martedì 15 settembre 2015

Claps: condannate le donne delle pulizie della Trinità

Margherita Santarsiero e la figlia Anna Lovito - le donne delle pulizie nella chiesa della Santissima Trinità di Potenza all'epoca del ritrovamento del cadavere di Elisa Claps, il 17 marzo 2010 - sono state condannate a otto mesi di reclusione (pena sospesa) perché ritenute responsabili di false dichiarazioni. Le due donne - per le quali il pm, Laura Triassi, aveva chiesto la condanna a sei mesi di reclusione - avrebbero visto il cadavere della ragazza prima del ritrovamento ufficiale. Il pubblico ministero ha inoltre chiesto la trasmissione degli atti alla Procura "per i testimoni che il giudice non riterrà attendibili".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog