Sbarco migranti morte: terminate autopsie

Sono terminate nel pomeriggio di ieri le autopsie sui cadaveri delle ventisei ragazze straniere recuperate dalla nave spagnola “Cantabria” attraccata domenica scorsa nel porto di Salerno. Il pool di medici coordinato dal professore Antonello Crisci ha concluso i restanti quattordici esami autoptici presso il cimitero di Salerno. E, tra i vari accertamenti, è arrivata la conferma che anche un'altra ragazza, sui vent'anni, sempre di nazionalità nigeriana era incinta: stavolta, però, di un feto di appena un mese e mezzo. Sui corpi delle giovani, invece, non vi sarebbero tracce di violenze e abusi sessuali e, dunque, la causa della morte più accreditata rimane quella dell'annegamento. I loro volti sono stati fotografati in caso di un futuro riconoscimento.Intanto la prossima settimana potrebbero essere celebrati i funerali pubblici di tutte le vittime del mare.

Posta un commento

0 Commenti
* Please Don't Spam Here. All the Comments are Reviewed by Admin.