giovedì 20 febbraio 2020

Auto genitori ex incendiata: a giudizio 23enne potentino

Danneggiamento, incendio e minacce. Il gup di Potenza Rosa Maria Verrastro ha rinviato a giudizio un 23enne potentino che, secondo l’accusa il ragazzo, nel mese di settembre 2018, avrebbe dato fuoco, a Tito, alle due auto dei genitori della sua ex ragazza. Qualche settimana dopo venne arrestato per atti persecutori e stalking. Secondo la ricostruzione della Procura, il ragazzo avrebbe cercato più volte di incontrare la sua ex ragazza, di Tito, senza rassegnarsi alla fine del rapporto. La prima udienza è stata fissata al 20 maggio 2020.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog