mercoledì 27 maggio 2020

Covid-19. In Basilicata un tampone positivo su 537

Sono stati 537 test gli ultimi test per l’infezione da Covid – 19 in Basilicata, dei quali uno è risultato positivo e riguarda la città di Potenza. Lo rende noto la task force regionale. Con questo aggiornamento i casi di contagio confermati in tutta la regione restano 34, come ieri, perché bisogna aggiungere il caso positivo di oggi, ma bisogna sottrarre un caso che il 16 maggio scorso era stato erroneamente attribuito a Forenza. Da una verifica effettuata sui casi positivi attivi in Basilicata è invece emerso che quello di Forenza è un paziente residente in Lombardia e attualmente in isolamento in Basilicata. I
 pazienti ricoverati presso strutture ospedaliere lucane sono 7: nel San Carlo 3 sono ricoverati in malattie infettive, 2 in pneumologia; nel Madonna delle Grazie 2 sono ricoverati in malattie infettive. I lucani in isolamento domiciliare sono 27.

Trasporti: sbloccati fondi dal MInistero

"La Regione Basilicata potrà beneficiare di circa 13 milioni di euro, sbloccati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, per acquistare autobus del trasporto pubblico locale e regionale fino al 2024". Ad annunciarlo lo stesso Ministero, spiegando che "più di cinque milioni, previsti nella ripartizione del fondo fino al 2021, saranno immediatamente spendibili, altri 3,6 milioni verranno erogati entro il 2024 e la restante quota negli anni successivi.     Le spese potranno riguardare anche l'allestimento di protezioni e predisposizioni utili a contrastare l'epidemia Covid 19". Lo stabilisce il decreto ministeriale, proposto dalla Ministra Paola De Micheli e sottoscritto d'intesa in Conferenza Unificata, che prevede l'erogazione, dal 2018 al 2033, di risorse complessive per il ricambio d ella flotta dei mezzi del trasporto locale pari a 380 milioni di euro.

Vendemmia verde: definite scadenze

Con il decreto dello scorso 22 maggio su “Ulteriori disposizioni relative alla proroga di termini e deroghe alla normativa del settore agricolo a seguito delle misure urgenti adottate per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, sono state stabilite le date di attuazione della vendemmia verde, la misura straordinaria approvata nei giorni scorsi con delibera di Giunta su proposta dell’assessore alle Politiche agricole e forestali, Francesco Fanelli. Nel decreto si stabilisce che entro il prossimo 25 giugno il produttore, per beneficiare dell’aiuto, dovrà presentare domanda all’Organismo pagatore competente e che i controlli, relativamente alla campagna viticola saranno effettuati entro il 15 settembre e che le operazioni di vendemmia verde dovranno concludersi entro il prossimo 25 luglio. La somma disponibile, assegnata alla regione Basilicata nel Piano nazionale di sostegno del settore vitivinicolo (Pns), ammonta a 700 mila euro e ha un utilizzo vincolato.

Una finale speciale per i ragazzi dell'IC "Palazzo-Salinari" di Montescaglioso

Sta giungendo alla sua fase conclusiva la nuova edizione del concorso nazionale di Ludolinguistica “Comix Games Class 2020: rima la trama”, dedicato alle scuole secondarie di primo e secondo grado di tutta Italia. Lanciata da Comix e Repubblica@Scuola, in collaborazione con il Salone internazionale del Libro di Torino, l'iniziativa invitava i ragazzi a sintetizzare la trama di un libro, scelto tra quelli proposti, con un breve componimento poetico in rima. 
L’I.C.“Palazzo-Salinari di Montescaglioso è ancora una volta in finale con la III^ C vincitrice della semifinale che si è aggiudicata l’accesso alla finalissima, che si terrà venerdì 29 maggio dalle ore 11.00 alle ore 13.00 sul canale Youtube di Repubblica.it. 
Per i ragazzi si tratterà ora di stupire nuovamente la giuria, tra cui spicca come giurato d’eccezione lo scrittore Fabio Geda, cimentandosi con altre tre prove (acrostico sulla quarantena, testo poetico stravolto e rap di classe).

"La firma digitale remota per semplificare l’interazione con la PA"

Con la firma digitale remota la Regione Basilicata promuove la semplificazione e la digitalizzazione dei procedimenti amministrativi, consentendo ai cittadini di interagire con la Pubblica Amministrazione attraverso un documento elettronico autentico e non ripudiabilile. Sono due le modalità per richiede la firma digitale remota: per il primo rilascio è necessario recarsi presso gli sportelli abilitati dove si procederà al riconoscimento de visu, on line per tutti i possessori di un vecchio certificato di firma digitale in scadenza. Attraverso la firma digitale remota è possibile sottoscrivere e trasmettere documenti digitali utilizzando il proprio smartphone, o qualsiasi altro dispositivo connesso ad internet in qualsiasi ora della giornata e senza dover necessariamente disporre di un lettore Smart Card o Token. I possessori della firma digitale remota potranno inoltre accedere a un’area personale dove è possibile richiedere le proprie credenziali SPID. Ulteriori informazione sul sito istituzionale.

Covid-19: il discorso del presidente Bardi in Consiglio regionale

"Sono stati mesi durissimi. Dai quali ancora dobbiamo uscire completamente fuori. Questa pandemia ci ha sottratto non solo persone care, ma ci ha tolto certezze che sembravano acquisite, messo in discussione stili di vita, stravolto le nostre economie. Il tutto amplificato da un morbo sconosciuto alla comunità scientifica che non ha saputo darci alcuna certezza“. Così il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, che oggi ha tenuto un discorso in Aula Consiliare in merito all’emergenza sanitaria in corso. La pandemia ha reso evidenti tutte le scelte sbagliate che abbiamo fatto in passato sul sistema ospedaliero. Ora dobbiamo ripotenziare la sanità pubblica.

Droga: a Matera arrestato 25enne

Nella sua automobile nascondeva circa 17 grammi di marijuana. L’uomo, un venticinquenne residente a Matera, alla guida di un’autovettura, è stato notato dagli operatori dialogare con degli assuntori di sostanze stupefacenti e mentra stava cercando qualcosa all’interno del veicolo. 
Nel vano portaoggetti gli agenti hanno rinvenuto 14 bustine di marijuana, già pronte per essere cedute, per un totale di 17 grammi. Nell’auto e nel portafogli del giovane sono stati altresì rinvenuti circa 1.300 euro in banconote di diverso taglio, presumibilmente frutto dell’attività di spaccio. La droga e il denaro sono stati sequestrati e, su disposizione del P.M. di turno, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Controlli anti covid in aziende lucane

Verifiche sul rispetto della sicurezza e della salute dei lavoratori sono state eseguite dai Carabinieri in numerose aziende, di diverso tipo, in alcuni comuni della Basilicata. 
I controlli, che puntano a contenere la diffusione dell'epidemia di coronavirus - sono avvenuti a Potenza, Matera, Maratea, Valsinni, Rotondella, Stigliano, Salandra, Lagonegro, Montescaglioso, Tito, Grassano, Genzano di Lucania, Tricarico, Pisticci e Marconi. 

Rssa "La Fontanella" di Soleto: la Regione avvia revoca autorizzazione

La Regione Puglia ha avviato il procedimento per la revoca dell'autorizzazione al funzionamento della Rssa 'La Fontanella' di Soleto: nella struttura dal 21 maggio ad oggi sono morti 23 anziani contagiati da coronavirus. Lo rende noto la Direzione generale della Asl di Lecce. L'avvio del procedimento da parte della Regione prelude alla chiusura della struttura (che ha 10 giorni di tempo per eventuali controdeduzioni) ritenuta responsabile di "gravi e reiterate inadempienze comportanti situazioni di pericolo per la salute dei cittadini". E' stato anche disposto il trasferimento in altre strutture dei 19 ospiti, tutti negativi al contagio, che ancora si trovano nella residenza. Sulla Rssa di Soleto è in corso una inchiesta della Procura di Lecce con tre iscritti nel registro degli indagati con le accuse di abbandono di persone incapaci e diffusione colposa di epidemia.

Covid-19. In Puglia ieri solo 2 nuovi contagi su 2203 test

Foto: sanità.puglia.it
Tre decessi, 2 nella Bat e uno in provincia di Lecce, e solamente 2 nuovi contagi di coronavirus oggi in Puglia. Sono 2.203 i tamponi effettuati, si tratta della percentuale più bassa di contagi da febbraio. Gli unici due casi sono stati registrati nella Bat e in provincia di Brindisi.    
Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 106.873 test, il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.469. Sono 2.436 i pazienti guariti, 189 quelli ricoverati negli ospedali.    I pugliesi attualmente positivi sono 1.539.

Archivio blog