mercoledì 23 agosto 2017

Viggiano. Mancato accordo per lavoratori di TecnoIndustrie

Si è conclusa con il mancato accordo la procedura di mobilità, avviata il 29 maggio, dei lavoratori di TecnoIndustrie di Viggiano. La Uilm di Basilicata in una nota ha sottolineato il proprio impegno per evitare ulteriori perdite di posti di lavoro. Per il sindacato non è possibile che lavoratori qualificati, di alta professionalità, non possano trovare la giusta collocazione né presso il Cova né presso il cantiere di TempaRossa. Di qui l’auspicio che il nuovo Assessore Regionale alle Attività Produttive possa convocare urgentemente un incontro al fine di scongiurare questi undici licenziamenti che coinvolgono undici famiglie lucane e che nelle prossime ore riceveranno le lettere di licenziamento.

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog