sabato 27 febbraio 2021

Basilicata zona rossa, il commento di Cgil Cisl e Uil

"Il passaggio della Basilicata nella zona rossa non è casuale e tanto meno riferito solo all'aumento dell'indice di contagiosità. Piuttosto evidenzia tutti i limiti della gestione pandemica della sanità lucana e della completa assenza di programmazione". Lo hanno scritto, in una nota congiunta, i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Basilicata, Angelo Summa, Enrico Gambardella e Vincenzo Tortorelli. I dirigenti sindacali hanno messo in evidenza "l'assenza di un tracciamento strutturato ed organico, pochi tamponi mentre i tremila annunciati mesi fa restano un lontano miraggio. Scuole abbandonate a se stesse, senza alcuna costante e pianificata attività di screening, come se i tamponi effettuati una tantum possano consentire di avere la situazione sotto controllo".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog