Summa (Cgil): In Basilicata non più rinviabile un programma di monitoraggio

Per il segretario generale della Cgil Basilicata, Angelo Summa, “non è più rinviabile un programma di monitoraggio che estenda lo screening seriologico e tamponi a tappeto alle  fasce di popolazione più esposte, vale a dire personale sanitario, personale scolastico, studenti e addetti alla mobilità.” Per Summa, il quale ribadisce di aver chiesto più volte alla Regione Basilicata di attivarsi, rafforzando le azioni di monitoraggio e tracciamento all’apertura delle scuole, “il rischio è di far ripiombare la Basilicata nell’incubo covid quando, anche i presenza di piccoli numeri rispetto alle altre regioni, non siamo riusciti a governare l’emergenza come avremmo potuto e dovuto”.

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.