A Potenza "specifiche misure di protezione" per le sedi regionali di Cgil, Cisl e Uil

"Specifiche misure di protezione" sono state decise dal comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica per le sedi regionali di Cgil, Cisl e Uil, a Potenza, dopo l'assalto alla sede nazionale della Cgil, sabato scorso, a Roma. Il comitato, presieduto dal prefetto di Potenza, Annunziato Vardè, ha deciso "ulteriori controlli alle altre sedi" sindacali, "nell'ambito del piano di controllo coordinato del territorio". Uno "speciale dispositivo di vigilanza" è stato previsto per la manifestazione contro l'obbligo del green pass in programma per questa sera a Potenza, "insieme ad un preventivo monitoraggio delle possibili presenze". Infine, il comitato ha raccomandato alle forze dell'ordine "particolare attenzione" in vista del 15 ottobre, data dell'entrata in vigore del certificato verde sui luoghi di lavoro, "allo scopo di prevenire e controllare eventuali forme di protesta estemporanee". Alla riunione del comitato hanno partecipato i segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil, che hanno espresso la loro "preoccupazione" per quanto avvenuto a Roma, "condividendo l'esigenza di monitorare le sedi delle organizzazioni sindacali per prevenire eventuali atti di violenza".

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.