lunedì 3 febbraio 2020

A Lagonegro (Pz) oggi Coldiretti in piazza

Dopo le assemblee popolari di Lavello (Pz) e Metaponto (Mt) dello sorso anno, Coldiretti Basilicata oggi scende di nuovo in piazza per "non mettere a rischio l’agricoltura e l’agroalimentare, evitare lo spopolamento e l’abbandono dei territori." Durante l’evento di oggi a Lagonegro (Pz) per Antonio Pessolani "sarà ribadito ancora una volta l’allarme già lanciato nelle scorse settimane: oltre 20 mila pratiche, dal 2016 al 2019, delle misure a superficie del PSR Basilicata (biologico, indennità compensativa, integrato, semina su sodo, etc.) ancora inevase." "Per sbloccare le ingenti risorse finanziarie attese dalle imprese agricole – continua ancora Pessolani- sulle quali ‘pende’ la scadenza 30 giugno 2020, ed evitare che le risorse di provenienza comunitaria del PSR vengano restituite, trasferendo sul bilancio regionale tale onere, con tutte le conseguenze del caso, bisogna agire con urgenza”.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog