venerdì 19 febbraio 2021

Ancora truffe on line: 8 denunce nel potentino

I Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza hanno individuato e denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 8 persone, tutte residenti in altre regioni, responsabili di truffa, via web, ai danni di ignari cittadini residenti in diversi comuni del potentino. In particolare a Marsico Nuovo, un 28enne, un 31enne e un 32enne, dopo avere messo in vendita online materiale legnoso del tipo pellet, attraverso il sito di una ditta successivamente risultata inesistente, hanno indotto un uomo del posto, ad effettuare un versamento di 260 euro su carta prepagata, intestata ad uno dei tre. I venditori, incassati i soldi, non hanno consegnato il prodotto; a Sant’Arcangelo, un 26enne, dopo avere proposto la vendita di una “playstation”, con un annuncio online, ha indotto una persona del luogo, interessata alla consolle, a versargli la somma di 190 euro su carta prepagata. La merce non è stata consegnata. A Campomaggiore, un 20enne ed un 22enne, dopo avere avuto contatti telefonici con un uomo del posto, qualificandosi come agenti di compagnia assicurativa, presente su un sito internet e in seguito risultata essere fittizia, con artifizi e raggiri, l’hanno indotto a stipulare una polizza assicurativa per la propria auto ottenendo un versamento di 640 euro su carta prepagata, intestata ad uno dei due giovani. Solo in seguito, è emerso che il contratto sottoscritto era falso; a Lagopesole, infine un 32enne e un 71enne, dopo avere inserito un annuncio online per la vendita di un trattore, spacciandosi per rivenditori di mezzi agricoli, hanno indotto un uomo del posto, interessato all’acquisto, ad accreditare la somma di 7.000 euro su carta prepagata, intestata ad uno dei due. I venditori, una volta incassato il denaro, hanno poi omesso la consegna del veicolo agricolo.  

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog