lunedì 16 marzo 2020

Covid-19: le richieste del settore radiotelevisivo locale al Governo

L’emergenza coronavirus sta mettendo in ginocchio l’intero comparto economico italiano, compreso quello pubblicitario, fondamentale per le radio e le tv locali, gli inserzionisti stanno disdicendo i contratti in corso e non stanno realizzando nuove campagne promozionali. 
Per le gravi difficoltà che sta affrontando il settore radiotelevisivo locale nell’attuale fase emergenziale e per far fronte alle crescenti difficoltà, per le emittenti, che chiedono un sostegno al Governo, "è giusto sottolineare l’importante ruolo dell’emittenza radiofonica televisiva locale nell’informazione sul territorio sulla crisi generata dal Covi-19."
Si chiede che il Governo assuma Misure di sostegno per le imprese del settore, per la salvaguardia dell’economia del nostro Paese, tra questi, il riparto alle radio e alle Tv locali dello stanziamento dell’extragettito gettito Rai, relativo all’anno 2018, nonché il differimento per le radio e le tv locali del termine, che scade il 1 aprile prossimo, per la comunicazione annuale del contributo dovuto all’Agcom e del relativo pagamento.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog