lunedì 7 luglio 2014

Estorsione continuata e aggravata: denunciato giovane di Melfi

Un giovane appena maggiorenne è stato denunciato dai Carabinieri, a Melfi (Pz), con l'accusa di estorsione continuata ai danni del padre, costretto a dargli soldi per soddisfare la sua passione per il gioco ''on line'' e per pagare i suoi debiti. Il giovane ha cominciato a chiedere soldi ad amici e ad un commerciante, nella speranza di vincere molto per ripagare i debiti e vivere in modo agiato. 
Ripagati i debiti del figlio, il padre è stato minacciato.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog