venerdì 27 ottobre 2017

Soffocò figlia di tre mesi: condannato

Il gup del Tribunale di Bari, Giulia Romanazzi, ha rinviato a giudizio per omicidio volontario pluriaggravato il 30enne di Altamura Giuseppe Difonzo, accusato di aver ucciso nel 2016 la figlia di 3 mesi soffocandola nel sonno. Nell’udienza preliminare si è costituita parte civile l’ex compagna dell’imputato, madre della bimba. Il processo inizierà il prossimo 16 gennaio dinanzi alla Corte di Assise di Bari. L’uomo è detenuto per il delitto dal novembre del 2016 ma all’epoca era già in carcere per violenza sessuale su una 14enne figlia di amici di famiglia, reato per il quale è già stato condannato in primo grado con rito abbreviato alla pena di 3 anni di reclusione.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog