sabato 15 maggio 2021

Vertici di Coldiretti in visita al Comandante Legione Carabinieri Basilicata

Visita dei vertici di Coldiretti Basilicata al comandante della Legione Carabinieri Basilicata, il generale  Raffaele Covetti. Gratitudine da parte della Coldiretti lucana per il lavoro prezioso che l'Arma svolge in Basilicata sul fronte della tutela dell’ambiente e della salute dei lucani contro le frodi e le contraffazioni, è stata espressa dal presidente regionale della confederazione agricola, Antonio Pessolani, e dal direttore, Aldo Mattia . “Da sempre Coldiretti con l’Arma dei Carabinieri vanta una lunga tradizione di collaborazione – hanno continuato Pessolani e Mattia - sui fronti della tutela della sicurezza dei consumatori e del patrimonio agroalimentare e ambientale”. Infine Pessolani e Mattia hanno espresso apprezzamento per l’importante  operazione condotta dall’Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di Finanza, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Potenza, che ha portato alla luce sulla costa lucana un traffico di droga ed investimenti illeciti nel settore agricolo.

Stellantis di Melfi (Pz). Presidio unitario dei sindacati

Si tiene oggi alle ore 10, davanti all’ingresso B dello stabilimento Stellantis di Melfi, il presidio di Cgil, Cisl, Uil e dei sindacati dei metalmeccanici Fim, Fiom, Uilm, Confsal, Ugl a difesa dei livelli occupazionali, della capacità produttiva e delle condizioni di lavoro di Stellantis e dell’ area industriale di San Nicola di Melfi. Per i sindacati di categoria "la fusione tra Fca e Peugeot non può essere considerata una semplice operazione economico-industriale tra grandi gruppi dell’auto. Si farebbe un grave errore di sottovalutazione. L’Italia, con la nascita di Stellantis, deve salvaguardare il know-how dell’industria automobilistica nazionale, pena un rischio concreto per il destino delle politiche industriali e di migliaia di lavoratori e di interi territori e distretti produttivi, tanto più che la fusione non interviene solo sugli stabilimenti di assemblaggio. Ci sono due filiere di fornitura che vanno a sovrapporsi con rischi sulla filiera di prossimità con gravissime conseguenze sull’indotto." Per i sindacati "l’auspicio è che il governo vigili sul rispetto da parte dell’azienda degli impegni assunti sugli investimenti e sul mantenimento dei livelli occupazionali nonché degli standard qualitativi del lavoro."

Vaccini. A Potenza week end J&J per over 50enni

A Potenza sarà un week end 'Open' per la vaccinazioni con Johnson & Johnson per gli over 50. Nel condividere l'indicazione della Regione Basilicata e dell'amministrazione comunale della Città di Potenza, l'Asp ha organizzato, con il supporto della Protezione civile e del Terzo settore, il week-end vaccinale Johnson & Johnson. L'iniziativa - è specificato nel comunicato diffuso dall'ufficio stampa - si terrà domani, sabato 15 e domenica 16 maggio, dalle ore 8.30 alle 19.30, nel complesso sportivo polifunzionale 'Rocco Mazzola' sito in via Roma di Potenza", che è stato allestito come secondo punto vaccinale del capoluogo lucano. Il primo è operativo dallo scorso inverno nelle tende donate dal Qatar. E il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha annunciato che l'iniziativa sarà replicata nel prossimo fine settimana. E il sindaco di Potenza Mario Guarente ha sottolineato che "per attrezzare il punto vaccinale nella palestra di via Roma a Potenza è stato necessario un notevole impegno da parte di tutti gli uffici comunali coinvolti nell'allestimento, una macchina complessa che ha visto il Ced, la Segreteria generale, i dirigenti, la Protezione civile, gli operai, i lavoratori del progetto 'Reddito minimo d'inserimento', tecnici e maestranze del settore Ambiente (verde pubblico), Polizia locale, Tutti hanno lavorato congiuntamente in uno sforzo sinergico che- ha aggiunto-  ci ha consentito di offrire questo nuovo, importantissimo servizio alla nostra comunità e a quelle dell'intero territorio Potentino."

Covid-19. In Campania 1.118 positivi su 17.687 tamponi analizzati

Sono 1.118 i casi positivi al Covid nelle ultime 24 ore in Campania su 17.687 tamponi molecolari esaminati. La curva del contagi è in leggero rialzo: 6,32%.  24 le persone decedute e 1.893 i guariti. In merito alla situazione degli ospedali, continuano a calare i posti letto occupati in terapia intensiva, 102 a fronte dei 105 del giorno precedente, al pari di quelli in degenza che sono 1247 mentre il giorno prima erano 1285.

Covid-19. In Puglia analizzati 9.827 test: positivi 591 i positivi

In Puglia su 9.827 test effettuati, sono stati registrati 591 casi positivi, con una incidenza del 6% (stesso tasso del giorno prima). Sono stati anche registrati 23 decessi. I ricoverati sono 1.321. Tra i nuovi contagi sono 131 in provincia di Bari, 79 in provincia di Brindisi, 86 in provincia di Taranto. I decessi sono 7 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 1 in provincia BAT, 3 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 7 in provincia di Taranto. Complessivamente i pugliesi morti per Covid dall'inizio della pandemia sono 6.243. 

Covid-19. In Basilicata analizzati 1.384 tamponi: positivi 116

In Basilicata sono stati analizzati 1.384 tamponi molecolari: 116 sono risultati positivi al covid-19 e di questi 113 appartengono a persone residenti in regione. Nel renderlo noto la task force regionale, ha precisato che nelle ultime 24 ore è stato registrato un decesso con il totale delle vittime lucane salito quindi a 541. Attualmente sono 125 le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali nove in terapia intensiva, cinque all'ospedale San Carlo di Potenza e quattro al Madonna delle Grazie di Matera.

venerdì 14 maggio 2021

"Solo dal cuore": iniziativa della Coldiretti per l'Africa

Anche la Basilicata  ha aderito a “Solo dal cuore”,  l’iniziativa benefica promossa dalle imprenditrici agricole di Coldiretti a favore dei giovani volontari del "Cuamm Medici per l’Africa" che operano nel continente africano al fine di sviluppare una cultura sanitaria e preventiva anche formando il personale sul posto.  In occasione della Festa della Mamma, nel mercato coperto di Campagna Amica a Potenza sono stati venduti in poco tempo i cuscini a forma di cuore  realizzati dalle agrisarte di Sant’Erasmo isola della laguna nord – su idea di Katia Zuanon di Prayers Collection – che cuciono insieme due tessuti, uno Made in Italy l’altro Wax africano la cui imbottitura è in fibra naturale di mais e ortica. Presente a Potenza per l’evento, oltre al coordinamento di Donne Impresa Basilicata di Coldiretti, un medico volontario del Cuoma, e la testimonial regionale, Ivana Pipponzi, consigliera di parità della Basilicata. 

Pirateria audivisiva: maxi operazione in tutta Italia

Maxi operazione della Polizia Postale, in tutta Italia coordinata dalla procura di Catania, contro la pirateria audiovisiva e il fenomeno delle TV illegali. Perquisizioni a Roma, Catania, Messina, Siracusa, Bari, Taranto, Fermo, Verona, Palermo, Agrigento, Napoli, Caserta, Salerno, Pisa, Pistoia, Milano, Potenza e Cagliari. Gli indagati sono 45 e devono rispondere di associazione per delinquere finalizzata all'accesso abusivo a sistema informatico, frode informatica e riproduzione e diffusione a mezzo internet di opere dell'ingegno. Scoperta una "complessa infrastruttura tecnologica che operava a livello nazionale - spiegano gli investigatori -, responsabile della diffusione via Internet, attraverso numerosi siti, del segnale di numerose piattaforme tv con contenuti a pagamento captato illegalmente". Tra le aziende danneggiate da questo sistema spuntano Sky, Dazn, Mediaset e Netflix. Oscurati 1.500.000 di utenti con abbonamenti illegali, azzerato l'80% del flusso illegale delle IP TV in Italia. L'operazione e' stata denominata “Black Out”.


 

Pista Mattei di Pisticci (Mt): "procedimenti corretti"

Foto: Ufficio Stampa Basilicata
Il Ministero della Transizione ecologica ha confermato, nei  giorni scorsi, la correttezza dei procedimenti messi in campo dal Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Matera per lo spostamento delle vasche dei reflui ubicate all’interno della pista Mattei di Pisticci (Mt). Certificando la correttezza delle valutazioni assunte nell’ambito della Conferenza di servizi istruttoria del maggio 2016 relativamente agli interventi previsti dal Consorzio nelle aree comprese sia all’interno che all’esterno dell’area di sedime aeroportuale dell’aviosuperficie di Pisticci Scalo. I problemi erano sorti a seguito del mancato rilascio del Permesso di costruire da parte del Comune di Pisticci, relativo ai lavori di delocalizzazione delle vasche di rilancio reflui ubicate sulla strip laterale della pista, parere richiesto dal Consorzio nell’ottobre 2019. Ora il Comune di Pisticci - aggiunge l'amminstratore unico del Consorzio per lo Sviluppo Industriale , Rocco Fuina - dovrà riattivare il procedimento di rilascio del Permesso di Costruire, ed il Consorzio è pronto a dare inizio, finalmente, ai lavori di delocalizzazione delle vasche di rilancio dei reflui, che costituisce un altro passo verso il complicato processo di completamento dei lavori necessari a conferire all’aviosuperficie lo status di aeroporto."

Potenza-Melfi: a luglio aperti al traffico primi lotti

Foto: La Gazzetta del Mezzogiorno 
“Entro il mese di luglio saranno aperti al traffico i primi due lotti con terza corsia dell’itinerario Potenza-Melfi, mentre gli altri due saranno percorribili entro settembre”. Così l’assessore alle Infrastrutture, Donatella Merra a margine della seduta dell’Osservatorio regionale sui Lavori pubblici alla quale hanno partecipato, tra gli altri, i rappresentanti di Anas, della ditta appaltatrice e delle organizzazioni di categoria. L’esponente dell’esecutivo lucano ha evidenziato che “i lavori registrano un avanzamento complessivo del 70 per cento circa. L’anticipazione dell’apertura dei primi due lotti - ha detto ancora l’assessore - è un segnale importante, ma anche una risposta chiara ed efficace alla grande pazienza che stanno dimostrando gli automobilisti, lucani e non, costretti a far fronte agli inevitabili disagi dovuti ai lavori in corso”.

Un tavolo tecnico su “Stellantis”

Un tavolo nazionale al Mise con il coinvolgimento delle Regioni sedi di stabilimenti del Gruppo Stellantis e del comparto automotive per predisporre un programma di azioni di valorizzazione del sito di Melfi e soprattutto per renderlo più competitivo ed “fortemente attrezzato” a far fronte alla situazione generale di crisi dell’auto e della componentistica. E’ la conclusione del Tavolo tecnico “Stellantis”, presieduto dall’assessore alle Attività Produttive Francesco Cupparo, insediato in attuazione di una mozione approvata all’unanimità nel Consiglio Regionale della Basilicata, che ha tenuto un primo confronto in videoconferenza, seguita anche dallo stabilimento di Melfi con il collegamento e l’intervento di delegati sindacali dalla saletta Rsa. Alla videoconferenza sono intervenuti consiglieri regionali (Leggieri, Polese, Aliandro, Vizziello) i segretari Cgil, Cisl, Uil, di Fim, Fiom, Uilm, Ugl Fismic, sindaci (tra cui Valvano).  “Il futuro del comparto auto, di cui Stellantis di Melfi è solo una “tessera” del complesso mosaico – ha detto Cupparo – è una questione di carattere mondiale. Pertanto il nostro impegno va concretizzato sulle cose che è possibile fare sul versante politico-istituzionale tenendo unito il fronte sindacati-Comuni-imprese; interlocutore istituzionale è il Governo che deve garantire non solo il mantenimento dell’attuale produzione e degli attuali livelli occupazionali ma lavorare per un potenziamento di modelli e occupazione diretta ed indotta secondo le opportunità presenti”. Ribadite da Cupparo le proposte su cui sta lavorando la Giunta: ridurre i costi energetici per lo stabilimento Stellantis di Melfi chiedendo ad Eni e Total di farsene carico, non solo per quest’area industriale ma anche per le altre; migliorare ed ammodernare i servizi dell’area San Nicola di Melfi; superare il gap infrastrutturale che incide sui costi di produzione delle auto anche con il programma potenziamento-alta velocità di Ferrovie Italiane sino a San Nicola; ampliare l’attività dell’indotto per la componentistica che oggi ha prodotto interruzioni per il mancato arrivo dall’estero, sino alla produzione delle batterie per i nuovi modelli che attualmente provengono da fabbriche estere e di conseguenza ampliare l'occupazione diretta ed indotta; accrescere la ricerca rilanciando il Campus Tecnologico di San Nicola con la cooperazione dell’Unibas.

"Sigar Est": quattro arresti e una tonnellata di sigarette sequestrata

Quattro arresti e oltre una tonnellata di sigarette di contrabbando sequestrate rappresentano il bilancio dell'operazione "Sigar Est" condotta dal Gico della Guardia di finanza di Ancona e dall'Ufficio delle Dogane, che hanno sgominato un traffico internazionale di tabacchi di contrabbando. Le indagini sono partite dal controllo con uno scanner in dotazione alle Dogane nel porto di Ancona su un container che trasportava pellet destinato a una società di Ascoli Piceno. Si trattava però solo di un carico di copertura che celava 400 kg di stecche di sigarette custodite in bustoni di plastica. 

Covid-19. In Puglia: 554 positivi, 31 decessi, ma anche 1.254 guariti

In Puglia su 9.160 test effettuati, sono stati registrati 554 casi positivi, con una incidenza del 6%. Sono stati anche registrati 31 decessi (ieri 36).  I ricoverati sono 1.383 (93 in meno di ieri). Sono 40.295 i pugliesi attualmente positivi, i nuovi guariti 1.254. Tra i nuovi contagi sono 141 in provincia di Bari, 45 in provincia di Brindisi, 74 nella provincia BAT, 101 in provincia di Foggia, 105 in provincia di Lecce, 89 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti. I decessi sono 6 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 5 in provincia BAT, 5 in provincia di Foggia, 9 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto. Complessivamente i pugliesi morti per covid dall'inizio della pandemia sono 6.219. 

Covid-19. In Campania su 18.701 tamponi rilevati 1.110 positivi

Sono 1.110 i nuovi casi di covid-19 in Campania, di cui 387 sintomatici, su 18.701 test molecolari esaminati. Il tasso di incidenza, calcolato senza tenere conto dei tamponi antigenici, è del 5,93%, sostanzialmente stabile rispetto al 6,18 di ieri. Il bollettino dell'Unità di crisi segnala 24 nuove vittime e ben 2.054 guariti. Continua intanto ad alleggerirsi la pressione sugli ospedali. 

Covid-19. In Basilicata analizzati 1.214: risultati 91 positivi

In Basilicata sono stati 1.214 gli ultimi tamponi analizzati: 91 sono risultati positivi. Lo ha fatto sapere la task force regionale. Si sono registrati altre due decessi a causa del covid-19, un dato che fa salire il totale dei decessi a quota 540, mentre sono 19.016 coloro che hanno superato la malattia. Attualmente i lucani positivi sono 5.162, dei quali 5.031 sono in isolamento domiciliare. Le persone ricoverate negli ospedali di Potenza e di Matera sono 131: dieci nei reparti di terapia intensiva.

giovedì 13 maggio 2021

"Non facciamo la somma": il dossier dell'Uncem

A dieci giorni dall'invio del Pnrr a Bruxelles da parte del Governo guidato da Mario DraghiUncem ha presentato il dossier "Non facciamo la somma", con una prima analisi e una lettura del Piano rispetto a investimenti, missioni e componenti per Enti locali, territori, montagne, aree interne, ambiente, green economy. Per il presidente Uncem, Marco Bussone, "sarebbe comunque impreciso, avendo molte componenti per gli Enti territoriali, destinate ai Comuni, rivolte ai territori, con la montagna e gli stessi territori trasversali. Non c’è - aggiunge Bussone -  una sola voce per la montagna."

Tornano le "Giornate Fai di primavera"

La "Grande Quercia" che si trova nel bosco di Castelmezzano (Pz) è fra i luoghi visitabili il 15 e il 16 maggio nell'ambito delle "Giornate Fai di primavera", iniziativa del Fondo ambiente italiano giunta alla 29/a edizione. L'albero, che si raggiunge percorrendo "un suggestivo sentiero fra abeti, cerri, carpini e roverelle", è inserito "nell'albo degli alberi monumentali d'Italia".  Fra gli altri luoghi aperti in Basilicata nel prossimo fine settimana vi sono le cascate termali di Latronico, "circondate da un panorama di flora selvaggia contenente oltre 200 tipologie di arbusti". Gli altri luoghi aperti saranno il palazzo della giunta regionale, a Potenza, palazzo Malvinni Malvezzi a Matera, le Tavole Palatine di Metaponto di Bernalda e i palazzi storici della frazione San Costantino di Rivello.


Vaccinazioni: in Basilicata dal 17/05 prenotazioni per over 40

Le persone che risiedono in Basilicata e hanno un'età da 40 anni in su potranno prenotare la loro vaccinazione anticovid a partire da lunedì prossimo, 17 maggio. Lo si è appreso a Potenza da fonti della Regione Basilicata. Il calendario delle vaccinazioni viene comunque aggiornato continuamente in base alle disponibilità di vaccini che la Basilicata riceve di volta in volta.

Acerenza (Pz) in "zona rossa" fino al 16/05

Il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha firmato in serata una nuova ordinanza sull'emergenza coronavirus con la quale è stata disposta la zona rossa per il comune di Acerenza (Pz) da oggi fino al 16 maggio. Salgono così a sei i comuni della Basilicata (che è in zona gialla dallo scorso 10 maggio) in zona rossa fino al 16 maggio: gli altri sono Balvano, Rionero in Vulture, Ripacandida (Pz), Garaguso e Rotondella (Mt).

Covid-19. In Campania 1.127 positivi su 18.229 tamponi

Sono 1.127 i positivi al covid in Campania riscontrati nelle ultime 24 ore su 18.229 tamponi molecolari esaminati. Resta, dunque, stabile la curva dei contagi: ieri l'indice di positività si è attestato al 6.18%. Trenta i decessi, secondo i dati dell'Unità di crisi della Regione Campania, e 1.953 le persone guarite.

Rissa aggravata: tre arresti a Lavello (Pz)

Con l'accusa di rissa aggravata, a Lavello (Pz), in tre, due uomini, uno di 37 anni e l'altro di 35, e una donna di 26, sono stati arrestati in flagranza di reato dai Carabinieri. La rissa è avvenuta, per motivi banali, la sera dello scorso 9 maggio, nei pressi di via Roma. I due uomini sono stati anche denunciati: il 35enne per lesioni personali aggravate e porto in luogo pubblico di armi od oggetti atti ad offendere, il 37enne per minaccia a pubblico ufficiale.

Covid-19. In Puglia analizzati 10.932 test: 615 positivi

In Puglia sugli ultimi 10.932 test effettuati, sono stati registrati 615 casi positivi, con una incidenza del 5,6%. Sono stati anche registrati 36 decessi. I ricoverati sono 1.476. Tra i nuovi contagi rilevati 209 in provincia di Bari, 45 in provincia di Brindisi, 37 in provincia di Foggia, 130 in provincia di Taranto. I decessi sono 22 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 1 in provincia BT, 4 in provincia di Foggia, 5 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto. i decessi dall'inizio della pandemia in Puglia sono 6.152.

Covid-19. In Basilicata analizzati 1.427 tamponi: 122 positivi

In Basilicata sono stati analizzati 1.427 tamponi molecolari: 122, tutti di persone residenti in regione, sono risultati positivi al covid-19. Nel renderlo noto la task force regionale, ha precisato che nelle ultime ore sono stati registrati altri quattro decessi (uno dei quali però risalente allo scorso 9 maggio) con il totale delle vittime lucane salito quindi a 538. Attualmente sono 132 le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali però dieci in terapia intensiva, cinque all'ospedale San Carlo di Potenza e cinque al Madonna delle Grazie di Matera. Altro dato di rilievo 361 nuove guarigioni: in totale finora sono 18.803. I lucani attualmente positivi sono 5.286, di cui 5.154 in isolamento domiciliare. 

Falsi incidenti stradali: sette ordinanze di custodia cautelare

La Polizia stradale di Taranto ha eseguito sette ordinanze di custodia cautelare, di cui una in carcere, cinque agli arresti domiciliari, e un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, a carico di altrettante persone residenti nella provincia di Taranto. Sono ritenute responsabili di associazione a delinquere finalizzata alla simulazione di falsi incidenti stradali, attraverso una articolata rete criminosa strutturata per ottenere l'indennizzo dalle compagnie di assicurazioni attraverso la falsificazione e alterazione di documenti.

mercoledì 12 maggio 2021

Bardi su "Giornata mondiale dell'Infermiere"

"Oggi è la Giornata mondiale dell’Infermiere. Voglio ringraziare tutti gli infermieri e tutto il personale sanitario lucano: insieme alla protezione civile e ai volontari, stanno compiendo un lavoro straordinario per farci uscire dalla pandemia il prima possibile. 
Gli infermieri italiani sono stati candidati al Nobel per la Pace 2021 e facciamo il tifo per loro." Così il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. "Dopo Matera, oggi abbiamo iniziato le vaccinazioni a domicilio dei soggetti non deambulanti anche a Potenza. Si tratta dei soggetti più fragili che - ribadisco - devono avere la massima priorità. 
Le persone che ieri non hanno ricevuto il vaccino, riceveranno un sms da Poste con data e orario. Le vaccinazioni sono riprese senza intoppo alcuno: abbiamo appena superato il 70% degli Over 70 della Basilicata che hanno ricevuto la prima dose". 

Furti d'arte: bilancio attività nel 2020 in Puglia e Basilicata

Bilancio dell'attività del nucleo sui territori di Puglia e Basilicata. Nel 2020 i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Bari hanno sequestrato 1.329 beni (contro i 531 del 2019), di cui 126 di tipo antiquariale, archivistico e librario, 19 reperti paleontologici, 1.181 reperti archeologici e 3 opere d'arte contraffatte, per un valore economico stimato in oltre 1,5 milioni di euro per i beni autentici e di 7 mila euro per quelli contraffatti, qualora immessi sul mercato come originali. Complessivamente nei dodici mesi sono state denunciate 90 persone per i reati di ricettazione, violazioni in materia di ricerche archeologiche, detenzione di materiale archeologico, contraffazione di opere d'arte, violazioni in danno del paesaggio e 28 sono state le perquisizioni eseguite. 

"Storica parata dei Turchi": presentata edizione 2021

A causa della pandemia, la "Storica parata dei Turchi" - la manifestazione con centinaia di figuranti che si svolge annualmente a Potenza, il 29 maggio, vigilia della festa di san Gerardo, patrono della città - quest'anno non andrà in scena, ma l'amministrazione comunale del capoluogo lucano ha messo in piedi un programma artistico e culturale che coprirà i prossimi 12 mesi. E' quanto hanno spiegato a Potenza, nel corso di una conferenza stampa, l'assessore comunale alla cultura, Stefania D'Ottavio, e i componenti del Comitato tecnico scientifico della Parata.

Droga e soldi falsi: a Trecchina (Pz) arrestato 49enne

Trovato in possesso di 28 grammi di hascisc e di una banconota da cento euro falsa, a Trecchina (Pz), un uomo di 49 anni, residente in provincia di Napoli, è stato arrestato dai Carabinieri. L'uomo è stato fermato nel corso di controlli effettuati lungo la strada statale 585 "Fondovalle del Noce."

Gioco illegale: blitz della Guardia di Finanza nel salernitano

La Guardia di Finanza ha chiuso un bar e due sale scommesse in provincia di Salerno per gioco illegale. Il provvedimento riguarda due sale scommesse a Sarno e un bar a Campagna. I militari hanno anche sequestro 15 apparecchi non a norma.  A marzo, per analoghe violazioni, la Guardia di Finanza di Salerno aveva chiuso 5 esercizi commerciali e sottoposto a sequestro 31 apparecchi con vincita in denaro illegali. Per gli ultimi tre esercenti identificati si profila una doppia sanzione amministrativa; la prima, per le slot tenute in modo irregolare, con il pagamento, per ciascuna di esse, da un minimo di 5.000 ad un massimo di 50.000 euro.“la seconda per il mancato rispetto delle prescrizioni anticovid.

A Buccino (Sa) controlli dei Carabinieri Forestale

militari della stazione Carabinieri Forestale di Buccino (Sa) in collaborazione con personale dell’Asl di Salerno, hanno effettuato un controllo su mangimi e  fitofarmaci in un’azienda in località “Morzita”, sempre a Buccino (Sa). Per riscontrare alcune segnalazioni relative alla vendita irregolare di mangimi presso un’azienda ufficialmente non più attiva, i militari hanno svolto servizi di osservazione a conclusione dei quali hanno effettivamente scoperto la vendita illegale di prodotti presso l’azienda. Hanno avviato controlli all’interno della sede aziendale e richiesto l’esibizione del titolo autorizzativo al commercio al dettaglio dei prodotti venduti ed esposti alla vendita. Il titolare non risulta esserne in possesso, in violazione di quanto previsto dalla legge regionale.


Colori Regioni: possibili novità la prossima settimana

Già dal monitoraggio della prossima settimana potrebbero cambiare i parametri che definiscono i colori delle regioni, a partire dall'Rt, ma non c'è ancora l'accordo nella maggioranza su coprifuoco e riaperture, con il centrodestra in pressing per accelerare la ripartenza di tutti i settori ancora fermi e cancellare il coprifuoco alle 22 e l'asse LeU-Pd a ribadire la necessità di mantenere una linea di prudenza e gradualità nelle scelte in modo che le riaperture siano irreversibili, come lo stesso presidente del Consiglio Mario Draghi ha più volte ribadito. Intanto oggi i governatori incontrano l’esecutivo. 

In Basilicata "zona rossa" per cinque comuni fino al 16/05

Fino al 16 maggio, in Basilicata saranno cinque i comuni in zona rossa. In particolare, il presidente della Regione, Vito Bardi, ha firmato l'ordinanza con cui è stata disposta una nuova zona rossa, per Ripacandida (Pz), da oggi al 16 maggio. Sono inoltre confermate, sempre fino al 16 maggio, le misure previste dalla zona rossa nei comuni di Balvano, Rionero in Vulture (Pz), Garaguso e Rotondella (Mt). E' stata invece disposta la revoca, da oggi, della zona rossa (prevista fino al 16 maggio) a Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Lavello, nel potentino e Craco, nel materano. 

Covid-19. In Puglia su 11.692 test, rilevati 684 positivi

In Puglia sono stati analizzati 11.692 test per l'infezione da Covid-19 e sono stati individuati 684 nuovi positivi, per una incidenza del 5,8%.Sono stati registrati 24 decessi. I nuovi casi positivi sono 213 in provincia di Bari, 76 in provincia di Brindisi, 64 nella provincia BAT, 96 in provincia di Foggia, 132 in provincia di Lecce, 101 in provincia di Taranto (2 casi di provincia di residenza non nota). I 24 decessi sono distribuiti 5 in provincia di Bari, 6 nella provincia BAT, 6 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto. Attualmente i casi positivi sono 42.682.

Covid-19. In Campania analizzati 16.351 test: 1.109 positivi

Torna a stabilizzarsi l'indice di positività in Campania, dopo l'impennata dovuta al minor numero di tamponi eseguiti di domenica. I positivi segnalati dall'ultimo bollettino dell'Unità di crisi sono 1.109, di cui 337 sintomatici, su 16.351 test molecolari esaminati. Il tasso del contagio è del 6,78%, in linea con quello registrato in precedenza: 6,77. Le nuove vittime sono 29, di cui 18 risalenti alle ultime 48 ore, i nuovi guariti 2.390.

Covid-19. In Basilicata analizzati 1.484 tamponi: 82 positivi

In Basilicata sono stati 1.484 gli ultimi tamponi molecolari per la ricerca di contagio da covid-19: 82 sono risultati positivi, 78 appartengono a residenti in regione. La task force regionale, ha aggiunto che sono stati registrati altri tre decessi con il totale delle vittime lucane salito quindi a 534. Sono 136 le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali dieci sono in terapia intensiva, sei all'ospedale San Carlo di Potenza e quattro al Madonna delle Grazie di Matera. Con 262 nuove guarigioni, un dato che fa salire il totale a quota 18.442, il numero dei lucani attualmente positivi è sceso a 5.529 dei quali 5.393 si trovano in isolamento domiciliare.

Traffico di droga nel metapontino: 24 misure cautelari

Nell'ambito di un'operazione coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Potenza sul traffico di droga e su investimenti illeciti nel settore agricolo sulla costa jonica lucana, sono in corso di esecuzione questa mattina 24 misure cautelari, da parte di Carabinieri e Guardia di Finanza delle  Compagnie di Policoro (Mt). Le persone arrestate sono 18 (12 in carcere e sei ai domiciliari), sei gli obblighi di dimora.  Le 24 persone coinvolte nell'operazione sono accusate di aver fatto parte di una associazione dedita al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina, hascisc e marijuana, e di trasferimento fraudolento di valori, auto-riciclaggio, estorsione e incendio. Il sodalizio criminale "opera nella zona del Metapontino, principalmente nei comuni di Policoro, Scanzano Jonico, Colobraro, Tursi, Valsinni e Bernalda (Mt)."

martedì 11 maggio 2021

Incidenti sul lavoro: irregolari i cantieri controllati

Contravvenzioni per oltre 52 mila euro sono state rilevate dall'Ispettorato del lavoro di Potenza e Matera nel corso di controlli in cinque cantieri edili, "nessuno dei quali è risultato regolare".  Secondo quanto reso noto dall'Ispettorato stesso, le violazioni hanno riguardato la mancata nomina del coordinatore per l'esecuzione dei lavori, le opere di delimitazione dei cantieri, per evitare l'eccesso agli estranei, la documentazione tecnica di cantiere, "spesso generica se non addirittura assente" e le condizioni delle attrezzature, "non di rado precarie".


Potenza "porta dell'Appennino meridionale"

Potenza sarà la "porta dell'Appennino meridionale", la città del verde e dei parchi, della vita "slow", delle strutture ricettive e non solo dei servizi, come una sorta di "hub" per permettere ai visitatori di scoprire le meraviglie della Basilicata: è questo uno dei "pilastri" del "Piano triennale 2021-2023 dell'ambiente e del turismo" realizzato dall'amministrazione comunale del capoluogo lucano presentato in una conferenza stampa. Il 30% del territorio della Basilicata è di "rilevante pregio naturalistico" e in questo senso Potenza, "oltre a essere caratterizzata da un'elevatissima superficie di verde procapite, è anche il crocevia di un sistema naturalistico molto rilevante". Nel Piano sono stati anche inseriti aspetti architettonici e storici della città, dalle sue "cento scale" per raggiungere il centro storico, al cartellone artistico del "Maggio potentino" e della "Parata dei turchi", fino ai percorsi pedonali, ciclistici e naturali, come il Parco del Basento.

Violenza sessuale su turiste minorenni: udienza il 28/09

E' stata fissata per il prossimo 28 settembre, davanti al gup presso il Tribunale di Matera, Angela Rosa Nettis, l'udienza per decidere sulla richiesta di processo con rito abbreviato avanzata dai difensori di otto giovani, di età compresa tra i 19 e i 23 anni, accusati a vario titolo di aver commesso violenza sessuale di gruppo e lesioni personali aggravate e continuate nei confronti di due ragazze quindicenni di nazionalità britannica, in vacanza in Basilicata. I fatti accaddero a Marconia di Pisticci (Mt), nella notte del 7 settembre 2020, durante una festa in una villa . Le indagini erano partite dopo la denuncia delle ragazze alla Polizia di Stato circa le violenze subite durante la festa. La Procura della Repubblica aveva emesso, a settembre scorso, le prime quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere eseguite dalla Polizia di Stato e altre quattro nel mese di ottobre. Sulla vicenda si è svolto anche un incidente probatorio, prima del rientro in Inghilterra delle due ragazze. 

Vaccini: all’Asp oggi sospese somministrazioni Pfizer e Moderna

A causa "di una condizione di insufficienza temporanea", l'Azienda sanitaria di Potenza (Asp) ha comunicato che "esclusivamente nella giornata di oggi, 11 maggio, le somministrazioni dei vaccini Pfizer e Moderna sono sospese su tutti i punti vaccinali dell'Asp". "Agli interessati - ha precisato l'Asp - sarà a stretto giro comunicata la modalità ed i tempi di recupero della prenotazione" e che "proseguiranno normalmente invece le somministrazioni per i soggetti che avrebbero ricevuto il vaccino AstraZeneca, ossia la classe d'età tra i 60 e i 79 anni". Le vaccinazioni "riprenderanno regolarmente già nella giornata di domani, mercoledì 12 maggio". 

Covid-19. In Puglia su 4.769 test, 247 positivi

In Puglia, sono stati registrati 4.769 test per l'infezione da covid-19 e sono stati registrati 247 casi positivi, il 5,1% dei test: 32 in provincia di Bari, 18 in provincia di Brindisi, 10 nella provincia BAT, 47 in provincia di Foggia, 136 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto,1 caso di residenti fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 25 decessi: 3 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 5 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 11 in provincia di Taranto.

Covid-19. In Campania analizzati 9.690 tamponi: 943 positivi

Sono 943 i positivi al Covid-19 in Campania registrati ieri: di questi 591 sono gli asintomatici e 352 i sintomatici. Come ogni lunedì in salita il rapporto tra positivi e tamponi molecolari effettuati, ieri al 9,73%, ben oltre il 6,77% precedente. Una diretta conseguenza del numero limitato di tamponi effettuati nel giorno festivo. I tamponi molecolari del giorno, infatti, sono solo 9.690 cui si aggiungono quelli antigenici, 1.815. I deceduti sono 54 (30 nelle ultime 48 ore e 24 deceduti in precedenza ma registrati solo nell'ultimo bollettino).

Covid-19. In Basilicata analizzati 1.891 tamponi: 129 i positivi

In Basilicata  sono stati 1.891 gli ultimi  tamponi molecolari analizzati: 129 sono risultati positivi al covid-19 e di questi 126 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale. Nelle ultime ore sono stati registrati altri quattro decessi con il totale delle vittime lucane salito quindi a 531. Sono 141 le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali dieci in terapia intensiva, sei all'ospedale San Carlo di Potenza e quattro al Madonna delle Grazie di Matera. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.716, di cui 5.575 in isolamento domiciliare. Sono 18.180 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria. 

lunedì 10 maggio 2021

Giornate FAI di Primavera: a Marsicovetere (Pz) protagonista Villa Romana di Barricelle

La Villa Romana di Barricelle, frazione di Marsicovetere (Pz) è stata inserita nel programma delle Giornate FAI di Primavera previste per il week end del 15 e 16 maggio prossimo, organizzate ogni anno dal Fondo Ambiente Italiano, per valorizzare il patrimonio culturale di tutte le regioni d’Italia, con una particolare attenzione per i siti meno noti e meno visitati dagli appassionati di viaggi culturali. L’intera Valle dell’Agri è interessata da beni archeologici di estremo pregio, gravitanti attorno alla città romana di Grumentum, sede di un museo nazionale e di un parco archeologico gestiti dal Ministero della Cultura. Tra i siti sparsi nel territorio, un ruolo di spicco era ricoperto dalla Villa Romana rinvenuta in località Barricelle, che in una fase appartenne alla ricca famiglia lucana dei Bruttii Praesentes, a cui apparteneva la moglie dell’imperatore Commodo, Bruttia Crispina. A partire dal marzo del 2006, la Soprintendenza di Basilicata, durante attività di archeologia preventiva ai lavori ENI di posa in opera di condotte di collegamento con i pozzi petroliferi del Centro Oli di Viggiano, scoprì il sito archeologico. I lavori di scavo stratigrafico - che si sono susseguiti fino al 2017 - hanno portato alla luce un impianto le cui fasi principali si datano tra il I e il III secolo d.C. Tutti i dettagli delle Giornate Fai di Primavera si possono consultare sul sito del Fondo Ambiente Italiano. 

“Basilicata turismo covid-free”: obiettivo vacanza tranquilla

"Basilicata turismo covid free" è il titolo del progetto che la Regione Basilicata realizzerà di nuovo la prossima estate - come già avvenuto nel 2020 - per garantire una vacanza tranquilla ai turisti che visiteranno la regione nei mesi estivi, in particolare nel Parco nazionale del Pollino, sulla costa tirrenica, su quella jonica e a Matera. L'assessore alle attività produttive della Regione, Francesco Cupparo ha fatto sapere che il progetto è realizzato insieme al dipartimento salute, dopo le "pressanti sollecitazioni degli operatori turistici". Alcune "unità speciali covid-19" faranno tamponi ai turisti che arriveranno in Basilicata senza averlo fatto nelle 48 ore precedenti e al personale delle aziende della "filiera turistica" e - se il Governo deciderà in tal senso - saranno pronte a somministrare i richiami dei vaccini ai turisti che avessero già ricevuto la prima dose. 

Unibas: da oggi partono i “Digital Open Day 2021”

Al via da oggi il programma on line di informazione e orientamento sull’offerta formativa dell’Università della Basilicata per l’anno accademico 2021-2022, dedicato alle future matricole e alle loro famiglie: i “Digital Open Day 2021” (Dod) si articoleranno in tre incontri, nei pomeriggi da oggi lunedì 10 maggio a giovedì 13 maggio 2021, della durata di non oltre 40 minuti, fruibili attraverso i canali social dell’Unibas. Gli incontri verranno coordinati dalla giornalista, Margherita Sarli. Tutte le informazioni sono consultabili sul sito dell’Università della Basilicata, nella pagina dedicata ai Digital Open Day.

 

Vaccini. Bardi: "Ottima performance della Basilicata"

"Ieri la Basilicata è stata la migliore Regione d'Italia sul fronte delle vaccinazioni. I fatti sono sempre la migliore risposta." Così il presidente della Regione Basilicata Vito Bardi. "Oggi è il primo giorno in zona gialla per la nostra Regione: una bella notizia soprattutto per bar, ristoranti e tutte le attività commerciali. Compriamo, mangiamo e beviamo lucano: sosteniamo le imprese e i lavoratori del nostro territorio. Sempre oggi - dalle 12 - partiranno le prenotazioni per Over 50 e comorbilità sul portale Poste. Ricordo che per i "fuori-lista" c'è la procedura di adesione attraverso il call center. Questa settimana in provincia di Matera inizieranno finalmente le vaccinazioni a domicilio dei soggetti non deambulanti che hanno prenotato tale modalità di inoculazione".

Montalbano Jonico (Mt). Accoltellata 77enne: si indaga

Intorno alle ore 18.45 di ieri in via Armando Miele a Montalbano Jonico (Mt), nei pressi di un bar, una signora di 77 anni, residente del posto, è stata accoltellata. Il sindaco Piero Marrese, contattato dai cittadini, è intervenuto per prestare i primi soccorsi e attendere l’arrivo dell’ambulanza del 118. La donna è stata quindi trasferita nell’ospedale di Policoro (Mt). Un trentottenne con precedenti per stalking e uscito dal carcere qualche mese fa, è stato bloccato e condotto nella caserma dei Carabinieri che stanno indagando su quanto accaduto.

Covid-19. In Campania stabile la curva dei contagi

Resta sostanzialmente stabile in Campania la curva dei contagi. Secondo gli ultimi dati dell'Unità di crisi della Regione, sono 1.233 i casi positivi su 18.199 tamponi molecolari esaminati. L'indice di positività si è attestato al 6,77%. I decessi sono 10. I guariti sono 1.616.

Covid-19. In Puglia effettuati 8.631 test: 646 i positivi

In Puglia, su 8.631 test effettuati, sono stati registrati 646 casi positivi, con una incidenza del 7,5% (ieri era dell'8,5%). I pugliesi attualmente ricoverati sono 1.666 (7 in più di ieri). 44.338 sono i casi attualmente positivi (42 in meno di ieri. Tra i nuovi positivi 229 in provincia di Bari, 31 in provincia di Brindisi, 80 in provincia di Lecce, 64 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati anche 25 decessi (ieri 21). I decessi di oggi sono 2 in provincia di Bari, 7 in provincia di Brindisi, 9 in provincia BAT, 2 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. 

Archivio blog