lunedì 19 ottobre 2020

Mangia funghi raccolti dal marito: rimane intossicata

Una donna di 59 anni di Ostuni (Br) è rimasta intossicata dopo avere mangiato funghi che il marito aveva raccolto nel bosco. La donna si è presentata al pronto soccorso dove è stato subito contattato l'esperto reperibile del Centro di controllo micologico del Dipartimento di Prevenzione della Asl di Brindisi. Il micologo ha identificato la specie velenosa 'Boletus Satanas', il cosiddetto "porcino malefico" e in collaborazione con il Centro Antiveleni, è stata disposta la terapia corretta. La donna è ora fuori pericolo.





Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog