lunedì 29 gennaio 2018

Corruzione: domiciliari per agenti polstrada

Sei agenti della Polstrada in servizio a Taranto sono finiti agli arresti domiciliari per corruzione. I provvedimenti cautelari sono stati eseguiti dagli agenti della Squadra Mobile e della sezione di Polizia giudiziaria della Stradale. Le indagini riguardano verbali non elevati in cambio di danaro. I sei poliziotti arrestati, componenti di tre equipaggi della Polstrada, sono accusati di più ipotesi di induzione indebita a dare e/o promettere utilità, in relazione a fatti accaduti tra luglio ed ottobre 2016. Secondo l'accusa, durante i controlli alla circolazione stradale, avrebbero indotto diversi camionisti a consegnare loro somme di denaro non dovute, omettendo così di elevare verbali per violazioni al Codice della Strada.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog