mercoledì 27 febbraio 2013

Indagine “Lottomatica”: tre arresti nel potentino


Tre persone sono state arrestate dai Carabinieri per estorsione, aggravata dal metodo mafioso. I tre sono Vito Riviezzi 28enne di Pignola (Pz),attualmente in carcere, figlio del capo clan Saverio, Salvatore Sabato 40enne di Bella (Pz) e Barbara Nella, 42enne di Pietragalla (Pz) entrambi ai domiciliari. Si fingevano tecnici informatici della Lottomatica, utilizzavano i computer delle ricevitorie per giocare centinaia di numeri al ''10 e lotto'', incassando circa centomila euro in pochi mesi, con un danno per lo Stato di circa 500 mila euro. La denuncia ai carabinieri è stata fatta dal titolare di una ricevitoria di Potenza, ma dalle indagini è emerso che hanno truffato anche una ricevitoria di Pignola. I provvedimenti cautelari sono stati disposti dal gip, Luigi Spina su richiesta del pm Basentini.


Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog