martedì 6 aprile 2021

Fim Fiom e Uilm: oggi presidio con assemblea permanente

A Potenza da oggi presidio permanente dinanzi alla Regione Basilicata "per affermare il diritto al buon lavoro ed imporre ad Eni il rispetto delle regole e dei contratti." Per Fim Fiom e Uilm il presidio è necessario affinché Il Presidente Bardi possa riportare Eni al tavolo di confronto sindacale e soprattutto far rispettare  alla multinazionale gli impegni e gli accordi in essere senza inutili e  strumentali  interpretazioni. "Eni ha già iniziato la sua transizione ecologica partendo non dagli investimenti ma dall’imposizione di regole unilaterali che contrastano i contratti nazionali, e norme in tema di sicurezza ed infine Il patto di sito" e questo per i sindacati  sta determinando tensione ed arretramenti sociali , normativi e salariali dei lavoratori.  Questa mattina dalle ore 9, sotto la Regione Basilicata è iniziato il presidio con assemblea permanente di Fim Fiom e Uilm ed i lavoratori della Ram Meccanica affinché, "si possa riaffermare il diritto non solo al lavoro ma al buon lavoro, il diritto al rispetto delle regole e il diritto al dialogo e al confronto tra le parti."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog