venerdì 30 aprile 2021

Cgil Cisl e Uil: in Basilicata Primo Maggio fra sanità e Infrastrutture

Prima l'"omaggio" agli operatori sanitari impegnati nella lotta al covid, poi un "sit-in" per richiamare tutti sull'importanza delle infrastrutture per lo sviluppo della Basilicata. E', in sintesi, il programma di Cgil, Cisl e Uil Basilicata per il Primo Maggio. Alle ore 8.30, una delegazione guidata dai segretari regionali - Angelo Summa, Enrico Gambardella e Vincenzo Tortorelli - visiterà le tende donate dal Qatar situate nei pressi dell'ospedale "San Carlo" di Potenza, per incontrare gli operatori sanitari che operano per "fronteggiare l'emergenza". Poi il trasferimento all'uscita di San Nicola di Pietragalla del Potenza-Melfi, per un "sit-in" sul "tema strategico delle infrastrutture e rilanciare l'idea della necessità di un piano straordinario infrastrutturale per connettere la Basilicata al resto del Paese". 

 

Tursi (Mt). Scoperta discarica abusiva: due denunce

Due persone sono state denunciate in stato di libertà dalla Guardia di Finanza dopo la scoperta, a Tursi (Mt), di una discarica abusiva con auto in disuso, pneumatici e altri "rottami inquinanti". Sono stati trovati undici auto "in evidente stato di abbandono e degrado", 43 pneumatici e 19 cerchi di metallo e "numerosi rottami provenienti da demolizioni di auto". La Guardia di Finanza ha identificato sia il proprietario dell'area "privata e recintata", sia quello dei rifiuti.

Furto in un cantiere a Bernalda (Mt): due arresti

La notte scorsa i carabinieri della Compagnia di Pisticci (Mt), impegnati nei servizi di vigilanza e controllo del territorio finalizzati, alla prevenzione di furti e reati contro il patrimonio, hanno arrestato nel centro abitato di Bernalda, nella flagranza del reato di furto, due uomini, un 55enne ed un 33enne, entrambi originari del posto, entrambi con precedenti penali in materia di stupefacenti. Gli agenti sono giunti sul posto a seguito di una segnalazione  hanno fermato un’auto  riuscivano ad intercettare ed a sottoporre a controllo, nei pressi del un’auto con due uomini, il cui interno era stato riempito di numerosi infissi in alluminio poco prima asportati nel cantiere. Entrambi sono stati arrestati e posti ai domiciliari, l’autovettura sottoposta a sequestro, mentre il materiale rinvenuto veniva restituito ai legittimi proprietari.


Covid-19. In Puglia analizzati 12.290: rilevati 1.501 positivi

In Puglia, sugli ultimi 12.290 test effettuati, sono stati registrati 1.501 casi positivi, con una incidenza del 12,2%. Sono stati registrati inoltre 30 decessi. Tra i nuovi positivi 422 in provincia di Bari, 113 in provincia di Brindisi, 221 nella provincia BAT, 332 in provincia di Foggia, 226 in provincia di Lecce, 179 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 6 casi di provincia di residenza non nota. I decessi sono 13 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 2 in provincia BAT, 5 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 6 in provincia di Taranto. I pugliesi attualmente ricoverati sono 1.888 (28 in meno del dato precedente). Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.211.107 test. 48.429 sono i casi attualmente positivi (214 in meno di ieri) sul totale di 233.497 pugliesi contagiati dall'inizio della pandemia, i decessi per covid sono 5.806.

Covid-19. In Campania su 21.943 tamponi analizzati positivi 1.986

Sono 1.986 i nuovi positivi al covid-19 in Campania, su 21.943 test molecolari esaminati. Il tasso di incidenza è del 9,05%, praticamente identico al dato precedente (9,01). L'ultimo bollettino dell'Unità di crisi segnala anche 33 vittime (ieri 31) e 1.871 guariti. La stabilità dei dati si riflette anche sull'occupazione delle terapie intensive (137, una in più di ieri) mentre cala nettamente quella delle degenze, che si attesta a quota 1.462 (-45). 

Covid-19. In Basilicata analizzati 1.523 tamponi: 170 i positivi

In Basilicata sono stati analizzati 1.523 tamponi molecolari: 170 sono risultati positivi al coronavirus e di questi 167 appartenenti a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale. Nell'ultimo bollettino sono stati registrati ulteriori tre decessi con il totale delle vittime lucane salito a 512. Attualmente sono 174 le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali sei in terapia intensiva, tre all'ospedale San Carlo di Potenza e tre al Madonna delle Grazie di Matera. 

giovedì 29 aprile 2021

A Satriano (Pz) due “Cavalieri dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana”

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha insignito due medici legati a Satriano di Lucania dell'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Sono  Ambrogio Carpentieri, salernitano, da molti anni medico di famiglia a Satriano (Pz) e Serena Vita, di Satriano (Pz), ricercatrice e medico infettivologo presso l'ospedale Spallanzani di Roma. Due storie diverse ma ugualmente ricche di impegno e di lavoro che hanno portato entrambi a guadagnarsi sul campo questo prezioso riconoscimento per essersi particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l'emergenza Covid-19. Per il Presidente del Consiglio Comunale, Marcello Pascale, “l’assegnazione di queste due onorificenze al merito della Repubblica italiana è motivo di vanto e orgoglio per tutta la nostra comunità. Un riconoscimento che premia dell’operato in particolare nell’emergenza sanitaria, durante la quale hanno portano avanti la loro missione professionale mettendo le loro competenze al servizio degli altri.

Vaccinazioni, Bardi: Basilicata al primo posto

"Anche la Basilicata nella giornata di ieri è stata tra le prime Regioni per vaccinazioni in base alla popolazione. Per il Presidente della Regione Vito Bardi anche Il Sole 24 Ore riconosce la bontà dell'operato, mettendo in evidenza che solo la Basilicata e la Lombardia hanno superato il target Figliuolo per arrivare alle 500.000 vaccinazioni a livello nazionale. Dall'Open day Astrazeneca, che ha fatto parlare della nostra Regione a livello nazionale - ha aggiunto Bardi -  c'è stato un innegabile cambio di passo. Il "modello Basilicata" funziona e possiamo fare anche meglio". 

Comunicazione e Infanzia: siglato protocollo Unicef-FNSI

L’UNICEF e la Federazione Nazionale della Stampa Italiana hanno firmato un protocollo d’intesa per sancire l’impegno congiunto a favore di una comunicazione corretta dell’infanzia e dell’adolescenza. Il protocollo, che avrà una durata biennale, prevede la realizzazione di moduli formativi per giornalisti e l’organizzazione di tavole rotonde di approfondimento di tematiche specifiche. La pandemia ha infatti riacceso il campanello d’allarme sulle donne vittime di violenza domestica ma anche sulle giovani migranti e rifugiate per cui sono aumentate le difficoltà nell’accesso ai servizi e l’esposizione al rischio di sfruttamento e violenza.

"In Basilicata bus turistici per Tpl"

"Gli autobus" per il trasporto pubblico locale (Tpl), in Basilicata, "non bastano, mentre nel settore turistico ci sono pullman fermi: ho pensato quindi di coinvolgerli, non è stato facile per una serie di questioni anche di tipo burocratico, ma alla fine ci siamo riusciti, e sono molto soddisfatta". Così, l'assessore alle infrastrutture, Donatella Merra, la quale ha annunciato anche che "sono partiti 55 bus turistici al servizio del Trasporto pubblico locale, 40 aziende del settore del trasporto privato e noleggio con conducente sono state coinvolte nei potenziamenti per garantire il 50% della capienza sui bus."

Servizi sociali: presentata a Potenza una nuova brochure

Sono in distribuzione nelle sedi comunali, nelle ‘Porte sociali’ e negli uffici pubblici le nuove brochure dei Servici sociali del Comune di Potenza. Per l’assessore alle Politiche sociali Fernando Picerno e per il sindaco Guarente l’opuscolo informativo è  “per far conoscere i servizi e le opportunità che il Comune offre ai potentini: notizie utili, informazioni pensate e realizzate in un formato agile, tascabile, facilmente consultabile da parte di tutti e che si rivolge in particolare ai nostri concittadini più fragili, ai quali l’Amministrazione vuole dimostrare concretamente il proprio sostegno. Prestazioni, recapiti telefonici, siti, orari, normativa di riferimento, tutto quanto concerne la vita quotidiana e i possibili aiuti sui quali i cittadini possono contare.


“Premio nazionale Ercole Olivario”: finaliste tre aziende della Basilicata

Sono tre le aziende della Basilicata ad aver superato le selezioni regionali ed a concorrere al Premio Nazionale Ercole Olivario. Il viaggio virtuale in Italia è partito il 19 aprile attraverso le regioni ad alta vocazione olivicola, con sosta nei comuni  di Montalbano Jonico (Mt), Pietragalla (Pz) e Venosa (Pz) territori di produzione degli oli e.v.o. finalisti della Basilicata. I migliori oli extravergini d’Italia, vincitori della 29esima edizione dell’Ercole Olivario saranno decretati dalla giuria nazionale del concorso che si riunirà per le sessioni di assaggio degli oli finalisti dal 3 all’8 maggio.  In questa XXIX° edizione del Premio Nazionale Ercole Olivario, oltre al riconoscimento ai primi classificati di ciascuna delle due categorie in gara (Dop/Igp ed Extra Vergine) per le tipologie fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso; saranno assegnati anche altri premi e menzioni.


Stellantis: nuova chiusura dal 3/05 al 10/05

"Nuova chiusura totale", dal 3 al 10 maggio prossimo, per lo stabilimento di Melfi (Pz) di Stellantis - dove si producono Jeep e 500 - a causa delle conseguenze dell'emergenza sanitaria sul mercato dell'auto e per la mancanza di semiconduttori, problema che affligge da tempo la produzione automobilistica. Lo ha annunciato il segretario regionale della Basilicata della Uilm, Marco Lomio. "Questi continui stop legati ai problemi di fornitura - ha spiegato Lomio - ad oggi non vedono una soluzione e impattano in modo forte sul salario dei lavoratori".

Operazione anti-droga a Nocera Inferiore: arrestato 33enne

Operazione anti-droga a Nocera Inferiore, del Commissariato di Polizia che ha stroncato una fiorente attività di spaccio, nel centro. Gli agenti, allertati da una segnalazione, hanno messo in atto una riservata attività di appostamento e pedinamento culminata con l’arresto, in flagranza, per detenzione ai fini di spaccio di un uomo del posto, 33enne, pluripregiudicato per reati specifici. In seguito ad una perquisizione personale e locale, è stato trovato in possesso di 8 panetti di hashish del peso complessivo di 800 grammi, di 4 involucri contenenti cocaina, del peso complessivo di 28.9 grammi, di  1 bilancino di precisione, di 1 block-notes con appunti riconducibili all’attività di spaccio, ma anche di 16.150 euro in banconote di vario taglio, il tutto sottoposto a sequestro e a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Sarno (Sa). 65enne trovato in casa senza vita: si indaga

Trovato senza vita in casa, con una ferita d'arma da taglio. Secondo i primi accertamenti. La scoperta fatta dai carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore a Sarno (Sa) di notte, in via Lanzara. All'interno dell'appartamento, c'era il corpo senza vita di un uomo di nazionalità polacca, di 65 anni. La Procura indaga a tutto campo. I militari della scientifica hanno effettuato rilievi all’interno ed all’esterno dell’abitazione dove l’uomo è stato ritrovato esanime. A lanciare la segnalazione alcuni familiari. Sono in corso, ora, attività d'indagine specifiche e accertamenti per ricostruire le ore precedenti al decesso dell'uomo. Secondo le prime informazioni, prima della morte vi sarebbe stata una lite in famiglia. I carabinieri hanno ascoltato i due figli. 

 

Covid-19. In Puglia eseguiti 12.733 test: 1.282 positivi

In Puglia sui 12.733 test registrati, sono stati individuati 1.282 positivi al covid-19, per una incidenza del 10% (in aumento rispetto al 7,2% di ieri). Inoltre, sono stati registrati 48 decessi. I nuovi casi sono stati rilevati 502 in provincia di Bari, 116 in provincia di Brindisi, 152 nella provincia BAT, 45 in provincia di Foggia, 186 in provincia di Lecce, 279 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione. I decessi sono distribuiti 18 in provincia di Bari, 6 in provincia di Brindisi, 1 in provincia BAT, 10 in provincia di Foggia, 8 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto.

Covid-19. In Basilicata analizzati 1.796 tamponi: 191 positivi

Sono 191 i nuovi positivi al covid-19 individuati in Basilicata, dall'analisi degli ultimi 1.796 tamponi analizzati. 187 relativi appartengono a residenti in Basilicata dove altre sei persone sono morte dopo essere state contagiate. Lo ha reso noto la task force regionale per l'emergenza sanitaria. In una giornata, inoltre, sono guarite altre 105 persone, un dato che porta a 16.642 coloro che hanno superato la malattia, invece le vittime dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono 509 le vittime. I lucani positivi sono 5.897, quelli in isolamento domiciliare 5.726. Negli ospedali di Potenza e di Matera sono ricoverate 171 persone, nove delle quali si trovano in terapia intensiva.

Covid-19. In Campania sono 497 i nuovi positivi, 31 i decessi

Sono 1.844, di cui 497 sintomatici, i nuovi positivi al Covid 19 in Campania, su 23.004 tamponi molecolari esaminati. Il tasso di incidenza cala di un punto percentuale e si attesta all'8,01% contro il 9,17 di ieri. Il bollettino odierno dell'Unità di crisi segnala anche 31 vittime e 1.689 guariti. Invariata l'occupazione delle terapie intensive (136).

A Potenza un divieto di via obbligatorio per tre anni

Un uomo è stato arrestato a Potenza dalla Polizia perché trovato in possesso di un documento falso, dopo un controllo che ha coinvolto anche un suo conoscente, per il quale è stato emesso un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel capoluogo lucano per tre anni. I due, a bordo di un'auto, provenivano da un'altra regione.

mercoledì 28 aprile 2021

Merra su lavori Fondovalle del Racanello

"L'attenzione e l'impegno per risolvere le problematiche di dissesto idrogeologico della Fondovalle del Racanello sono stati costanti da parte dell'Assessorato alle Infrastrutture e lo saranno anche in prospettiva futura: lo dimostrano gli 807 mila euro circa destinati ad interventi soltanto nel 2020, ma soprattutto i 6,3 milioni di euro candidati a finanziamento per la stessa infrastruttura". Lo ha detto, attraverso l'ufficio stampa della giunta regionale, l'assessore alle infrastrutture Donatella Merra, in riferimento "alle attività messe in campo nell'ultimo anno dal Dipartimento e dagli uffici regionali."

Assessore Cupparo su approvazione Def

Il consiglio regionale della Basilicata ha approvato il Def. Per l’assessore alle Attività Produttive, Francesco Cupparo, “con l’approvazione la Regione si prepara nel migliore dei modi ad affrontare la fase del rilancio del Mezzogiorno, delle imprese e dei territori del Sud, attraverso i programmi operativi 2014-2020 e il PNRR Piano nazionale di ripresa e resilienza, in stretto coordinamento con le autorità di gestione del ministero per il Sud e per la coesione territoriale. Per Cupparo “per la prima volta, come sostiene il Ministro per il Sud Mara Carfagna, ci sono davvero le basi per una riunificazione sociale ed economica del Paese”.

Il Consiglio regionale della Basilicata ha approvato il Def

Il Consiglio regionale ha approvato il Defr 2021-2023. Il Documento definisce gli obiettivi della manovra di bilancio regionale e  rappresenta il quadro di riferimento per la definizione dei programmi da realizzare all'interno delle singole missioni di spesa e per la quantificazione delle risorse disponibili per il finanziamento degli stessi. Il documento si articola in due parti. Nella prima viene delineato il contesto di riferimento, anche tramite l'utilizzo di indicatori statistici, descrivendo lo scenario economico regionale nel quadro congiunturale nazionale e internazionale. Viene descritto, altresì, il contesto programmatico e istituzionale regionale. Nella seconda sono riportati gli obiettivi organizzati per ambiti strategici e aree di Policy, con la descrizione delle politiche regionali per missioni di spesa e programmi. Per ogni programma sono state indicate le risorse finanziarie stimate a disposizione della Regione e riportati i risultati attesi nel triennio. Tale strutturazione del Defr consente allo stesso di essere un punto di riferimento per la predisposizione del Piano della Performance. Sul tema sono intervenuti dopo la relazione del Presidente Bardi, i consiglieri Braia (IV), Pittella e Cifarelli (Pd), Sileo e Aliandro (Lega), Acito (FI), Perrino (M5s), gli assessori Rosa e Cupparo.

Covid-19. Un secondo punto vaccinale a Potenza

Picco di prenotazioni sulla piattaforma Poste per i vaccini anti covid. Il presidente della Regione, Vito Bardi, ha ringraziato il sindaco Mario Guarente per aver offerto una struttura per un secondo punto vaccinale a Potenza. Nei prossimi giorni sarà strutturato il punto vaccinale insieme al Comune e sarà fatto un Open day speciale, in coerenza – ha aggiunto Bardi - con il 'modello Basilicata ormai replicato in tutta Italia". “La collaborazione istituzionale paga sempre e consente di rafforzare la ca'mpagna vaccinale in Basilicata"- ha concluso. 

Sicurezza sul lavoro: oggi ricorre la giornata internazionale

"La sicurezza sui luoghi di lavoro è un diritto fondamentale di tutti i lavoratori e quest’anno assume un significato speciale e ancora più importante perché oggi, messi a dura prova dalla pandemia, la sicurezza è la vera trincea nella vita di tutti". Ad affermarlo il segretario generale della Cisl Basilicata, Enrico Gambardella in occasione della  Giornata internazionale per la salute e la sicurezza sul lavoro, che ricorre oggi. L’evento – dice il sindacalista - cade a quasi un mese dalla  morte, nel cantiere della Tito-Brienza, di Antonio Cavallucci, operaio abruzzese di 58 anni. E per tenere sempre desta l'attenzione sul fenomeno, la Cisl Basilicata ha aderito alla campagna nazionale unitaria sul tema "Una giornata così speciale che ne vale due". 


Covid-19. In Campania su 18.035 tamponi analizzati, 1.654 positivi

Curva del contagio in calo in Campania. Nella giornata di ieri sono stati riscontrati 1.654 positivi - 1126 asintomatici e 528 sintomatici - su 18.035 tamponi effettuati. Il tasso è del 9,17% rispetto all'11,28 di ieri. 37 i decessi per un totale di 6305 complessivi da inizio pandemia. Sul fronte dei ricoveri cala l'occupazione di posti in terapia intensiva (136 rispetto ai 141 precedenti) e di degenza ordinaria (1506 a fronte dei precedenti 1527).

Covid-19. In Puglia 1.056 positivi e 36 decessi

In Puglia, su 14.623 test effettuati, sono stati registrati 1.056 casi positivi al Covid, con una incidenza del 7,2% (il dato precedente: 8,2%). Sono stati registrati anche 36 decessi la metà dei quali in provincia di Taranto, dove è stato rilevato anche il maggior numero di nuovi contagi. Diminuiscono leggermente i pazienti ricoverati in ospedale, che oggi sono 1.953, e aumentano i guariti, 176.295 (1.086 in più di ieri). Attualmente in Puglia i positivi al virus sono 48.661. 

Covid-19. In Basilicata calano i contagi: su 1.939 tamponi 94 i positivi

In Basilicata è netto il calo dei contagi. Sono stati 1.939 gli utlimi tamponi molecolari per la ricerca di contagio da covid-19 analizzati: 94 sono risultati positivi e di questi 86 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale. Sono stati registrati altri quattro decessi con il totale delle vittime lucane salito quindi a quota 503. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.820, di cui 5.644 in isolamento domiciliare. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 176 delle quali 10 in terapia intensiva. 

martedì 27 aprile 2021

"La criminalità un fenomeno sottovalutato"

L'opera della criminalità organizzata in Basilicata e "anche in provincia di Potenza" è un fenomeno che fa registrare "non di rado una sottovalutazione". Così il Procuratore distrettuale antimafia di Potenza, Francesco Curcio, commentando l'operazione denominata "Iceberg" che, oggi, ha sgominato il clan Riviezzi di Pignola (Pz). Secondo Curcio, la criminalità organizzata "opera in modo rilevante e significativo in Basilicata ed anche in provincia di Potenza". Curcio ha definito "di assoluto rilievo" il risultato dell'operazione contro il clan Riviezzi (undici persone in carcere, tre ai domiciliari e tre obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria).

Padre Vitale oggi compie 99 anni

Per noi è una vera e propria "Istituzione": Padre Vitale Dartizio oggi compie 99 anni e sembra un “Inno alla Gioia”. Pieno di entusiasmo contagioso ha riferito a Carinanews che “solo chi ne ha vissute tante può capire la bellezza della vita. Appena nato ho rischiato di perdere la vita – ha detto -  perché mi fu fatto il bagnetto nell’acqua bollente, ma mia madre mi salvò e proprio in qual momento e promise a San’Antonio che se mi avesse salvato mi avrebbe chiamato così.” Poco tempo dopo la madre stessa lo consacrò a Sant’Antonio e da ragazzo ha seguito la sua vocazione. E il resto è storia… 

Nel 1990 ha iniziato a trasmettere puntuale ogni settimana dalle nostre frequenze. Nel 2016 nella Chiesa del Beato Bonaventura di Potenza è stato celebrato l’80esimo anno della sua vestizione Francescana nell’Ordine dei Frati minori. Negli ultimi anni gli è stata affidata la guida della "Rettoria dell’Amore" estesa alle contrade di Potenza di Dragonara, Cortese, Falcinelli e Giarrossa. 

Ci ha confidato il suo segreto per vivere sereni e a lungo: “Bisogna vivere con entusiasmo...un entusiasmo contagioso." E noi con un grande entusiasmo gli auguriamo un buon compleanno! 

Covid-19. In Puglia analizzati 5.792 tamponi, 477 positivi

Su 5.792 test per l'infezione da covid-19 sono stati registrati in Puglia 477 casi positivi, con un tasso di positività dell'8,2% (contro il 12,5% di ieri). I decessi sono 37. I positivi sono stati rilevati: 100 in provincia di Bari, 34 in provincia di Brindisi, 39 nella provincia BAT, 208 in provincia di Foggia, 83 in provincia di Lecce, 8 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione, 4 casi di provincia di residenza non nota.  I decessi sono stati registrati: 12 in provincia di Bari, 3 in provincia BAT, 12 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 7 in provincia di Taranto.

Covid-19. In Campania 1.282 positivi su 11.364 tamponi esaminati

Sono 1.282, in Campania, i casi positivi al Covid nelle ultime 24 ore su 11.364 tamponi molecolari esaminati. Domenica  la curva dei contagi era del 10,6%, ieri è stata dell'11,28%. 58 sono le persone decedute: 38 nelle ultime 48 ore, 20 deceduti in precedenza ma registrati solo nell'ultimo bollettino, mentre sono 1836 i nuovi guariti. 

Covid-19. In Basilicata analizzati 2.731 tamponi: 216 i positivi

In Basilicata (zona arancione) negli ultimi due giorni sono stati analizzati 2.731 tamponi molecolari: 216 sono risultati positivi al coronavirus e di questi 210 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nel fine settimana scorso sono stati registrati ulteriori cinque decessi con il totale delle vittime lucane salito quindi a 499. I lucani attualmente positivi sono 5.829, di cui 5.653 in isolamento domiciliare. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 176 tra le quali 10 in terapia intensiva. 

Operazione antimafia a Pignola (Pz): 17 ordinanze di custodia cautelare

Vasta operazione della Polizia di Stato coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Potenza, per disarticolare un’associazione criminale di stampo mafioso radicata nel comune di Pignola (Pz) i cui appartenenti tuttavia si trovano anche fuori dalla Regione Basilicata. Si stanno eseguendo 17 ordinanze cautelari personali, 2 provvedimenti di sequestro preventivo delle quote e del complesso aziendale di due società, una delle quali gestisce il bar che si trova nel Palazzo di Giustizia di Potenza. Inoltre, con l’ausilio di unità cinofile si stanno effettuando varie perquisizioni. Per lo svolgimento delle attività di arresto, perquisizione e sequestro, il Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato ha disposto l’invio a Potenza di equipaggi delle Squadre Mobili di  Matera, Avellino, Cosenza e Salerno che con l’ausilio del personale della Squadra Mobile di Napoli, Bologna ed Ascoli Piceno stanno procedendo alle attività anche in Campania, Lazio ed Emilia Romagna. Sono impiegati circa 150 agenti della Questura di Potenza, dei Reparti Prevenzione Crimine Basilicata, Puglia, Campania e Calabria e anche operatori specializzati della Polizia Scientifica Gabinetto Interregionale Puglia-Basilicata.

lunedì 26 aprile 2021

Tenta di uccidere la moglie e poi di suicidarsi: 59enne in gravi condizioni

Nel salernitano tenta di uccidere la moglie e poi di suicidarsi. È accaduto ieri mattina a Pontecagnano (Sa),un uomo di 59 anni ha ferito, in modo non grave, con un coltello, la donna. Già destinatario del divieto di avvicinamento nei confronti della donna, è stato rintracciato dai carabinieri della sezione radiomobile di Salerno, da un parente ad Ogliara (Sa). È stato fermato con con i polsi sanguinanti poiché ha tentato di togliersi la vita. E' stato trasportato all'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona Ruggi, in gravi condizioni. 

Maltrattamenti in famiglia: attivato "Codice Rosso" a Sala Consilina (Sa)

I Carabinieri di Sala Consilina (Sa), hanno arrestato un 43enne, residente a Teggiano, per atti persecutori e maltrattamenti in famiglia, nei confronti della moglie, spesso vittima di aggressioni e minacce. La donna, che per lungo tempo sarebbe stata costretta a subire varie angherie, minacce ed umiliazioni, ha denunciato l’uomo ai  Carabinieri i quali, hanno provveduto ad attivare il “Codice Rosso”. Dopo le indagini dei carabinieri, l’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato arrestato e posto ai domiciliari presso alcuni suoi parenti.

Tpl. 23 nuovi mezzi nella città di Potenza

Il Comune di Potenza ha acquistato in totale 23 autobus per il trasporto pubblico urbano, di cui 18 già consegnati e "inaugurati" stamani nel corso di una conferenza stampa dal sindaco del capoluogo lucano, Mario Guarente: dei 18 bus, tre sono ad alimentazione elettrica e saranno utilizzati per alcuni percorsi nel centro storico della città. L'investimento complessivo è stato di circa cinque milioni di euro.

Ancora truffe on line nel potentino: denunciate 9 persone

Nuove truffe on line ai danni di cittadini residenti in provincia di Potenza sono state scoperte dai carabinieri che hanno denunciato nove persone, tutte di altre regioni. Le truffe, che vanno da un minimo di 200 euro a un massimo di 3.595, sono state commesse ai danni di persone che vivono a Marsico Nuovo, Senise, Francavilla in Sinni, Pignola, Terranova di Pollino e Rivello.

Controlli del Nas a Salerno nei supermercati: rilevata una positività

Controlli a tappeto del Nas nelle attività commerciali cittadine. A Salerno, presso un supermercato, è stata rilevata la positività di un "tampone di superficie", su un totale di 14 effettuati. Il tampone è stato prelevato su un terminale di pagamento Pos. Al fine di individuare l'efficacia delle periodiche operazioni di pulizia e sanificazione, sono stati eseguiti tamponi in tutta Italia per la ricerca del Covid-19 sulle superfici ritenute di maggiore contatto. Nel complesso in ambito nazionale sono stati ispezionati 981 esercizi commerciali individuati tra quelli di maggiore afflusso, rilevando irregolarità presso 173 di essi, pari al 18%. Sono stati denunciati all'Autorità giudiziaria 9 responsabili di supermercati e multati altri 177 per un ammontare di 202mila euro.“



Decaro su festa della Liberazione

"Un 25 aprile con la speranza che presto potremo anche liberarci delle paure che accompagnano questo periodo." Così il sindaco di Bari e presidente dell'Anci, Antonio Decaro che ieri  mattina insieme al prefetto di Bari, Antonia Bellomo, e al presidente provinciale dell'Anpi Ferdinando Pappalardo, ha deposto una corona di fiori ai piedi della lapide commemorativa dei caduti partigiani affissa sulla facciata esterna del Palazzo di Città. 

Potenza. Pergola su anniversario Liberazione

“Il 25 aprile è il giorno in cui l'Italia celebra la liberazione dal nazifascismo e il ritorno alla libertà e alla democrazia. A distanza di anni non è più una questione di persone o di partiti, ma di visione dell’Italia: "che a noi piacerebbe più libera, democratica, europeista, antirazzista e anti-antisemita". Così in un nota il vicepresidente del Consiglio comunale di Potenza Rocco Pergola. “Il 25 aprile 1945 ha rappresentato il culmine del risveglio della coscienza nazionale e civile italiana, impegnata nella riscossa contro gli invasori, e come momento di riscatto morale di una importante parte della popolazione italiana dopo il ventennio di dittatura. Sandro Pertini ha definito la resistenza “un secondo Risorgimento, i cui protagonisti furono le masse popolari” che con la loro partecipazione attiva posero le basi alla Repubblica democratica. Il rispetto della libertà di ognuno di noi – conclude - deve essere perseguito quotidianamente, e quei valori di uguaglianza, democrazia e giustizia sociale, contenuti nella prima parte della nostra Costituzione, sono sempre validi ed attuali; ad essi ogni democratico deve rifarsi nella propria azione quotidiana.

Il sindaco di Potenza, Mario Guarente, su anniversario Liberazione

"Nel 76esimo  anniversario della Festa della Liberazione, la nostra riconoscenza va a quanti persero la vita lottando per difendere il nostro Paese”. Così il Sindaco di Potenza, Mario Guarente, è intervenuto sulle  celebrazioni del 25 aprile, commemorato a Potenza nel rispetto dei protocolli anticovid. "Ritengo che - ha detto ancora - attorno ai valori della libertà, della difesa della Patria e dell’orgoglio nazionale, non ci si possa e non ci si debba dividere."


In Basilicata 12 comuni in zona rossa fino al 2/05

Dodici comuni della Basilicata saranno "zona rossa" fino al 2 maggio. Lo ha disposto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, il quale ha firmato una nuova ordinanza sull'emergenza covid-19. In particolare fino a 2 maggio è prevista la "zona rossa" nei comuni di Abriola, Rionero in Vulture (Pz), Craco e Garaguso (Mt). L'ordinanza, inoltre, proroga fino al 2 maggio il "rosso" per i comuni di Atella, Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Castelmezzano, Filiano, Lavello, Palazzo San Gervasio e Rapone (Pz).

Covid-19. In Puglia su 9.617 test analizzati rilevati 1.203 positivi

In Puglia sono stati registrati 9.617 gli ultimi test per l'infezione da Covid-19 e sono rilevati 1.203 casi positivi (ieri erano stati 1.255 ), il 12,5% dei test. De nuovi casi, 498 sono in provincia di Bari, 174 in provincia di Foggia, 121 in provincia di Taranto. Sono stati registrati 19 decessi (ieri erano stati 33) : 5 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 4 in provincia BAT, 6 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto. Le vittime dall'inizio della pandemia sono 5.684. Attualmente sono 49.271 i casi attualmente positivi.

Covid-19. In Campania su 17.408 tamponi rilevati 1.854 positivi

In aumento in Campania la curva dei contagi. Il rapporto tra positivi registrati 1.854, e tamponi molecolari effettuati, 17.408, è del 10,6% rispetto al 9,3% precedente. 21 i decessi registrati nell'ultimo bollettino, per un totale complessivo di 6.210. Calano i ricoverati in terapia intensiva, 137 rispetto ai 140 precedenti mentre aumentano i ricoveri di degenza ordinaria, da 1499 a 1.511. 

Covid-19. In Basilicata analizzati 1.510 tamponi, rilevati 162

In Basilicata sono stati 1.510 gli ultimi tamponi molecolari per la ricerca di contagio da covid-19: 162 sono risultati positivi e di questi 155 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale specificando che nell'ultimo bollettino non sono stati registrati decessi con il totale delle vittime lucane fermo quindi a 494. Sale invece da 172 a 175 il numero delle persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali 12 si trovano in terapia intensiva, sette all'ospedale San Carlo di Potenza e cinque al Madonna delle Grazie di Matera. Registrate 175 nuove guarigioni, che fanno salire il totale delle guarigioni dall'inizio della pandemia a 16.230. Attualmente i lucani positivi sono 5.843 dei quali 5.668 in isolamento domiciliare. 

sabato 24 aprile 2021

25 aprile: messaggio del presidente Bardi

"Ogni 25 aprile porta con sé due sentimenti molto importanti: il dolore legato al ricordo della follia nazifascista e la speranza in un futuro diverso. Il ricordo di uno dei periodi più tragici della storia del nostro Paese deve spingere tutti noi a evitare gli errori del passato, errori che possono manifestarsi in un modo diverso, ma non meno pericoloso per la nostra democrazia. Di tanto in tanto si avverte in Italia e in Europa il rigurgito di una ideologia basata sulla violenza, sul razzismo, sull’odio nei confronti della diversità. Ciononostante, sono convinto che l'Italia intera, e quindi anche la nostra comunità, si è dotata di anticorpi contro il rigenerarsi di quei germi che avevano nutrito la scellerata avventura nazifascista. Anticorpi che, per la verità, la nostra regione ha nel suo dna. Il coraggio di tanti lucani ha contribuito alla nascita dell’Italia repubblicana, consentendo alle generazioni future di vivere nei valori della democrazia. Pensiamo alle stragi di Matera e di Rionero in Vulture, e alle storie di coraggio dei tanti lucani che sacrificarono la propria vita per liberare la patria dal nazifascismo. Pagine di storia lucana che fanno parte del grande libro della storia nobile del nostro Paese." Così il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. "Ma il 25 aprile porta con sé anche il sentimento della speranza, della fiducia verso un futuro diverso. È la Festa della Liberazione dalla paura. Lo scorso anno celebrammo la Festa della Liberazione nelle piazze silenziose e deserte. Emblematica l’immagine del nostro presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sull’altare della Patria, da solo. Dopo un anno di difficile resistenza al virus Covid-19, in questo 25 aprile possiamo dire che vediamo finalmente la luce in fondo al tunnel, grazie alla resistenza che tutti abbiamo affrontato per combattere questa pandemia. Si intravvede la luce in fondo al tunnel. Già dal 26 aprile si farà un primo passo in avanti con le prime aperture. L’auspicio è che le prossime tappe coincidano con altre due importanti celebrazioni, il Primo Maggio, festa del lavoro e dei lavoratori, il 2 giugno, Festa della Repubblica. I presupposti ci sono tutti. Dal canto nostro ce la stiamo mettendo tutta per proteggere i più deboli e i più fragili attraverso una campagna vaccinale mai vista prima. Intravvediamo la luce, ma il tunnel è ancora lungo. Ne usciremo solo se tutti insieme cammineremo nella stessa direzione, innanzitutto continuando a rispettare le regole. Il 25 aprile ci dice che l'Italia ha dimostrato di saper superare ostacoli che sembravano insormontabili. Ce la faremo anche in questa circostanza. Viva l’Italia, Viva la Basilicata." 

 

Tpl: nuova ordinanza del presidente della Regione Basilicata

Sul Bollettino ufficiale della Regione Basilicata n. 36 è stata pubblicata l’ordinanza n. 20 del presidente della Regione Vito Bardi, che riguarda ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da covid-19. L’ordinanza prevede, tra l’altro, che dal 26 aprile 2021 e fino al 31 luglio 2021 per i servizi di trasporto pubblico locale dovrà essere rispettato “un coefficiente di riempimento dei mezzi non superiore al cinquanta per cento dei posti consentiti dalla carta di circolazione dei mezzi stessi”.

 

Capaccio Paestum (Sa). Una festa con 50 persone in "zona rossa"

Nonostante il covid-19 continui a circolare, c’è ancora chi non rispetta le normative in vigore per prevenire la diffusione del virus. A Capaccio Paestum (Sa), lo scorso weekend (quando la Campania era ancora in zona rossa), è stata organizzata una festa di compleanno alla presenza di 40 adulti e 10 minorenni.  A far scattare e indagini della Polizia Municipale alcune fotografie pubblicate dal padre della bambina, in cui apparivano familiari ed ospiti in un giardino di un’abitazione situata in località Santa Venere. Gli agenti sono prontamente intervenuti sul posto, a seguito di diverse segnalazioni, identificando e multando tutti i presenti. 



Neonata morta a Roccapiemonte (Sa): concluse indagini

Sulla vicenda della piccola Jolanda, la neonata morta dopo il lancio dalla finestra di casa, la Procura di Nocera Inferiore chiude le indagini sulla  madre della piccola e il presunto padre. Per loro l'accusa è di omicidio in concorso. Stando alle accuse del pm Roberto Lenza, la piccola - trovata morta il 2 settembre scorso a Roccapiemonte - sarebbe stata "lanciata"  dalla madre dalla finestra del secondo piano di casa. L'inchiesta dovrà ora registrare eventuali memorie difensive dei due, prima della richiesta di rinvio a giudizio. Oltre alla donna 41enne, è indagato anche il marito di 47 anni, a piede libero, perchè il gip non ha trovato elementi di colpevolezza nei suoi confronti. L’uomo, in particolare, aveva fornito elementi utili alla sua difesa esponendo la sua ricostruzione su quanto accaduto il giorno della tragedia e anche in quelli precedenti. La coppia è anche sotto giudizio alla Procura presso il tribunale dei Minori a Salerno, per la potestà genitoriale del primo figlio, di 17 anni. 

Cicala su "Giornata del libro": "La lettura porta al sapere e alla libertà"

“La lettura è la nostra prima porta di accesso al  sapere e alla libertà come individui e cittadini”. Così il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala, in occasione della giornata mondiale del libro e del diritto d’autore 2021. Per Cicala "la lettura apre alla conoscenza, ad una sempre più consapevolezza e verso orizzonti nuovi, alla scoperta di sentimenti, di luoghi, di tradizioni e culture che ci arricchiscono ma soprattutto ci rendono individui pensanti e capaci di sviluppare quel senso di speranza e di fiducia."


Archivio blog