giovedì 28 novembre 2019

Torna la Lontra nell’Oasi del Wwf di Pignola (Pz)

A pochi giorni da quelle riprese nell’Oasi di Persano, nel fiume Sele in Campania immagini spettacolari provengono dall’Oasi del Pantano di Pignola vicino Potenza, dove una lontra emerge in superficie con una grossa preda, probabilmente una carpa. Le Oasi del Wwf si confermano quindi un rifugio fondamentale per la popolazione italiana di lontra, concentrata in gran parte nelle regioni meridionali. Le Oasi del Wwf continueranno ad essere strategiche e punto di riferimento a livello nazionale anche nelle attività di sensibilizzazione e di monitoraggio sulla specie. Antonio Canu, Presidente di Wwf Oasi: "La lontra nell’Oasi di Pignola – così come quelle di Persano e delle Grotte del Bussento nel Cilento, altra oasi Wwf -, è la dimostrazione che se questo animale, particolarmente diffidente ed elusivo, si sente tranquillo e al sicuro, si lascia ammirare. Sono immagini spettacolari, uniche per l’Italia".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog