venerdì 29 marzo 2019

Regioni: affrontare questione con urgenza

Il decreto emergenze che contiene le misure sulla Xylella “non e’ ancora visibile e non e’ di fatto applicabile”. Lo denunciano tutte le Regioni. Come spiega Leonardo Di Gioia, coordinatore degli assessori regionali all’Agricoltura, a margine dei lavori della conferenza delle regioni. La regione Puglia in particolare e’ sul piede di guerra. La Commissione europea comincerà una ispezione in Puglia il prossimo 11 giugno per valutare l’attuazione delle misure di eradicazione della xylella fastidiosa. L’Italia ha informato Bruxelles che è stato adottato un piano d’azione per contrastare la diffusione del batterio “illustrando nel dettaglio le misure da attuare in Puglia nel 2019 l’attuazione sarà valutata dalla Commissione nel prossimo audit che è programmato a partire dall’11 giugno 2019. Anche per le associazioni di categoria della Basilicata sebbene sia ancora confinata nelle zone pugliesi, la complessa patologia Xylella fastidiosa si sta rivelando distruttiva verso gli oliveti, colpendoli indifferentemente alla loro coltivazione per produzioni familiari o specializzate, pertanto non si deve abbassare la guardia.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog