Omicidio Pascuzzo: Karol Lapenta "era capace di intendere"


Karol Lapenta era capace di intendere e di volere. Sarebbe questa la conclusione della perizia, svolta su richiesta della Procura di Lagonegro, nei confronti del 19enne di Buonabitacolo, accusato di essere l’autore dell’omicidio del 18 enne Antonio Pascuzzo, avvenuto il 6 aprile del 2018. La documentazione è arrivata sul tavolo degli inquirenti, ma potrebbe essere smentita dagli accertamenti commissionati dall’avvocato di Lapenta, Michele De Iesu. La sera del 6  aprile, dopo uno scambio di messaggi, i due si sarebbero dati appuntamento per comprare della droga. Il giovane peruviano, arrivato sul posto, dopo aver mostrato la droga sarebbe stato accoltellato. 

Tags

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.