martedì 26 gennaio 2021

Inaugurata a Vicchio (Fi) la mostra “Mediterranean Contemporary Art Prize”

E’ stata inaugurata a Vicchio, in provincia di Firenze, la mostra “Mediterranean Contemporary Art Prize”. In esposizione le opere dei vincitori della prima edizione del format ideato e realizzato da Porta Coeli Foundation, “Mediterranean Contemporary Art Prize”, che nel 2019 a Lagopesole ha coinvolto oltre 300 artisti provenienti da ogni parte del mondo. La mostra, ospitata nel prestigioso “Museo Casa di Giotto”, nella casa che diede i natali al pittore fiorentino, è aperta fino al 7 marzo. Possibile anche la fruizione in modalità virtuale accedendo ad apposito link. L’evento è sostenuto in co-marketing da Apt Basilicata. Gli interventi istituzionali hanno sancito un vero e proprio patto di collaborazione nel rilancio delle attività di promozione artistica e culturale su un asse tosco-lucano ancora del tutto inedito ma particolarmente suggestivo. La Basilicata e la Toscana, è stato evidenziato, sono regioni con una forte identità, in cui le matrici culturali ereditate dal passato possono però fondersi, grazie alle azioni sinergiche e alla sensibilità degli attori culturali che vi operano, con linguaggi ed espressioni artistiche fortemente innovative, come nella migliore delle tradizioni italiane. Gli stessi Giotto e Orazio, personaggi eletti a simbolo rispettivamente delle comunità di Vicchio e di Venosa – sede di Porta Coeli Foundation – sono stati evocati come fondatori e innovatori del loro tempo ma che hanno lasciato un segno indelebile nella cultura euromediterranea.  

 

 


Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog