giovedì 16 giugno 2016

Lavoro: nuove disposizioni Inps per pazienti oncologi

I pazienti oncologici non saranno più costretti a restare nella propria abitazione quando assenti dal lavoro a causa della malattia. L'Inps ha infatti chiarito i termini per l'esenzione dalla reperibilità per i lavoratori dipendenti del settore privato la cui assenza sia connessa con patologie gravi che richiedono terapie salvavita, comprovate da idonea documentazione o con stati patologici di invalidità riconosciuta in misura pari o superiore al 67%. La circolare Inps, rende noto la Federazione italiana delle associazioni di volontariato in oncologia (Favo), precisa che sarà compito del medico di famiglia accertate le condizioni del malato, compilare e inviare per via telematica all'INPS e al datore di lavoro il certificato di malattia, barrando la casella 'terapie salvavita' ovvero 'invalidità', per evitare che il malato sia sottoposto a visita quando non necessario.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog