mercoledì 26 febbraio 2020

Obiettivo: valorizzare la chiesa di Santa Maria della Valle

"Dopo 40 anni di inutili tentativi", a Matera - Capitale Europea della Cultura nel 2019 - è stata avviata "concretamente la fase di conservazione e valorizzazione" dell'antica cattedrale rupestre della città, la chiesa di Santa Maria della Valle. Lo ha annunciato il sindaco, Raffaello De Ruggieri, che ha definito la chiesa rupestre "un patrimonio inestimabile" della città. Il restauro e la restituzione della chiesa potranno avvenire dopo l'avvio delle procedure deciso dalla Soprintendenza regionale della Basilicata. "Santa Maria della Valle - ha spiegato De Ruggieri - si trova lungo il vecchio itinerario della Via Appia. La chiesa originale, cripta di quella attuale, risale al periodo longobardo, forse al settimo secolo, mentre l'imponente edificio soprastante venne probabilmente eretto nel XIII secolo dai monaci benedettini".

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog