mercoledì 22 giugno 2016

Violenza di gruppo: due condanne nel capoluogo

I giudici del tribunale di Potenza hanno confermato l’accusa di violenza sessuale di gruppo ai danni di una ragazzina minorenne affetta da disturbi psichici a carico di due ragazzi di Potenza e Pignola che sono stati condannati rispettivamente a cinque e a quattro anni e sei mesi di reclusione. Un terzo componente del gruppo, giudicato con rito abbreviato, era già stato condannato a sei anni. I fatti risalgono a gennaio del 2014. I tre convinsero la vittima, una sedicenne con disturbi del linguaggio e un lieve ritardo mentale, a seguirli in un edificio abbandonato dove avvenne la violenza.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog