“Operazione Pokerissimo”: sequestro di beni a Potenza

E’ un uomo di Potenza, Antonio Tancredi, ad essere coinvolto nell’operazione denominata “Pokerissimo” conclusa nella mattinata di ieri dai militari della Guardia di Finanza – Gruppo Investigativo Criminalità Organizzata. E' stato eseguito un decreto che dispone la misura di prevenzione patrimoniale antimafia del sequestro anticipato di beni, ai fini della confisca, emesso su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia dal locale Tribunale. Il potentino è stato già indagato da diverse Procure della Repubblica del territorio per reati legati al gioco illecito. Diversi i beni sequestrati per un ammontare complessivo di 500mila euro.



Tags

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.