mercoledì 26 ottobre 2016

Vertenza "La Ronda": intervento del responsabile del personale Lovaglio

Intervenendo sulla vertenza dell’Istituto di vigilanza " La Ronda" il responsabile dell’ufficio del personale, Angelo Lovaglio, ha affermato che "dall’analisi del quadro attuale emerge un senso di smarrimento e confusione tra i 274 lavoratori. Sono trapelate anche notizie false e strumentali sia riguardo l’effettiva decurtazione sullo stipendio mensile - aggiunge Lovaglio - una decurtazione che dovrebbe avvenire attraverso la nuova assunzione dell’unica Ditta interessata a dare un futuro ai lavoratori, e sia riguardo le garanzie e la solidità dell’Azienda acquirente. Una perdita – precisa – che si attesterebbe in circa € 170,00 euro per la maggior parte della forza lavoro della Ronda." Per Lovaglio "il dubbio è che non tutti i lavoratori siano stati ben informati sui reali scenari che il fallimento conseguente ad un mancato accordo porterebbe; dalla lettura dei verbali dell’ultimo incontro tenutosi a Roma presso il MI.SE- continua - è chiaramente emerso il “ baratro “ del fallimento quale unica alternativa alla vendita del complesso aziendale alla Cosmopol con la conseguente perdita di dignità dei lavoratori."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog