lunedì 3 agosto 2020

Turismo e Covid-19: categorico "rispettare le regole"

Mascherina e distanziamento sociale come regole di base, per vivere il meritato riposo nel giusto modo. La regola principale rimane evitare gli assembramenti e lavare più spesso possibile le mani. La mascherina è sempre meglio averla a portata di mano. Regole dunque diverse tra Regione e Regione, che è bene ricordare. Per la Puglia, dopo una serie di norme emanate in diversi momenti, allo stato attuale sono due gli obblighi previsti dall’ordinanza del governatore: quello di auto-segnalarsi sul portale istituzionale al momento dell’arrivo; e quello di compilare e conservare per almeno 30 giorni una sorta di “diario” dei luoghi visitati e frequentati durante la vacanza. C’è anche la possibilità per i turisti o per chiunque rientri da “aree a rischio”, zone italiane ed estere, di sottoporsi al tampone gratuitamente. Per quanto riguarda invece la Basilicata, nelle località turistiche non vi sono regole particolari per i turisti, se non quelle in vigore altrove. La novità è rappresentata dai tamponi riservati al personale alberghiero e delle strutture turistiche, decisi dalla Regione. Gli operatori a contatto con i turisti sono stati individuati come “sentinelle” per scoprire subito se il coronavirus si sta diffondendo. Per tutti vale la regola del buon senso.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog