martedì 26 giugno 2018

Scoperto a Taranto appartamento a “luci rosse”

A Taranto la polizia per reati inerenti la prostituzione, ha eseguito un decreto di perquisizione e sequestro, emesso dal Sostituto Procuratore della Repubblica nei confronti di una cittadina cinese regolarmente domiciliata a Taranto. Da tempo la polizia aveva notato un anomalo via vai di soli uomini nelle più disparate ore del giorno e della notte. Dopo accurate indagini gli investigatori hanno accertato che ogni volta gli uomini giunti presso l’immobile, effettuavano una telefonata a seguito della quale veniva consentito l’accesso all’androne e subito dopo al piano superiore. Così il 22 giugno scorso è stata effettuata una perquisizione nell’appartamento dove si trovavano due cittadini cinesi. L’interno dell’appartamento presentava caratteristiche tali da renderlo compatibile coi sospetti degli investigatori.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog