sabato 25 gennaio 2020

Filt Cgil Basilicat su trasporto pubblico locale

Il Consiglio dei Ministri ha impugnato la legge regionale del 28 novembre 2019 che consente l’ennesima proroga nell’affidamento del servizio del trasporto pubblico locale. Sulla decisione è intervenuta la Filt Cgil Basilicata, che aveva già invitato la giunta regionale a bandire la gara per il trasporto pubblico locale nel rispetto del regolamento europeo secondo il quale il contratto non può essere prorogato per più di due anni – oltre che dell’articolo 117 della Costituzione sulla concorrenza. Per il sindacato "è necessario adoperarsi per scongiurare la sospensione dei servizi che coinvolgerebbe una platea di 1300 lavoratori."

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog