martedì 20 luglio 2021

“Pesanti minacce di morte” al vicino: scattano i domiciliari per 33enne

Un uomo di 33 anni è stato posto ai domiciliari dai Carabinieri, a Montescaglioso (Mt), con l'accusa di tentata estorsione. I militari hanno eseguito un'ordinanza emessa dal gip presso il Tribunale di Matera, su richiesta della Procura della Repubblica. La vicenda è cominciata quando la persona che si era aggiudicata all'asta un terreno comprensivo di una casa rurale ha cominciato a ricevere sul cellulare "pesanti minacce di morte" se non avesse ceduto gli immobili, i benefici previsti dai contributi Agea e "le quote di gasolio agricolo". L'uomo arrestato "era particolarmente interessato all'acquisto dei terreni perché confinanti con la sua proprietà".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog