martedì 17 dicembre 2019

Omicidio Pascuzzo: condannato a 18anni Karol Lapenta

Uccise un ragazzo di 17 anni, Antonio Pascuzzo, a coltellate. E' stato condannato a 18 anni di carcere, con il rito abbreviato discusso dinanzi al gup del tribunale di Lagonegro, Karol Lapenta, 18enne di Buonabitacolo, ma di origine polacca, arrestato lo scorso aprile con l'accusa di omicidio volontario. Ad emettere la sentenza il gup Mariano Sorrentino.
Il ragazzo fu arrestato la sera in cui fu trovato il cadavere. Durante l'interrogatorio di garanzia, poi, il giovane ammise le sue responsabilità, riferendo di aver ucciso il giovane per non pagare una piccola quantità di droga. Da quel giorno, si trova rinchiuso nel carcere di Potenza. La procura, nella sua requisitoria, aveva chiesto l'ergastolo. 

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog