mercoledì 22 aprile 2015

Contrasto al lavoro nero: contestate sanzioni fino a oltre 200mila euro

La Guardia di Finanza di Maratea durante un’operazione ha individuato dieci lavoratori che fornivano la propria prestazione completamente “in nero”. In particolare, i lavoratori sono stati identificati durante le attività di controllo condotte nei confronti di svariate attività commerciali ed imprenditoriali, tra cui: una boschiva, una di pitturazione, una edile, un pub ed un’altra agricola. Gli agenti dopo mirate indagini hanno scoperto che dieci persone operavano, in qualità di lavoratori subordinati, privi di un regolare contratto e senza che alcun adempimento di ordine previdenziale ed assicurativo fosse stato attuato dai rispettivi datori di lavoro. Contestate ai cinque responsabili violazioni amministrative fino ad un massimo di oltre 200mila euro.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog