venerdì 14 novembre 2014

Tangenti: condannati un funzionario regionale e suo figlio

Il tribunale di Bari ha condannato a 6 anni di reclusione Francesco De Grandi, funzionario della Regione Puglia, e a 4 anni di reclusione e 1.500 euro di multa suo figlio, Vito De Grandi. Il padre, imputato per concussione, era accusato di aver intascato tangenti per 770 mila euro, dal 2006 al 2008, per facilitare pratiche di consorzi turistici che volevano accedere ai finanziamenti regionali.
Il figlio è stato condannato per reimpiego di denaro da attività illecite; disposte confische.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog