giovedì 7 ottobre 2021

Rifiuti smaltiti illecitamente: operazione del Noe di Bari

Rifiuti speciali costituiti per lo più da scarti di materiale edile, che spesso venivano bruciati, sarebbero stati sotterrati su un'area di circa 15.000 metri quadri, innalzando così il "piano campagna" di un' area depressa destinata ad uso agricolo, con l'intenzione di costruire un parcheggio, abusivo, in totale assenza di permessi. Lo hanno scoperto i carabinieri del Noe di Bari che hanno sequestrato il terreno in territorio di Adelfia, hanno arrestato e posto ai domiciliari un imprenditore per inquinamento ambientale, e notificato 14 avvisi di garanzia per le illecite attività di smaltimento rifiuti. Le indagini hanno permesso di documentare gli illeciti, che si sono protratti per quasi tutto il 2020, con lo smaltimento di circa 120 tonnellate di rifiuti speciali, anche pericolosi.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog