mercoledì 28 settembre 2016

Anac su raccolta differenziata in Puglia


In Puglia la raccolta differenziata è solo al 25,9% (contro un obbligo di legge del 65%) e i rifiuti finiscono in gran parte in discarica. L'Autorità anti-corruzione (Anac) ha messo in luce che i Comuni tendono a prorogare gli appalti di smaltimento alle solite ditte, senza fare gare. Regione e Comuni hanno gestito spesso il trattamento della spazzatura con ordinanze d'urgenza,in deroga alle normative. E' questo il quadro della situazione rifiuti in Puglia tracciato oggi dal ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, alla Commissione Ambiente del Senato."La raccolta differenziata nella Regione Puglia nel 2014 ammonta a 493.741 tonnellate - ha detto il ministro -. Tale quantità rappresenta solo il 25.9 % del totale dei rifiuti prodotti.La percentuale di raccolta più elevata si è avuta nella Provincia di Brindisi (47,7 %) mentre le percentuali più basse si registrano a Lecce (19,9%), Taranto (18,8%) e Foggia (18,2%).A luglio 2016 la differenziata è salita al 33.99%, ma il livello della raccolta è ancora modesto".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog