mercoledì 8 settembre 2021

"Economie di Libertà": l'evento in dieci tappe tra Basilicata e Calabria

La "Carovana antiracket e antiusura" partirà lunedì 27 settembre da Potenza e, in dieci tappe tra Basilicata e Calabria, continuerà "il percorso di aiuto nei confronti di chi è stato colpito dai fenomeni di usura e di estorsione": lo ha annunciato in una nota, l'associazione "Interesse uomo". Il progetto "Economie di Libertà", in quattro mesi, incontrerà "cittadini, imprese, associazioni, amministratori, per continuare un percorso cominciato nel 2019 e che ora allarga la sua rete grazie al finanziamento del Programma Operativo Legalità- FESR/FSE 2014-2020". Obiettivo del programma "entrare nei territori per favorire il dialogo, il confronto, per recepire da vicino e direttamente le istanze di chi inciampa o rischia di inciampare nella rete del racket e dell'usura". Dopo Potenza, "sarà la volta di Montescaglioso e quindi in Calabria a Castrovillari, Cassano allo Ionio, Cetraro, Amantea, Limbadi, Vibo Valentia, per poi tornare in Basilicata a Sant'Arcangelo e Scanzano Jonico".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog