lunedì 20 gennaio 2020

#IOSONOGIULIA: nota di Don Marcello Cozzi (Cestrim)

Riceviamo e pubblichiamo in forma integrale la nota di Don Marcello Cozzi (Cestrim onlus)

#IOSONOGIULIA
Io sono Giulia e quindi sono persona.
Io sono lesbica e gay e quindi sono persona.
Io sono migrante, italiano, rohingya e quindi sono persona.
Io sono credente e ateo e quindi sono persona.
Io sono cristiano, musulmano, ebreo, buddhista, induista e quindi sono persona.
Prima di tutto siamo persone e per questo stiamo dalla parte di Giulia e di tutte le vittime di qualunque tipo di discriminazione. 

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog