mercoledì 21 ottobre 2020

Accordo per il rafforzamento della Rete territoriale per difesa e tutela dei bambini

A Potenza è stato siglato l'Accordo di Programma tra Prefettura di Potenza e l'UNICEF Italia per il rafforzamento della Rete territoriale per la difesa e la tutela dei bambini e gli adolescenti. Diverse le azioni promosse: il proseguimento della “Ricerca-Azione sui Minori Stranieri Non Accompagnati. Dati in Provincia di Potenza”; un Monitoraggio sui Flussi migratori; attività di Sensibilizzazione/Formazione sui temi delle migrazioni dei Minori destinato agli Operatori delle Strutture, ai Minori, agli Studenti/Studentesse, ai Docenti, ai Sindaci dei Comuni interessati, oltre ad un Incontro annuale di sensibilizzazione/Formazione per il Personale delle Strutture di Accoglienza.Per il governatore Bardi la firma dell’Accordo di Programma tra Prefettura di Potenza e l'UNICEF Italia per il rafforzamento della Rete territoriale per la difesa e la tutela dei bambini e gli adolescenti è molto importante per la scuola lucana che deve continuare a essere luogo di aggregazione è punto di riferimento delle Istituzioni. “La didattica in presenza – ha osservato Bardi - è importante soprattutto per i più piccoli che hanno bisogno di stare insieme. I nostri giovani hanno vissuto un momento difficile durante il lockdown. Grazie al protocollo che si firma oggi le istituzioni potranno impegnarsi ancora di più per rafforzare la centralità della scuola, da vivere con le dovute precauzioni, per far dimenticare agli studenti quel senso di solitudine vissuto da marzo scorso.” “La firma del protocollo di oggi è quindi un atto di fiducia verso i giovani e la scuola in questa difficile lotta che deve vederci tutti impegnati”.









 



Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog