sabato 24 settembre 2016

Vertenza "La Ronda": incontro al Mise il 27/09

"Sono inaccettabili le condizioni poste che non garantirebbero per intero i livelli occupazionali e minerebbero fortemente le retribuzioni degli attuali dipendenti dell’Istituto di vigilanza La Ronda". 
Ne sono convinte le segreterie regionali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil che nel corso di un incontro che le rappresentanze sindacali aziendali hanno valutato il documento informativo elaborato dai commissari straordinari de La Ronda e dal management di Cosmopol, unica azienda ad aver presentato una proposta di acquisto dell’istituto potentino considerata ammissibile dal Mise, mentre l’altra offerta presentata dal gruppo La Torre è stata invece rigettata dal ministero per mancanza di requisiti. Il confronto sul futuro dell’istituto di vigilanza La Ronda al ministero dello sviluppo economico, è previsto per martedì 27 settembre alle 14:30.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog