisi della Campania. Sono 6 i decessi rilevati nelle ultime ore, altri 8 quelli avvenuti in precedenza ma segnalati soltanto nell'ultimo bollettino.  Sono 22 i posti letto di terapia intensiva occupati da pazienti covid-19; 456 nella degenza ordinaria. 


In Puglia sono stati riscontrati 1.859 casi su 12.529 test, per un tasso di positività pari al 14,86%. Segnalati anche 4 decessi. Tra i contagi rilevati 452 in provincia di Bari, 126 nella Bat, 200 nel Brindisino, 218 in provincia di Foggia, 418 a Lecce, 303 nel Tarantino. Le persone attualmente positive in tutta la Regione sono 40.089. In discesa i ricoveri ordinari, 393 (undici in meno rispetto al giorno prima), mentre restano stabili a 17 le terapie intensive, per un totale di 410 ricoveri.


Sono 275 i positivi emersi in Basilicata, dopo l'esame degli ultimi 1.136 tamponi, tra molecolari e antigenici. La task force regionale sulla pandemia, ha comunicato nel consueto bollettino anche altre 285 guarigioni. Negli ospedali lucani sono ricoverate 57 persone, una meno rispetto al dato precedente, delle quali due in terapia intensiva, nel San Carlo di Potenza. I lucani attualmente positivi sono 8.722. 


Un 72enne ed un 41enne, padre e figlio, di Venosa (Pz), sono stati arrestati dai carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ai due arresti si è giunti a conclusione di un servizio di controllo del territorio, finalizzato a prevenire e reprimere i reati di Carabinieri. Al termine di una perquisizione domiciliare in un appartamento del centro storico di Venosa in uso ai due uomini, i carabinieri hanno rinvenuto, nascosti interno di alcuni pensili della cucina, 53 grammi di cocaina ed 89 di hashish oltre che un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della sostanza, nonché 5.800 euro di denaro contante, presunto provento dell’attività di spaccio. Al termine delle attività di polizia giudiziaria ed alla luce degli elementi raccolti, sono stati condotti uno in carcere a Potenza, l'altro a Melfi. La droga, il denaro ed il restante materiale rinvenuto sono stati sottoposti sotto sequestro.


I Vigili del fuoco del Comando di Potenza, questa mattina, sono intervenuti in via Mezzana, a Potenza, per la rottura di un'adduttrice dell'acquedotto Lucano che alimenta circa una quarantina di paesi. Sul posto, hanno trovato una condotta di grosse dimensioni, che per cause in fase di accertamento da parte dei tecnici dell'acquedotto, è scoppiata provocando un grosso smottamento del terreno. Gli operatori hanno subito messo in sicurezza l'area interessata e monitorato lo smottamento fino all'avvenuta chiusura dell'acqua. Per lo smottamento si è danneggiato un muro di contenimento a ridosso di un'abitazione che comunque non ha riportato danni. Sul posto anche Polizia Locale, Protezione Civile e tecnici dell'Acquedotto Lucano.


Primo giorno di lavoro per Antonio Nocerino, nuovo responsabile tecnico e allenatore della Primavera del Potenza (serie C, girone C). Dopo una lunghissima esperienza sui campi della serie A, coronata con la convocazione in nazionale per gli Europei 2012, arriva la prima avventura da allenatore in Italia, alla guida dei giovani dell'ambiziosa società lucana. "Ho trovato - ha detto Nocerino all'ufficio stampa della società rossoblù - un ambiente bello, nuovo, dove si possono fare grandi cose. Ci sono tutti i presupposti per fare bene e dare un'impronta importante al settore giovanile. Arrivo qui con tanta passione, amore per questo sport che mi ha dato tutto, e ancor più voglia di quando ero giocatore perché sono in un nuovo ruolo". Reduce dall'ultima esperienza, negli Usa come allenatore nelle giovanili dell'Orlando City, Nocerino sarà affiancato dall'allenatore in seconda e preparatore atletico, Mattia Volpi, e dal match analyst, Giovanni Troise. Il torneo di Primavera 3 comincerà il 24 settembre e il Potenza è stato inserito nel girone B. (Ansa)

MKRdezign

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Immagini dei temi di Ollustrator. Powered by Blogger.
Javascript DisablePlease Enable Javascript To See All Widget