sabato 2 ottobre 2021

Il sindaco di Riace condannato: "piena solidarietà" della Cgil Basilicata

La Cgil di Basilicata, in una nota, ha espresso "piena solidarietà" all'ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano condannato in primo grado a 13 anni e 2 mesi, quasi il doppio della pena richiesta dell’accusa.  Lucano era accusato anche per abuso d’ufficio, truffa, falsità ideologica, turbativa d’asta, peculato e malversazione a danno dello Stato. Per la Cgil Basilicata Mimmo Lucano, è stato  condannato a 13 anni e due mesi di reclusione "per quanto fatto nel piccolo paese in cui è stato sindaco in tema di accoglienza". "Nell'attesa di meglio comprendere le ragioni della sentenza - ha sottolineato il segretario generale Cgil Basilicata, Angelo Summa - il caso di Mimmo Lucano, i cui valori e principi non vengono assolutamente messi in dubbio, aprono di nuovo la discussione sulle politiche d'accoglienza in Italia e delle difficoltà in cui si trovano ad operare gli amministratori locali, ultimi destinatari di scelte prese altrove".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog