Depistaggio e calunnia: ai domiciliari ex comandante del Noe

L'ex comandante del Noe dei Carabinieri di Bari, il tenente colonnello Angelo Colacicco, è agli arresti domiciliari su ordine del gip distrettuale di Potenza, con le accuse di depistaggio e calunnia. Le accuse dei pm di Potenza si riferiscono la prima a indagini della Procura della Repubblica di Lecce su magistrati di Trani; la seconda ad una calunnia ai danni del pubblico ministero di Lecce, Roberta Licci. Il tenente colonnello Colacicco è attualmente in servizio presso il Comando dell'undicesimo reggimento Carabinieri "Puglia". 

Tags

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.