martedì 8 giugno 2021

Corruzione e tangenti nel Comune di Molfetta: operazione della Guardia di Finanza

Sedici misure cautelari sono in corso di esecuzione nella zona a nord di Bari da parte della Guardia di Finanza per reati di corruzione relativi a presunte tangenti per appalti al Comune di Molfetta. Tra gli indagati figura anche il sindaco Tommaso Minervini. Militari della tenenza di Molfetta e Barletta, con il personale del comando provinciale di Bari, stanno notificando nelle province di Bari, Barletta Andria Trani e Foggia un'ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Trani con cui sono state disposte misure cautelari personali nei confronti di 16 persone ritenute responsabili di reati di corruzione. Si tratta di dipendenti comunali e imprenditori. I fatti contestati risalgono agli anni 2019-2020. 

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog