mercoledì 6 novembre 2019

Sequestro beni in Albania a mandante omicidio Ridosso

Un patrimonio di circa 750 mila euro è stato sequestrato in Albania a F.M., condannato in Italia a 12 anni e 6 mesi di reclusione, perché ritenuto il mandante del delitto di Salvatore Ridosso, nel 2002, a Scafati, per una serie di attriti tra due famiglie nel settore degli affari. La condanna è stata confermata di recente in Corte di Cassazione. In Albania, l'uomo risultava residente a Durazzo e lavorava tramite tre società operanti nel settore dell’odontotecnica. Le autorità albanesi hanno eseguito un sequestro preventivo di 5 appartamenti a lui intestati, con una superficie totale di 413 metri quadri, a 13 garage, con una superficie di 622 metri quadri, a una autovettura di 40 mila euro e a 10 mila euro trovati nei suoi conti bancari. Il 56enne aveva ottenuto un permesso di soggiorno, per poi avviare attività commerciali di vario tipo.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog