martedì 7 settembre 2021

Forestazione. Romano (Fai Cisl): “un nuovo modello al servizio della sostenibilità”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil hanno chiesto un tavolo di confronto con Regione Basilicata e consorzio unico di bonifica per fare il punto della situazione nel comparto forestale e per tracciare le linee guida del futuro di un settore che i sindacati considerano nevralgico alla luce delle sfide contenute nel PNRR e nell’agenda 2030 dell’Onu per quanto riguarda il tema della sostenibilità ambientale e della lotta al cambiamento climatico. Per il segretario generale della Fai Cisl, Giuseppe Romano sono tutte sfide che devono passare necessariamente per una riqualificazione del comparto della forestazione. Per Romano l’attualità impone un cambio d’agenda radicale: si tratta di creare le premesse politiche, sociali e culturali per la forestazione del terzo millennio, non più ancorata a vecchie logiche ma ad una gestione dell'ambiente in linea con gli obiettivi tracciati nel manifesto di Assisi per un’economia a misura d’uomo contro la crisi climatica.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog