sabato 25 ottobre 2014

San Carlo, domiciliari per tre medici. Il commissario Maglietta dispone interruzione atrtività ordinarie

Con l'accusa di omicidio colposo in concorso di una donna di 71 anni morta nel 2013 durante un intervento di cardiochirurgia, tre medici dell'ospedale San Carlo di Potenza sono stati arrestati dalla Polizia e ora sono ai domiciliari. 
Intanto in seguito ai provvedimenti cautelari disposti dal gip di Potenza nei confronti del primario e di altri due cardiochirurgi il commissario Rocco Maglietta ha disposto l’immediata interruzione delle attività ordinarie del reparto e ha affidato l’interim della direzione della UOC di Cardiochirurgia al responsabile del Dipartimento dell’Alta specialità del Cuore, Francesco Sisto.
Il personale in servizio sarà organizzato per garantire le emergenze.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog