lunedì 13 luglio 2020

Covid-19. In Campania tre nuovi positivi su 1212 test

Sono tre le nuove persone risultate positive al covid 19 in Campania dove sono stati 1212 gli ultimi tamponi analizzati. Nelle ultime ventiquattro ore non si è registrato alcun decesso e neanche alcuna guarigione. 
Il totale dei guariti dall'inizio dell'emergenza sanitaria è di 4094 persone. Una persona già guarita è però di nuovo positiva al covid-19.

Interruzioni idriche nel potentino

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 10:00 alle ore 12:00 di oggi, salvo imprevisti, in via Torraca e zone limitrofe. 
 Tito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 di oggi fino al termine dei lavori, in contrada Frascheto Alto e Fraschete. 
Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 11:00 alle ore 19:00 salvo imprevisti in contrada Montagna, contrada Chiusi, Strada Convento - Montagna, Via Don Minzoni e Strada Torretta.

91enne ucciso a Marconia di Pisticci (Mt): un arresto

Lo scorso 8 gennaio, un uomo di 91 anni fu ucciso con diverse coltellate nella sua abitazione, a Marconia di Pisticci (Mt): questa mattina a Polizia ha arrestato il presunto responsabile dell'omicidio.Subito dopo il delitto gli inquirenti a pochi metri dal cadavere nella camera da letto, avevano trovato le armi del delitto, un coltello da cucina e un grosso bastone. L’ipotesi investigativa era che Lopatriello sarebbe stato prima bastonato violentemente, mentre cercava di sfuggire al suo assassino/a, come testimoniano anche le ferite alle spalle. Poi, probabilmente per finirlo, essendo rimasto ancora vivo nonostante i colpi violenti, l’assassino ha usato il grosso coltello, con cui gli ha inferto ben nove fendenti. Secondo quanto si è appreso, si tratta di un parente dell'anziano.

Contrasto al narcotraffico: operazione tra potentino e leccese

Con le accuse, a vario titolo, di associazione finalizzata al narcotraffico e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri stanno eseguendo da questa mattina quattro arresti (tre in carcere e uno ai domiciliari) e due divieti di dimora nel Comune di Venosa (Potenza). Durante le indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Potenza, sono stati ricostruiti gli "assetti organizzativi del sodalizio, le attività criminali e la capacità di controllo della piazza di spaccio", a Venosa. 
Le misure cautelari personali sono in corso di esecuzione tra le province di Potenza e Lecce.

sabato 11 luglio 2020

Covid-19. Gli ultimi dati della Basilicata: 281 test, 1 positivo

In Basilicata sono stati 281 gli ultimi test per l’infezione da Covid – 19, di cui 1 risultato positivo. Il comune di residenza della persona positiva accertata, di rientro in Basilicata, è Castelluccio Inferiore.  Lo rende noto la task force regionale. Altro dato di ieri la guarigione di una persona. Con questo aggiornamento i casi di contagio confermati in tutta la regione sono 3. I cittadini lucani in isolamento domiciliare sono 2. Nel reparto di malattie infettive dell’ospedale San Carlo di Potenza invece sono ricoverate 3 persone: una residente in Basilicata, conteggiata nel totale dei lucani attualmente attivi, e 2 persone di nazionalità estera e provenienti da stato estero e in isolamento in Basilicata che, in quanto non residenti in Basilicata, non possono essere conteggiate nel totale dei lucani attualmente attivi. In totale le persone guarite sono 372.

Matrattamenti in famiglia: un arresto a Matera

Un immigrato 41enne, pluripregiudicato, è stato arrestato per malttamenti in famiglia e condotto in carcere a Matera. In preda agli effetti dell’alcool, ha aggredito la moglie, minacciandola ed inseguendola in casa con un coltello da cucina, sferrandole un pugno al volto, sbattendole la testa contro il muro e stringendole le mani al collo. Con l’aiuto di due dei tre figli minori, la donna è riuscita a liberarsi dalla morsa dell’aggressore ed insieme a loro è fuggita, chiudendo in casa il marito violento. Per strada i quattro, in evidente stato di agitazione, hanno ricevuto assistenza dalla polizia. Il Gip ha convalidato l'arresto.

Fiammata ieri al Cova di Viggiano

Fiammata al Cova Viggiano ieri mattina con conseguente blocco dell’impianto e attivazione del piano di emergenza interno, la Regione Basilicata e l’Arpab, ognuna per le proprie competenze, sono già intervenute per effettuare i dovuti controlli. L’assessore all’ambiente Gianni Rosa ha precisato che la Regione ha integrato, riportando quanto accaduto ieri, la nota già inviata alla sezione preposta del Ministero dello Sviluppo economico nella quale sono stati segnalati gli accadimenti verificatisi nei giorni scorsi. 
Tutte le risultanze dei controlli - ha affermato l'assessore Rosa - saranno tempestivamente rese pubbliche.

Scoperta "chat dell'orrore" su cellulari di giovanissini in tutta Italia

Video e foto di sesso anche con bambini, violenze e mutilazioni. Una "chat dell'orrore" tra giovanissimi trovata sui telefoni di ragazzini tra i 13 e i 17 anni foto e video di pedopornografia pescati dal dark web e immagini "di orribili violenze e con contenuti di elevata crudeltà". Una complessa indagine della Polizia postale e delle comunicazioni ha portato alla denuncia in stato di libertà di venti minorenni, in concorso tra loro, per i reati di detenzione, divulgazione, cessione di materiale pedopornografico e istigazione a delinquere aggravata L'inchiesta è stata aperta dalla Procura di Firenze dopo la denuncia della madre di un 15enne di Lucca che ha trovato sul telefono cellulare del figlio numerosi filmati hard con protagoniste giovanissime vittime. Le numerose perquisizioni della Polizia postale e delle comunicazioni, coordinate dal Cncpo (Centro nazionale di contrasto alla pedopornografia online), sono state eseguite nei confronti di minori nelle città di Lucca, Pisa, Cesena, Ferrara, Reggio Emilia, Ancona, Napoli, Milano, Pavia, Varese, Lecce, Roma, Potenza e Vicenza. Il più "anziano" del gruppo ha compiuto da poco 17 anni, il più giovane ne ha 13. A far parte delle "chat dell'orrore" vi erano anche sette adolescenti, tutti tredicenni.

Play off della Lega Pro: lunedì Reggio-Audace-Potenza

Si è svolto a Firenze, nella sede della Lega Pro, il sorteggio per il secondo turno della fase nazionale dei playoff, in programma lunedì 13 luglio. Questi gli accoppiamenti: Reggio Audace-Potenza (gara-1), Bari-Ternana (gara-2), Carrarese-Juventus Under 23 (gara-3), Carpi-Novara (gara-4).  Inoltre sono stati sorteggiati gli accoppiamenti per le semifinali: vincente gara-1-vincente gara-4, vincente gara-2-vincente gara-3. Le semifinali si giocheranno venerdì 17 luglio in casa delle squadre migliori classificate in applicazione del regolamento dei playoff della Lega Pro. (ansa)

Covid-19. In Puglia su 2018 test 4 positivi

Sono quattro i nuovi contagi di coronavirus in Puglia, ieri, su 2.018 tamponi processati, tre sono stati registrati in provincia di Lecce, uno nel Barese. Negli ultimi tre giorni non c'erano state nuove positività. Non sono stati registrati decessi. Il numero dei pazienti ricoverati scende da 14 a 13, quello dei pugliesi in isolamento domiciliare da 60 a 59. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 198088 test, sono 3.922 i pazienti guariti, 72 i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.540.

Archivio blog