A Matera incontro formativo dedicato alle forze dell’ordine

L'importanza di monitorare il percorso di reinserimento nell'economia legale per le vittime di usura e di estorsione; la necessità (ancora solo proposta) di affiancare a ogni vittima un tutor che permetta di investire al meglio le risorse che riceve dai fondi dedicati; l’urgenza di velocizzare le procedure di accesso al fondo anche mediante la piattaforma informatica in fase di realizzazione. Sono alcune delle tematiche approfondite in un incontro tecnico che si è svolto a Matera, nella sala convegni della Camera di Commercio.  Un appuntamento di formazione dedicato alle forze dell'ordine operanti sul territorio di tutta la provincia per approfondire le  normative di riferimento e contrastare i fenomeni di racket e di usura.  E’ una delle attività previste dal protocollo d'intesa sottoscritto nel mese di luglio tra la Fondazione Nazionale Antiusura Interesse Uomo Onlus e la Prefettura di Matera per l'accompagnamento delle vittime alla denuncia e i servizi offerti dal progetto “Economie di Libertà” ed è una delle tappe della carovana antiracket e antiusura prevista dal progetto. 


Tags

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.